Il Buru Babirusa: origine e habitat

0
236
Il Buru Babirusa origine e habitat
Il Buru Babirusa origine e habitat

In natura puoi trovare tutti i tipi di animali interessanti e unici, come il Buru babirusa, un mammifero che assomiglia a un maiale. Proviene dall'Indonesia ma abita solo alcune delle isole di questo paese.

Nonostante sia molto simile al maiale, non è molto conosciuto al di fuori del suo luogo di origine. Per questo motivo, vogliamo mostrarvi una serie di fatti interessanti su questo strano e affascinante animale.

Questo maiale è imparentato con altri animali trovati nella famiglia dei suidi, come cinghiali o maiali domestici. All'interno di questo raggruppamento, fa parte del genere Babyrousa, che consiste di quattro specie diverse.

L'origine del Buru babirusa

Questo particolare maiale proviene da due delle isole Sula, in particolare Mangole e Taliaby, oltre a Buru, entrambe situate in Indonesia. Il suo nome in malese significa "maiale cervo", un appellativo legato alle sue zanne.

Pare che la specie fosse presente anche sull'isola di Sulawesi. Tuttavia, oggi non c'è presenza di questi animali sull'isola, quindi sono stati dichiarati estinti lì. Per quanto riguarda il modo in cui sono arrivati ​​sulle isole, la spiegazione non è chiara. Tuttavia, sembrano esserci due diverse opzioni:

  • I babirosa erano doni dei capi di altre tribù per stabilire relazioni tra le isole.
  • Sono stati in grado di attraversare accidentalmente l'arcipelago molti anni fa. Col tempo si sono evoluti essere un esempio di specie di transizione tra l'Australia e il sud-est asiatico.

Caratteristiche fisiche

Per quanto riguarda la specie, la babirusa va sotto il nome scientifico di Babyrousa babyrussa. Il suo aspetto è molto simile a quello di un maiale, sebbene abbia alcune caratteristiche che lo distinguono e lo rendono facilmente identificabile.

Questo suino raggiunge una dimensione fino a 2,5 piedi ed è lungo 3 piedi e 4 pollici, circa. Inoltre, pesa circa 220 libbre. Allo stesso tempo, i suoi capelli sono scarsi e dispersi su tutta la pelle, che è spessa e rugosa.

Un altro dei tratti più caratteristici della babirusa ha a che fare con le zanne del muso. Questi tendono ad arricciarsi verso l'alto in modo tale da poter perforare la carne del muso e raggiungere la fronte.

Inoltre, è importante notare che i canini superiori o le zanne sono presenti solo nei maschi. Nelle femmine, questi canini sono appena visibili, quindi il dimorfismo sessuale è molto chiaro.

Habitat e distribuzione

Sebbene molte delle informazioni sul suo habitat siano sconosciute, gli esperti ritengono che sia uguale o simile a quella di B. celebensis. Pertanto, abita la foresta pluviale, vicino alle rive di fiumi e stagni.

Questo perché babirusas amo trascorrere il tempo immerso nel fango o nell'acqua. Questa specie è predominante nell'interno dell'isola, rispetto ad altre specie del genere.

La loro presenza è stata osservata anche nelle saline, dove si esibiscono in comportamenti legati al corteggiamento. Tuttavia, l'ambiente principale del Buru babirusa è quello che contiene alberi di Pangi (Pangium edule).

Dieta

In relazione alla sua dieta, la babirusa è onnivora, come la maggior parte dei membri della famiglia dei suidi. La sua dieta consiste in una grande varietà di cibi diversi, come foglie, radici, frutti o piccoli animali morti.

Tuttavia, tenendo conto del fatto che non cacciano per sopravvivere, possiamo classificarli come spazzini di piccoli vertebrati o invertebrati. Si nutrono semplicemente di animali che possono trovare nella loro ricerca di altri alimenti.

Non tutte le caratteristiche di questo strano mammifero si basano su caratteri morfologici. Ecco qualche altra curiosità sulla babirusa e sul suo rapporto con l'ambiente.

Comportamento sociale

La babirusa è un animale sociale che tende a vivere in piccoli gruppi. Ogni gruppo è composto da un singolo maschio, diverse femmine e la loro prole. Tuttavia, sono stati osservati anche interagire pacificamente con altri gruppi.

Il loro rapporto con gli umani

La babirusa è un animale dal carattere calmo, anche in cattività. È anche apparso in letteratura come animale domestico di un personaggio di Jules Verne nel libro Ventimila leghe sotto i mari.

Stato di conservazione

Attualmente, la babirusa è stata dichiarata specie vulnerabile localizzata in aree ben precise. Sfortunatamente, gli esperti non sono a conoscenza del numero di individui adulti e dello stato attuale della popolazione.

Il suo declino in passato è stato principalmente il risultato dell'intervento umano. Ha perso il suo habitat sia per il disboscamento che per la conversione della terra per la coltivazione.

Un'altra causa, anche se meno nota, è la caccia a questo alimento animale, in quanto considerato una prelibatezza. In particolare, le popolazioni non musulmane sono state responsabili della caccia di babirusa.

Infine, come puoi vedere, il Buru babirusa è un animale dall'aspetto e dal comportamento molto interessanti. Tuttavia, questo mammifero non è uno dei più popolari, forse perché non è così conosciuto.

Perciò, maggiore è il tuo interesse e curiosità per la natura, più puoi conoscere questi e altri animali. Se questo articolo ha suscitato la tua curiosità, ci sono molti altri fatti interessanti sugli animali da scoprire sul nostro sito!

Riproduzione nei suini

Se possiedi maiali o stai pensando di acquistarne alcuni, ci sono alcune cose che devi sapere. Ti diremo quello che devi sapere sulla riproduzione nei maiali. Leggi di più "