Cosa fare con il pesce durante la pulizia del laghetto | .

0
876
Cosa fare con il pesce durante la pulizia del laghetto
Cosa fare con il pesce durante la pulizia del laghetto

La pulizia del laghetto è essenziale non solo per renderlo attraente, ma anche per rimuovere fango, limo, foglie morte e altri detriti che possono sbilanciare la chimica dell'acqua, intasare pompe e filtri e favorire batteri pericolosi. Ma cosa dovresti fare con i tuoi pesci quando è il momento di dare una pulizia accurata al tuo stagno?

Perché è necessario rimuovere il pesce

La pulizia più accurata del laghetto include lo scarico dell'acqua, il lavaggio a pressione del rivestimento dello stagno, la rifilatura delle piante, la sostituzione dei filtri e l'eventuale riorganizzazione di rocce, tronchi o altri oggetti. Ognuno di questi compiti può stressare e agitare i tuoi pesci. Quando i pesci sono a disagio o spaventati, possono nascondersi, incuneandosi in luoghi in cui possono rimanere feriti o bloccati. I pesci terrorizzati possono persino tentare di saltare fuori dallo stagno, il che può causare lesioni o essere fatale se non si nota subito la fuga. I pesci stressati sono anche più vulnerabili alle malattie e lo stress estremo può causare la morte. Quando prevedi di pulire il laghetto, è meglio tenere i pesci in un luogo sicuro e calmo fino a quando non possono essere spostati nella loro casa rinfrescata.

Una casa temporanea per i tuoi pesci

Qualsiasi contenitore di dimensioni adeguate può essere adatto per contenere temporaneamente i pesci mentre si pulisce il laghetto. I contenitori facili ed efficaci devono essere profondi almeno 12 pollici e possono includere …

  • Piscine per bambini o vasche per bambini
  • Un grande acquario
  • Vasca di plastica o altro contenitore a tenuta stagna

Sciacquare bene il contenitore, assicurandosi che non vi siano corpi estranei o contaminanti che potrebbero essere dannosi per il pesce. Posizionare il contenitore in piena o parziale ombra – evitare di metterlo in pieno sole, che può diventare troppo caldo per i pesci poiché l'acqua si riscalda rapidamente nel piccolo contenitore. Riempi il contenitore con acqua direttamente dal tuo laghetto, che sarà più comodo e meno stressante per i tuoi pesci. Il contenitore dovrebbe anche avere una rete o una copertura dello schermo per impedire ai pesci di saltare fuori e per proteggerli da eventuali danni. Se il contenitore non ha una copertura naturale, è possibile utilizzare uno schermo per porte o finestre come copertura improvvisata per proteggere il pesce.

Prima di spostare i pesci nelle loro sistemazioni temporanee, prendere provvedimenti per rendere più rapida la pulizia del laghetto e ridurre al minimo il tempo in cui i pesci sono fuori dal loro ambiente. Montare tutti gli strumenti di pulizia, eseguire qualsiasi attività fuori dall'acqua come la potatura delle piante adiacenti e sfiorare la superficie dell'acqua per rimuovere foglie o altri detriti galleggianti. L'obiettivo è tenere i pesci fuori dallo stagno il più breve tempo possibile, il che ridurrà al minimo lo stress quando vengono disturbati e trasferiti.

Quando sei pronto a spostare i tuoi pesci, scarica lo stagno a una profondità di 6-8 pollici per aiutare a raccogliere i pesci in un'area più piccola dove saranno più facili da catturare. Usa una rete per catturare delicatamente i pesci, trasferendoli rapidamente nel contenitore temporaneo senza spingerli eccessivamente o danneggiarli.

Tornare indietro

Una volta che il laghetto è pulito, potrebbe passare ancora un po 'di tempo prima che tu possa spostare nuovamente i tuoi pesci. La nuova acqua del laghetto deve essere declorata e dovrebbe essere data almeno un'ora o due per riscaldarsi leggermente per evitare di scioccare il pesce con forti sbalzi di temperatura. Per aiutare a bilanciare la nuova acqua nel laghetto, sposta un po 'd'acqua dal serbatoio temporaneo nel laghetto e sposta un po' della nuova acqua nel serbatoio – questo regolerà la temperatura e l'equilibrio chimico, aiutando i tuoi pesci acclimatarsi più rapidamente.

Quando sei pronto a riportare i tuoi pesci a casa loro, puoi spostarli indietro nello stesso modo in cui li hai trasferiti fuori dallo stagno, con una rete. Un'altra opzione è quella di utilizzare piccoli secchi per 1-2 pesci, sospendendo i secchi nello stagno per 15-30 minuti fino a quando la temperatura non si equilibra, quindi inclinando delicatamente i secchi per far uscire i pesci. La chiave è essere sempre gentili e i tuoi pesci possono passare facilmente dal loro stagno domestico a un serbatoio temporaneo.