Come i veterinari possono aiutare a combattere gli abusi sugli animali

0
216
Come i veterinari possono aiutare a combattere gli abusi sugli
Come i veterinari possono aiutare a combattere gli abusi sugli

I veterinari scelgono la loro carriera perché amano gli animali. Vogliono dedicare la loro vita a proteggerli e prendersi cura di loro. Quindi, come possono i veterinari aiutare a combattere gli abusi sugli animali?

Sfortunatamente, l'abuso di animali è ancora molto comune. E sebbene si possa pensare che questo sia solo un problema per gli animali, è stato anche dimostrato che l'abuso di animali è strettamente legato all'abuso di persone.

Una volta che qualcuno sfoga le proprie frustrazioni su un animale la prima volta, la seconda volta è molto più facile. Quindi, nel tempo, passano gradualmente agli abusi sulle persone. Pertanto, la lotta contro gli abusi sugli animali è una questione di tutti, anche se alcune persone sono in una posizione migliore per aiutare rispetto ad altre, come ad esempio i veterinari.

In tutto il mondo, molte persone sono regolarmente accusate di abusi sugli animali. E quando un animale subisce abusi, è probabile che finisca dal veterinario. È anche probabile che arrivino alla clinica in cattive condizioni.

È qui che il veterinario giocherà un ruolo importante. Sono l'unica persona in grado di valutare lo stato fisico e psicologico dell'animale, che contribuirà a garantire che l'aggressore paghi per le sue azioni.

È anche possibile che un proprietario porti il ​​proprio animale dal veterinario, nonostante sia l'aggressore. In questa situazione, il veterinario sarà comunque in grado di osservare qualsiasi comportamento insolito o dannoso e il suo giudizio sarà comunque molto importante per identificare eventuali segni di abuso.

Saranno in grado di vedere immediatamente come il proprietario tratta il loro animale e come reagisce l'animale. Se un animale ha semplicemente subito un incidente e il proprietario è un cliente abituale, questo sarà chiaro. Ma se un cliente sconosciuto arriva all'improvviso con un animale ferito e spaventato dal proprietario, questa è tutta un'altra storia. Ma cosa dovrebbe fare il veterinario in questa situazione?

Resta con l'animale

Se non è possibile ottenere i dettagli del sospetto aggressore, il veterinario può decidere che il cane deve stare con loro per dare loro il tempo di denunciare il crimine. Per evitare sospetti, possono dire al proprietario che devono tenerli sotto osservazione.

Denuncia il crimine

Durante questo periodo, il veterinario potrà effettuare un esame più attento per determinare se l'animale è stato effettivamente abusato. Ciò può comportare test psicologici. Se ritengono che l'animale sia stato davvero maltrattato, denunciano il caso alla polizia, che si farà carico della questione.

Finché il caso è semplice, il proprietario sarà accusato di abuso di animali. Recentemente, in tutto il mondo, le sanzioni per abusi sugli animali sono aumentate e possono includere pene detentive.

Cerca l'adozione dell'animale

Una volta risolto il caso, il veterinario può anche svolgere un ruolo nella ricerca di una nuova casa per l'animale. È anche possibile che la clinica sia una casa temporanea durante qualsiasi procedimento legale.

Come puoi vedere, proprio come i medici e gli infermieri svolgono un ruolo nell'identificazione degli abusi nei confronti delle persone, anche i veterinari avranno un ruolo nell'identificazione degli abusi sugli animali.

Ma puoi anche fare la tua parte segnalando qualsiasi segno di abuso di animali, sia che si tratti di un animale domestico che di un randagio. Tutti noi possiamo contribuire a rendere gli abusi sugli animali un ricordo del passato.

Aiutare un cane maltrattato a fidarsi di nuovo

Quando desideriamo aiutare un cane da strada o un cane maltrattato, possiamo renderci conto che si comporta in modo diverso dagli altri cani. Scopri perché in questo articolo. Leggi di più "