5 uccelli succhiatori di nettare che potresti non conoscere

0
723
uccelli succhiatori di nettare che potresti non conoscere
uccelli succhiatori di nettare che potresti non conoscere

Nelle regioni tropicali e temperate del pianeta ci sono molti uccelli succhiatori di nettare o mangiatori di nettare. Alcuni degli uccelli più rappresentativi di questo gruppo sono gli uccelli del sole (famiglia Nectariniidae) in Africa e gli uccelli mangiatori di miele (famiglia Meliphagidae) in Australia.

Nella regione neotropica, o tropicale del continente americano, il nettarivoro è limitato agli uccelli della famiglia Trochilidae, noti anche come colibrì. All'interno di questa famiglia sono registrate circa 300 specie diverse.

Tuttavia, ci sono riferimenti ad altre specie che non appartengono a questa famiglia che sembrano consumare anche nettare. Continua a leggere per saperne di più sugli uccelli che succhiano il nettare!

Prima di tutto, per capire il modo di vivere di questi curiosi uccelli, devi sapere cos'è il nettare e perché è così nutriente per questi animali. Tuttavia, è importante sottolineare che nessun uccello può dipendere esclusivamente dal nettare, poiché manca di diversi aminoacidi essenziali.

Il nettare è un prodotto diluito costituito principalmente da zucchero, soprattutto saccarosio. A volte contiene anche polisaccaridi, amminoacidi e lipidi. Le piante produttrici di nettare lo usano esclusivamente come strategia per attirare gli impollinatori.

Le piante che gli uccelli impollinano di solito hanno fiori rossi (gli uccelli colorati vedono meglio) e nessun odore. Quando l'uccello si avvicina per prendere il nettare, cattura il polline che può depositare sul prossimo fiore che visita. In questo modo favoriscono l'impollinazione delle piante.

Come puoi immaginare Gli uccelli che succhiano il nettare sono progettati per consumare questa sostanza oltre che per digerirla. Allo stesso modo, una dieta esclusiva del nettare produce carenze molto gravi negli uccelli. Pertanto, devono anche assumere piccole quantità di insetti per completare la loro dieta.

  • Gli uccelli che mangiano nettare hanno becchi lunghi e stretti, alcuni dei quali curvano leggermente verso il basso.
  • Anche la lingua è solitamente molto lunga, con protuberanze di diversa natura. Queste protuberanze aumentano la superficie e facilitano l'estrazione del nettare.
  • L'apparato digerente di questi uccelli è molto breve. Inoltre, i ventrigli (la parte muscolare dello stomaco che è altamente sviluppata negli uccelli granivori) sono piccoli e non molto muscolosi.
  • Gli uccelli che succhiano il nettare non hanno il tipico cieco intestinale degli uccelli.
  • Il nettare viene digerito rapidamente e produce una grande quantità di urina. Per evitare la perdita di elettroliti durante la notte, alcuni uccelli mangiatori di nettare mettono in pausa la loro funzione renale.
  • Per ottenere i nutrienti che il nettare non fornisce, questi uccelli trascorrono una parte del loro tempo alla ricerca di artropodi dal corpo molle.
  • I giovani uccelli succhiatori di nettare consumano una dieta a base di artropodi, che si trasforma in una dieta a base di nettare man mano che crescono e maturano.

Di seguito, ti mostreremo alcuni degli uccelli succhiatori di nettare più spettacolari, oltre ad alcuni fatti interessanti sulla loro origine o stile di vita.

Sunbird malachite

Nell'Africa sudorientale troviamo uno degli uccelli succhiatori di nettare più belli, il malachite sunbird (famoso Nectarinia). Appartiene al gruppo dei colibrì che, a differenza dei colibrì, posatoio sulla pianta da mangiare.

Durante la stagione riproduttiva, gli uccelli solari maschi acquisiscono una colorazione verde-blu molto brillante sotto i raggi del sole. Inoltre, due delle sue penne della coda crescono fino a 10 cm (4 pollici) di lunghezza. Si nutre principalmente di nettare ma caccia anche insetti.

