7 parchi imperdibili a Tokyo per risparmiare denaro e rilassarsi

Ci sono così tanti parchi a Tokyo ed è difficile sapere da dove cominciare, quindi iniziamo prendendo in prestito i sette parchi che compaiono in un libro, “Tokyo Park” della scrittrice giapponese Yuka Koji, e introduciamoli uno per uno. Il protagonista è uno studente universitario a cui piace la fotografia (la versione cinematografica è interpretata dall’attore giapponese Haruma Miura). Un giorno gli viene affidato il fantastico compito di seguire una madre e una figlia, e nel processo di “seguirle” fotografa anche le loro visite ai vari parchi.

Nonostante il parco non sia il protagonista di questo romanzo, ma come sfondo, Kouji anche attraverso alcune righe, alcune parole chiave, sottolineando che ogni parco ha il suo “personaggio” e il suo “scenario”, le scene del libro, tra cui Mizumoto Park, Hibiya Park, Anvil Park, Washing Foot Pond Park, Setagaya Park, Wada Hori Park, Row Boat Park e Inokashira Park. Successivamente, introduciamo ciascuno di questi luoghi belli ma facilmente trascurabili che sono ottimi per scattare foto. Se ti piace visitare Tokyo, vai su visaexpress.com per maggiori informazioni.

Parco Mizumoto

Questo è il primo parco che appare nel romanzo e l’eroe amante della fotografia guarda questo parco e ricorda la sua città natale Hokkaido, dove il viale rettilineo dei pioppi diventa l’immaginazione più elegante. È l’unico parco di Tokyo con vista sulla “città dell’acqua”. Nel parco si trovano pioppi, alberi di Metasequoia e ontani giapponesi, e l’atmosfera del viale e della città sull’acqua danno alle persone un senso di tranquillità lontano dal trambusto della città.

Nel parco viene piantata una varietà di piante e, durante la stagione dei fiori di ciliegio, il parco è anche pieno di fiori e sul lato ovest del parco si può vedere una “diga di fiori di ciliegio”, che è anche una grande attrazione di Parco Suimoto.

Parco Hibiya

Hibiya Park è stato aperto per oltre 110 anni dal 1903. Originariamente doveva essere un ufficio governativo, ma a causa del terreno instabile, è stato finalmente designato come parco. Il team responsabile del design era composto principalmente da persone che hanno studiato in Germania, quindi alla composizione sono stati aggiunti molti elementi di giardini in stile tedesco e nel parco sono stati lasciati lo “stagno del cuore” e il muro di pietra per preservare lo stile giapponese. Nel 1923 fu completata la Great Field Music Hall e l’Hibiya Park ebbe più opportunità di spettacoli musicali rispetto ad altri parchi.

Situata nel centro della città, la piazza degli spruzzi d’acqua del Parco Hibiya è uno dei luoghi rappresentativi del Parco Hibiya, in quanto mette in scena uno spettacolo di spruzzi d’acqua leggero e giocoso dalle 8:00 alle 21:00 tutti i giorni, circondato da fiori e grattacieli. Qui puoi catturare bambini carini che guardano lo spettacolo acquatico e impiegati che vengono a fare una pausa durante l’orario di lavoro.

Parco dell’incudine

Ogni parco è grande, ma Anvil Park è particolarmente grande e si dice che fosse un campo da golf. È un ottimo posto per scattare foto perché ci sono molte persone con bambini che giocano lì a causa dello spazio aperto. — “Parco di Tokyo

Prima della guerra era un green di difesa aerea e dopo la guerra divenne un campo da golf per la capitale e l’atmosfera creata da Anvil Park era una vasta esistenza. Successivamente, il parco è stato posizionato più verso uno spazio in cui “ogni famiglia può venire felicemente” e, infine, il terreno naturale, la piazza erbosa e il bosco sono stati utilizzati per formare un luogo orientato alla famiglia per il divertimento e lo sport insieme, e come principale il personaggio del romanzo dice: “è un buon posto per scattare foto (di famiglia)”.

Anvil Park non è solo un famoso punto di osservazione dei fiori di ciliegio, ma anche un punto di escursione per le scuole vicine, principalmente perché oltre all’ampio spazio verde, c’è anche il Setagaya Museum of Art, che mantiene un certo livello di mostre ed è vale la pena visitarlo.

Parco dello Stagno Awaji

Ho sentito dire che il parco è affollato durante la stagione della fioritura dei ciliegi, ma ora che i fiori di ciliegio sono sbiaditi, il parco è scarsamente popolato, ma è ancora molto verde e bellissimo. — “Parco di Tokyo

L’Awaji Pond Park è un parco con un vasto stagno d’acqua dolce, la principale fonte d’acqua dello Shimizu Pond a Kitasenjo, Tokyo. Nel periodo Edo, la bellezza di questa zona fu catturata un tempo dall’artista ukiyo-e Kakawa Hiroshige, che la dipinse, e divenne il “Senshu no Ikebukuro Kusatsu” nelle “Meisho Edo Hundred Views” che puoi vedere ora.

In primavera i fiori di ciliegio sono in piena fioritura, in autunno si possono ammirare le foglie rosse e in inverno il parco è un paradiso invernale per gli uccelli. Il parco è vivace e presenta attrazioni legate a personaggi storici come Katsukai Boat e Takamori Nishigo, rendendolo un parco con un’atmosfera sia naturale che umanistica.

Parco Setagaya

Il Setagaya Park è un parco per bambini e ha in mostra un treno a vapore. L’introduzione dice che si tratta di un treno D51, che so essere un tipo popolare di treno a vapore, e quando ero bambino guidavo un vero treno a vapore. — “Parco di Tokyo

Parco Wadabori

Questo parco ha un odore amichevole ed emana una calda sensazione, e invece dell’artificiosità, c’è un’aria rilassante e i negozi hanno un sapore nostalgico dell’era Showa. – Parco di Tokyo

Situato a Suginami-ku, Tokyo, il Parco Wadabori non è troppo famoso, ma è un luogo in cui i residenti locali possono rilassarsi e godersi la vita quotidiana. In passato, il Parco Wadabori era considerato un luogo famoso per l’osservazione dei fiori di ciliegio, ma negli ultimi anni molti alberi di ciliegio sono stati abbattuti per prevenire le inondazioni, quindi il parco ha perso la sua eleganza, ma la popolazione locale è ancora attaccata ad esso.

Parco delle barche a remi

Nel 1933, un residente locale, Gen Tanaka, membro dell’Assemblea della Prefettura di Tokyo, che era un contadino di nascita, contribuì attivamente alla creazione di questo parco e, in segno di gratitudine, il nome del parco fu preso in prestito dalla casa di Tanaka, “Gyobune”. 50 anni dopo, il parco ha rilevato lo zoo naturale di Edogawa Ward, e il parco è diventato ancora più bello e vivace, e poi, nel 1989, il lato nord del parco è stato rinnovato. Quest’ultimo è diventato un luogo elegante dove la gente del posto può incontrarsi, bere il tè e recitare poesie.