Il "One Health Framework": guardare al futuro

0
18
Il quotOne Health Frameworkquot guardare al futuro
Il quotOne Health Frameworkquot guardare al futuro

Dall'inizio della vita umana sulla terra, abbiamo spesso condiviso le nostre risorse con gli animali, inclusi lo spazio e il cibo. Tuttavia, con l'evoluzione di questo rapporto è arrivata anche la condivisione di qualcos'altro: la malattia. L'obiettivo oggi è abbattere la barriera esistente tra salute umana e animale. Quindi, possiamo assicurarlo la conoscenza e le pratiche in un campo possono aiutare ad accelerare il progresso nell'altro, e viceversa. Questo è il cosiddetto framework "One Health".

Il concetto di "One Health", noto anche come "Single Medicine", è stato introdotto per la prima volta all'inizio degli anni 2000. È stato sviluppato in riconoscimento del fatto che la salute pubblica, la salute degli animali e l'ambiente sono interdipendenti. È anche dovuto allo stretto legame con gli ecosistemi in cui coesistono.

Le organizzazioni internazionali coinvolte in questioni sanitarie – come l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la FAO e l'OIE-Organizzazione mondiale per la salute animale – sostengono e applicano questo approccio "One Health" nel loro lavoro.

Queste organizzazioni lo vedono come un approccio collaborativo globale per comprendere i rischi affrontati dalla salute internazionale.

Per fare questo, si avvalgono dei regolamenti intergovernativi che pubblicano e dei dati sanitari globali che raccolgono, nonché della loro rete di esperti internazionali. Tali esperti includono veterinari, medici, biologi, farmacisti e scienziati ambientali.

Queste tre organizzazioni pubblicano anche una dichiarazione comune che definisce chiaramente le loro responsabilità e obiettivi reciproci. Allo stesso modo, scelgono anche malattie specifiche che desiderano affrontare (come la rabbia, che causa più di 70.000 morti umane all'anno) o sfide come la resistenza antimicrobica.

Esempi di azioni svolte nell'ambito del framework “One Health”

In primo luogo, il quadro "One Health" evidenzia le normative sanitarie internazionali stabilite dall'OMS. Questo è un accordo in cui i paesi membri dell'OMS lavorano per prevenire e rispondere a gravi rischi per la salute pubblica che minacciano di attraversare le frontiere.

In secondo luogo, il Codex Alimentarius Mundi, preparato dalla FAO e dall'OMS, lo è un codice alimentare che funge da esempio per la sicurezza alimentare e la protezione dei consumatori.

Oggi, le nuove tecnologie significano che le nazioni possono condividere le informazioni in modo rapido ed efficiente. Di conseguenza, le diverse regioni del mondo vengono tenute informate sulle questioni sanitarie tramite diversi sistemi di comunicazione. Questi includono:

  • La rete internazionale INFOSAN, gestita dalla FAO e dall'OMS. Questa rete consente lo scambio di informazioni sulla sicurezza alimentare.
  • WAHIS, il portale di informazione sulla salute degli animali dell'OIE.
  • La rete TRACES, che fa parte del sistema online della Commissione europea per la gestione delle informazioni sulla salute degli animali.

Tuttavia, c'è ancora molta strada da fare per costruire una rete che colleghi tutti i paesi del mondo. Questa rete dovrebbe fornire informazioni affidabili e comprensibili che consentano una gestione efficace dei rischi sanitari internazionali.

Il concetto di "One Health" è un appello per la salute di tutte le creature, non solo degli esseri umani.

Inoltre, riconosce che gli esseri umani sono una piccola parte di un sistema interconnesso e partecipano a un complesso equilibrio ecologico. Lo riconosce anche la salute umana è un riflesso della salute degli animali e, a sua volta, della salute del pianeta.

Il modo migliore per affrontare questa situazione è garantire che i servizi sanitari umani e veterinari siano basati sulle migliori tecnologie disponibili. È anche importante garantire che gli incentivi siano tangibili. In questo modo, gli esperti sperano che, quando si presenterà la prossima grave minaccia per la salute, avremo risorse sufficienti per affrontarla.

I risultati più recenti sponsorizzati dal framework "One Health" includono:

  • Un nuovo piano d'azione "One Health" contro la resistenza antimicrobica nell'UE.
  • Il concetto "One Welfare". Un'iniziativa che sottolinea che il benessere degli animali è direttamente correlato al benessere umano e ambientale.

Immunologia veterinaria: prevenzione e trattamento delle malattie

L'immunologia veterinaria tocca tutti i settori della salute degli animali e si riferisce specificamente alla diagnosi, prevenzione e trattamento delle malattie infettive. Leggi di più "