Sunbird variabile

L'uccello solare variabile (Cinnyris venustus) è un altro uccello solare della famiglia Nectariniidae. Con il suo petto giallo brillante e il resto del suo corpo blu, che cambia tono con la luce del sole, l'uccello solare variabile maschio attrae potenziali compagni. Le femmine, invece, hanno una colorazione più discreta, sebbene abbiano anche un petto giallo.

Sono esperti costruttori di nidi, che posizionano sospesi tra i rami degli alberi. Come altri uccelli succhiatori di nettare, aumentano il consumo di insetti durante la stagione riproduttiva.

New Holland Honeyeater

Il mangiatore di miele New Holland (Phylidonyris novaehollandiae) è un uccello endemico dell'Australia meridionale. I maschi e le femmine sono molto simili tra loro, con un corpo nero con una striscia bianca. Inoltre, alcune delle loro ali sono gialle e anche le loro iridi sono bianche.

Questi uccelli vivono solitamente in grandi gruppi per evitare la predazione, sebbene l'allevamento avvenga tra coppie monogame. Non sono strettamente succhiatori di nettare, poiché mangiano anche artropodi come grilli e ragni. Inoltre, consumano lo zucchero secreto da alcuni insetti psillidi.

Uno dei più strani uccelli succhiatori di nettare: il frate bucero

Se si considerassero esclusivamente le caratteristiche fisiche generali degli uccelli succhiatori di nettare, il frate bucero non sarebbe incluso. Abita le foreste tropicali vicino alle coste del Queensland, in Australia.

Il frate bucero non è un uccello particolarmente attraente. La sua testa, infatti, è praticamente priva di piume, che lasciano scoperta la sua pelle nera. Per quanto riguarda il resto del corpo, è ricoperto da un piumaggio marrone chiaro.

Il becco è più largo del resto delle specie di uccelli nettarivori e ha un rigonfiamento che molto probabilmente gioca un ruolo durante il corteggiamento.

Come il resto degli uccelli di questo gruppo, si nutre principalmente del nettare dei fiori. Poiché non ha piume sul viso, mantiene una migliore igiene e impedisce al nettare di attaccarsi alle piume.

Eremita verde

L'eremita verde (Phaethornis guy) appartiene a una sottofamiglia della famiglia Trochilidae, a cui appartengono i colibrì. Ciò che rende questo gruppo diverso è che tutti loro hanno un becco particolarmente ricurvo, dita unite e soprattutto penne della coda lunga.

In particolare, l'eremita verde vive nelle foreste umide di Colombia, Venezuela, Costa Rica, Ecuador, Panama e Perù. Vivono ad altitudini elevate, tra i 2625 ei 6560 piedi.

Come indica il nome, le piume che coprono l'intero corpo di questi uccelli sono di colore verde. Come i colibrì, eremiti verdi mantengono il volo costante mentre succhiano il nettare dai fiori.

Nella maggior parte dei casi lo stato di conservazione di molte specie che si nutrono di nettare è sconosciuto. Tendono ad essere animali molto sfuggenti, veloci e timidi.

Tuttavia, la costante distruzione dell'ambiente sta danneggiando le loro popolazioni. Altre minacce significative per questi uccelli sono la frammentazione dell'habitat, la conversione delle foreste in colture, la costruzione di strade e il disboscamento illegale.

È importante sapere che molti di questi uccelli si sono evoluti insieme a specie vegetali specifiche. Se questi scompaiono, gli uccelli che succhiano il nettare non avranno nessun posto dove prendere il loro nettare.

The Tui: Nectar Connoisseur della Nuova Zelanda

Il tui è l'unico membro della famiglia Prosthemadera. Appartenente all'ordine Passeriformes, prende il nome dalla lingua maori. Leggi di più "