Doggy Danger: attenti a queste piante natalizie | .

0
306
Doggy Danger attenti a queste piante natalizie
Doggy Danger attenti a queste piante natalizie

La festa di Halloween-Ringraziamento-Natale è tradizionalmente caratterizzata da esposizioni festive e talvolta sgargianti di decorazioni. Mentre molte di queste decorazioni sono considerate benigne per la salute e la sicurezza di te e della tua famiglia, potresti voler considerare come influenzano i tuoi animali domestici. I cani sono i più probabili colpevoli di divorare una pianta velenosa per le vacanze, quindi è importante prendere alcune precauzioni quando si decorano la casa per le vacanze.

Innanzitutto, attenzione alla stella di Natale. Questa vibrante pianta verde e rossa originaria dell'America Latina è una decorazione senza tempo durante le festività natalizie che ha attirato l'attenzione in passato per la sua apparente tossicità. Sebbene la tossicità sia piuttosto lieve, i cani spesso soffrono di reazioni allergiche che possono provocare diarrea e vomito quando consumati. Il vischio è un'altra pianta non convenzionalmente nota per provocare disturbi gastrointestinali nel tuo cucciolo. Il folklore scrive gesti romantici sotto il vischio, ma se il tuo cane è abbastanza curioso da dare un morso a questa pianta velenosa, pulirai invece di baciarti sotto il vischio. Questa specie di foradendron ha il potenziale per causare visione offuscata, nausea, problemi addominali, picchi di pressione sanguigna e persino la morte nei casi più gravi. È improbabile che il consumo umano di una piccola quantità della pianta provochi gravi problemi di salute, ma un cane potrebbe affrontare una grave emergenza sanitaria mangiando solo alcune bacche e foglie.

Oltre alla stella di Natale e al vischio, la bacca di agrifoglio sempre festosa dovrebbe essere tenuta fuori dalla portata del tuo cane. È interessante notare che questo arbusto tossico aveva un uso medicinale arcaico per alleviare costipazione, febbre e altri disturbi. La corteccia, le foglie, le bacche e i semi sono, tuttavia, velenosi e hanno portato alla morte in cani senza pretese e affamati. Le bacche di agrifoglio trasportano un alcaloide simile alla caffeina e al cioccolato che possono avere effetti dannosi sulla salute se consumati da animali domestici e bambini piccoli.

Infine, fai attenzione alla curiosità del tuo cane o cucciolo con l'albero di Natale. Abeti, cedri e pini di balsamo invocano lo spirito natalizio festivo e gioioso, ma sono anche tossici a dosi moderate. Gli oli naturali prodotti da specie di conifere possono irritare la bocca e la pelle del tuo cane se morso o rosicchiato. Raramente, un ritardante di fiamma o un pesticida che è rimasto sull'albero dal momento in cui è stato tagliato può anche provocare reazioni allergiche e problemi di salute associati. Il vero pericolo per gli animali domestici e gli alberi di Natale è il consumo di aghi di pino, che può rompere i tratti intestinali nei cani in rari casi. Mentre le decorazioni festive sono uno dei punti cardine della prossima stagione festiva, assicurati di stare attento nel posizionamento delle piante natalizie tra animali curiosi e affamati.