Come prendersi cura del proprio animale domestico dopo l'intervento chirurgico

0
79
Come prendersi cura del proprio animale domestico dopo lintervento chirurgico
Come prendersi cura del proprio animale domestico dopo lintervento chirurgico

Una domanda molto comune che potresti avere come proprietario di un animale domestico è: come prenderti cura del tuo animale domestico dopo l'intervento? Come gli umani gli animali possono potenzialmente sentirsi molto a disagio dopo un'operazione chirurgica.

Oltre a non capire cosa è successo, possono anche sentirsi frustrati per non essere in grado di svolgere le stesse attività che hanno fatto ogni giorno. Pertanto, è una buona idea seguire una serie di linee guida, dettagliate di seguito, per facilitarne il recupero.

Impara come prenderti cura del tuo animale domestico dopo l'intervento chirurgico

Come sapete, i veterinari provvederanno le migliori linee guida e indicazioni per la cura del tuo animale dopo l'operazione. Queste linee guida consentono di monitorare i progressi dell'animale, sebbene possano variare a seconda dell'animale e dell'operazione. Eccone alcuni:

Prima di tutto, il comfort

Una cosa è certa: l'animale deve sentirsi il più a suo agio possibile dopo l'operazione. Per ottenere ciò, puoi spostare il loro letto nel loro angolo preferito della casa o dove la temperatura dell'ambiente è acclimatata, ad esempio.

Consigliamo inoltre di tenere lontani i bambini per evitare di stressare l'animale. Altro aspetto importante è somministrare sempre i medicinali forniti dal veterinario nell'orario da questi indicato.

Come controllare correttamente le loro ferite

Normalmente, il periodo post-operatorio dura dai 10 ai 14 giorni. Durante questo periodo, devi assicurarti di mantenere la ferita dell'animale pulita e asciutta. Ciò, a sua volta, implica che le bende debbano essere controllate più volte al giorno.

Inoltre, quando si pulisce la ferita, è necessario utilizzare un antisettico, che di solito è raccomandato dal veterinario. Inoltre, la pulizia e la disinfezione possono essere eseguite due o tre volte al giorno, a seconda della guarigione e dei progressi della ferita.

Quando controlli le bende e le cambi, ti suggeriamo di prestare attenzione alle condizioni della ferita. Qualsiasi segno di infezione, infiammazione eccessiva o secrezione deve essere segnalato immediatamente al veterinario.

Come evitare che l'animale tocchi i punti?

È molto comune per l'animale per provare a rimuovere i punti. Potresti notare che il tuo animale domestico proverà a grattare o leccare l'area della ferita, il che è pericoloso, poiché favorisce il rischio di infezione.

Un fattore che preoccupa i proprietari è come impedire all'animale di provare a rimuovere i punti. Di conseguenza, il mercato offre soluzioni come spray dal gusto amaro o l'uso di collari di recupero.

Il collare elisabettiano prende il nome dalla sua forma simile a un collare indossato da Elisabetta I d'Inghilterra. Questo collare impedisce all'animale di toccare le sue ferite e è facile da indossare e da togliere. Inoltre, se l'animale trascorre alcuni giorni con il collare, può bere, mangiare e persino dormire con esso.

Tuttavia, anche se riduce la loro mobilità, evita di dover utilizzare spray o altre alternative per la ferita.

Acqua e cibo

Anche se è probabile che la prima notte dopo l'intervento l'animale preferisca non mangiare, potrebbe non essere sempre così. Se ti accorgi che il tuo animale domestico sta cercando cibo, puoi offrirgli una piccola quantità.

Questo perché potrebbe non sentirsi bene e finirà per vomitarlo. Tuttavia, il veterinario di solito indica quali misure dovrebbero essere prese riguardo al loro cibo, sia cosa possono mangiare sia se mangiare dovrebbe essere evitato.

Inoltre, dovrebbe essere sempre disponibile acqua fresca e pulita. Soprattutto se il veterinario consiglia di limitare la sua dieta per alcuni giorni.

E l'esercizio?

Normalmente consigliamo di far riposare l'animale almeno i primi giorni dopo l'operazione. È anche vero che dipenderà dal tipo di operazione che hanno subito. Tuttavia, ti suggeriamo di limitare i movimenti eccessivi come saltare o salire le scale. Questo può essere un po 'complicato, specialmente nei cani che normalmente sono molto energici e attivi.

Anche se non è facile, è l'opzione migliore per evitare che si feriscano. Tuttavia, è sempre meglio consultare un professionista, che conoscerà le migliori opzioni per un recupero ottimale.

A quale comportamento dovresti prestare attenzione?

A volte, il tuo animale domestico può comportarsi in modo strano dopo l'intervento chirurgico. Dovresti prestare particolare attenzione a quanto segue:

  • Sonnolenza eccessiva (soprattutto dopo 24 ore)
  • Vomito
  • Grave arrossamento intorno all'area della ferita
  • Sanguinamento nella zona della ferita o scariche
  • Forti odori dalle bende che coprono la ferita
  • Noduli o gonfiore significativo nell'area della ferita

In conclusione, il processo post-operatorio è complicato, sia per l'animale stesso che per i suoi proprietari. Tuttavia, se segui alcune di queste linee guida, ti assicurerai di prenderti cura del tuo animale domestico perfettamente per garantire una pronta guarigione.

È importante sottolineare che queste sono solo linee guida e quello è sempre una buona idea cercare un'attenzione specializzata. Soprattutto nel caso in cui dovessero sorgere domande, dovremmo chiedere a un professionista per mantenere il nostro animale domestico nelle migliori condizioni possibili.

7 consigli per prendersi cura del proprio cane dopo l'intervento chirurgico

Il tuo cane dovrà presto subire un intervento chirurgico. In tal caso, dai un'occhiata a questi suggerimenti su come assicurarti che il tuo cane si sposti completamente dopo l'intervento. Leggi di più "