Coniglio nano: tutto quello da sapere prima di prenderne uno

coniglio nano
coniglio nano

I conigli nani presentano una serie di caratteristiche che li rendono speciali. Uno dei motivi per cui questi lagomorfi vengono solitamente acquistati è perché puoi averli in uno spazio molto piccolo e se vengono educati bene possono essere molto puliti e organizzati. Se stai cercando un animale domestico che sia affettuoso, amichevole, facile da domare, il coniglio nano è quello che fa per te. In questa guida sarà illustrato tutto quello da sapere prima di prenderne uno.

Se vuoi sapere davvero tutto sul quello che riguarda questo simpatico animaletto visita il sito My Coniglietto.

Caratteristiche

I conigli nani presentano 25 centimetri di misura e un peso che varia tra 0.6 – 1.5 chilogrammi, dunque sono perfetti per spostarli dove vuoi e, soprattutto, senza molti inconvenienti. Il peso medio di questi conigli è di 800 grammi per i più piccoli, ma possono arrivare a pesare fino a 1.400 grammi. Tra le altre caratteristiche fisiche che definiscono il coniglio nano possiamo trovare le zampe che sono molto sottili e corte, a differenza di altri conigli che, sebbene siano ugualmente magri, sono un po’ più lunghi. La pelliccia è morbida e folta e questo è uno dei segni secondari che li identificano come un coniglio della famiglia dei Leporidae, appartenente al gruppo dei Lagomorfi, sebbene fossero considerati, per un certo periodo, roditori, per i loro denti incisivi. Al momento, ci sono 45 specie in tutto il mondo, divise in tre tipi: Angora, Belier e Arlecchino. I conigli nani possiedono la testa tonda e piccola, il loro collo è più spesso di quello dei conigli normali. Hanno gli occhi grandi e prominenti. Per quanto riguarda la differenza di genere, a parte la sua caratteristica sessuale, il maschio ha una testa più ampia e attira più attenzione, mentre la femmina ha una figura snella. Entrambi i sessi hanno orecchie dritte e strette, che non misurano più di 6 centimetri. Un altro dei tratti distintivi di questa specie sono le orecchie, che misurano una media che varia dai 5 agli 8 centimetri di lunghezza. Saranno anche dritti e quando sarai rilassato puoi respingerli. I conigli nani non si sviluppano sessualmente finché non raggiungono i tre mesi di età.

Ambiente

I conigli nani sono generalmente affettuosi, docili e amichevoli. Il coniglio nano per natura è curioso, molto socievole e farà amicizia con tutti, anche con altri animali domestici che hai a casa. Hanno bisogno di un buon ambiente a casa per evitare di sviluppare comportamenti indesiderati come la paura o l’aggressività. Il coniglio nano visto il suo modo affettuoso di essere, che lo rende delicato allo stesso tempo, richiede un ambiente pulito per sentirsi a proprio agio, riflettendolo in un comportamento appropriato. Se hai intenzione di metterlo in una gabbia, considera ogni dettaglio. Ricorda che un coniglio vive tra 8 e 10 anni, quindi è necessario acquistare una gabbia che abbia molta ventilazione, con un piccolo rifugio, dove può nascondersi; è necessario inoltre, un contenitore per il mangiare e un bevitore di bottiglia. I conigli nani sono più attivi dei conigli di dimensioni normali, quindi avranno bisogno di una gabbia di almeno 4 metri quadrati per essere confortevole. Sceglila in modo semplice, senza molto spazio e con un fondo senza barre o potresti ferire le sue gambe delicate. Il pavimento deve avere la paglia secca o la segatura, meno sabbia di quella normalmente utilizzata per i gatti. Una volta a casa, con lo spazio condizionato, devi avere pazienza perché i conigli nani amano essere indipendenti, finché non hanno abbastanza fiducia e non vogliono separarsi per molto tempo da te. Sono intelligenti, quindi insegnagli da subito ad essere ubbidienti e igienici. Per quanto riguarda il cibo, tienilo a mente il coniglio è erbivoro: oltre a mangiare granuli e fieno che contengono la fibra necessaria, devono consumare verdure e noci.

Anche l’idratazione è essenziale, quindi usa sempre l’acqua fresca. Ricorda che i conigli nani amano anche correre, che li aiuta a mantenere la loro condizione; è indicato una buona esercitazione per la casa, diverse ore durante il giorno. Fai attenzione a dove lasci la gabbia, evita di prendere il sole e le correnti d’aria. I conigli nani sono molto sensibili alle alte e alle basse temperature.

Cura dei conigli nani

I conigli nani come qualsiasi altro animale domestico che puoi comprare in un negozio di animali o addirittura adottare, ha bisogno di cure per essere sano in ogni momento. Tra le cure che dovresti avere è impiegare una buona dieta, che consisterà in una razione giornaliera o in due di un mangime che non ha zuccheri aggiunti o grassi. Queste razioni devono essere piccole, perché questi animali amano mangiare e sono a rischio di sovrappeso, soprattutto quando non si muovono molto.
Devono bere e mangiare bene, senza grassi e molte fibre.
All’interno della dieta puoi anche aggiungere frutta e verdura, ma sempre quelle raccomandate dagli specialisti, dal momento che ci sono alcuni alimenti come cavoli o cipolle che possono causare problemi digestivi molto grandi. Per aumentare il livello di fibre nel corpo è necessario fornire una grande quantità di fieno.
Ricorda inoltre che la gabbia del tuo animale domestico deve essere totalmente pulita, rimuovendo ogni giorno le feci e ogni settimana eseguendo una pulizia accurata. Se vivi in un luogo in cui l’igiene non è accettabile, puoi contrarre infezioni e ammalarsi facilmente.