Genetica della popolazione animale: che cos'è?

0
313
Genetica della popolazione animale che cosè
Genetica della popolazione animale che cosè

La genetica delle popolazioni animali è una branca della biologia. Si occupa di DNA, ereditabilità, deriva genica, stocasticità, ecc. L'entusiasmante mondo dei geni può creare confusione poiché è pieno di termini che sconcertano anche la persona più esperta.

Per questo abbiamo voluto cogliere l'occasione per illustrarvi un po 'il rapporto della genetica con le popolazioni animali, in modo didattico amichevole.

A mio parere, questo argomento è particolarmente eccitante e la base della mia argomentazione saranno le informazioni con studi sulla popolazione degli anfibi. Oltre a essere un editore, ho avuto l'opportunità di far parte di un team al Museo Nacional de Ciencias Naturales (Museo Nazionale di Scienze Naturali) a Madrid per due anni. Quindi, qui oggi vi mostrerò un po 'della conoscenza che ho acquisito durante quel periodo meraviglioso.

La genetica è l'area di studio della biologia che cerca di comprendere e spiegare la trasmissione dell'eredità biologica di generazione in generazione.

I geni sono unità di memorizzazione delle informazioni. Cioè, segmenti di DNA che contengono istruzioni su come devono funzionare le cellule del corpo. Per semplificare, si potrebbe dire che tutti abbiamo due copie di ciascun gene che comprende le informazioni umane. Cioè, uno ereditato da nostro padre e un altro da nostra madre.

  • Il genotipo di ogni individuo è un pezzo di informazione genetica specifica sotto forma di DNA. Il genoma di ogni specie animale rappresenta diverse variazioni in molti dei suoi geni, rendendoli diversi dal resto.
  • Allo stesso modo, l'espressione dei geni in un determinato ambiente è chiamata fenotipo. Riguardano i tratti fisici e comportamentali. Ad esempio, un gene può codificare il colore degli occhi e gli occhi marroni sarebbero il fenotipo risultante.

La chiave della genetica delle popolazioni consiste nel comprendere i modelli di ereditabilità dai genitori ai figli. Prendiamo il suddetto esempio di anfibi:

  • Immaginiamo uno stagno con 300 rane della stessa specie, che formano una popolazione. 100 di loro sono donne e 200 sono maschi. È possibile effettuare questo tipo di stima utilizzando tecniche come il ricattura del punteggio.
  • Durante la primavera, con l'arrivo delle piogge, si possono vedere molte corde di uova galleggianti nello stagno. Ogni filo pieno di giovani ha un padre e una madre, ovviamente.
  • Così quanti maschi e femmine della popolazione hanno partecipato a questo episodio riproduttivo? Quale femmina ha deposto più uova? C'è un maschio che si è riprodotto con più di una femmina?

Gli studi genetici cercano di rispondere a domande come queste.

Con campioni di adulti di una popolazione animale e un gruppo rappresentativo di larve, si possono stimare le relazioni di parentela.

Dopotutto, la prole eredita i propri geni dai genitori, giusto? Si può determinare chi è il genitore attraverso un campione di DNA, il risultato della combinazione del DNA di due adulti in una data popolazione.

Questo può risolvere in una certa misura le domande poste in precedenza e fornisce anche informazioni su un parametro importante:

  • Il numero di animali che vivono in una popolazione non è uguale al numero di volte che si riproducono al suo interno.
  • Il numero effettivo della popolazione si riferisce agli adulti che sono riproduttori confermati utilizzando le tecniche descritte in precedenza.
  • Ad esempio, continuando con la popolazione precedente, ci sono 300 rane nello stagno. Tuttavia, studi genetici confermano che solo 60 di loro si sono riprodotti in quell'anno. È uno scenario completamente diverso, giusto?

Questi tipi di studi genetici sono essenziali in termini di conservazione delle specie.

Infine, se in una popolazione di 300 individui solo 60 di loro si riproducono, allora dovremmo preoccuparci. Questo perché un numero ridotto di allevatori finisce per ridurre la variabilità genetica di una popolazione. Questa mancanza di variabilità può portare a una maggiore vulnerabilità ai cambiamenti ambientali, portando all'estinzione della specie nei casi più estremi.

Pertanto, è essenziale eseguire questo tipo di studio zoologico di base. Principalmente perché forniscono informazioni su come sono selvagge le popolazioni di animali. Almeno "geneticamente parlando".

Selezione naturale e adattamento nel mondo animale

Tutti gli animali si evolvono nel tempo. In questo articolo vi parleremo della selezione naturale e dell'adattamento, due processi che influenzano l'evoluzione. Leggi di più "