Caratteristiche e trattamenti per l'acne nei cani

0
17
Caratteristiche e trattamenti per lacne nei cani
Caratteristiche e trattamenti per lacne nei cani

Proprio come con le persone, l'acne può comparire nei cani non appena raggiungono la maturità sessuale. Sono più inclini ad esso non appena iniziano a subire una serie di cambiamenti ormonali. Tuttavia, non iniziano a crescere i capelli dove non ce n'erano e manca anche la tendenza adolescenziale a sfidare le norme stabilite.

Tuttavia, l'acne ha meno incidenza nei cani. Continua a leggere per saperne di più su di esso e sui suoi possibili trattamenti.

Si tratta di un processo infiammatorio e le sue caratteristiche principali sono la follicolite e la foruncolosi, cioè i comuni brufoli. Appare nella regione facciale dell'animale, in particolare sul mento e sulle labbra, proprio come negli esseri umani.

Questa condizione colpisce principalmente i giovani animali e le razze a pelo corto come Boxer, Bulldog inglesi, Rottweiler e Pinscher.

Il ruolo degli ormoni nello sviluppo di questo tipo di processo è sempre stato ritenuto rilevante. Tuttavia, studi recenti ipotizzano che anche la predisposizione razziale e la genetica giochino un ruolo significativo nella comparsa dell'acne nei cani.

Per quanto riguarda le considerazioni terapeutiche, si deve tener conto dell'intensità e della cronicità di questa condizione. Questo perché l'acne nei cani può essere lieve e non clinicamente importante, oppure può manifestarsi con lesioni gravi che richiedono un trattamento aggressivo. A questo proposito, le possibilità di trattamento possono:

Riduci i traumi e i graffi

Questa è una cosa importante da tenere a mente quando si trattano malattie degli animali. Questo è perché non puoi spiegare al tuo cane che graffiare è una cattiva idea e quindi devi ricorrere a misure protettive. Ci sono molti dispositivi per impedire loro di graffiare le ferite come i colletti elisabettiani. Dovresti anche proteggere le aree in cui l'animale potrebbe tentare di graffiarsi: tappeti e divani, tra gli altri.

Limita gli alimenti che provocano la salivazione

La saliva inumidisce le aree colpite, creando un terreno fertile ideale per la crescita dei batteri. Quindi, mantieni l'area il più asciutta possibile.

Sappiamo già che ci sono cani che sbavano al solo pensiero del cibo sulla loro ciotola. Quindi evita di dare loro ossa o spuntini duri poiché aumentano la produzione di saliva.

Pulisci frequentemente l'area

È importante mantenere l'area pulita e asciutta per ridurre la concentrazione di batteri insieme al contenuto di umidità dell'area. Esistono shampoo studiati appositamente per questo scopo e anche antisettici che puoi usare. A questo proposito, cerca di intrattenere il cane dopo averli applicati per evitare che lo lecchi.

Non far scoppiare i brufoli

Naturalmente, questo è diretto ai tutori del cane. Popping brufoli è un no-no in quanto porterebbe alla rottura interna del brufolo e produrrebbe una massiccia reazione infiammatoria che potrebbe facilmente peggiorare le condizioni dell'animale.

Applicare farmaci sistemici

I trattamenti sistemici sono indicati nei casi refrattari o nelle infezioni massicce che compromettono la salute e il benessere di un animale. È possibile ricorrere alla somministrazione di antibiotici orali per evitare questo tipo di complicanze. Inoltre, l'uso di corticosteroidi è altamente raccomandato per la gestione della sindrome infiammatoria associata.

In conclusione, l'acne nei cani è una condizione generalmente benigna e autolimitante. Nella maggior parte dei casi, gli animali possono superare l'acne senza trattamento.

Tuttavia, un quadro clinico che compromette la salute e il benessere del cane richiede un trattamento. Consultare sempre il veterinario in modo che possano fare una diagnosi corretta e prescrivere un trattamento individuale.

Acne negli animali domestici

Sembra impossibile, ma è possibile contrarre l'acne negli animali domestici. Il tuo animale domestico può contrarre l'acne per motivi ormonali o ereditari, proprio come le persone. Leggi di più "