Malattie che producono difficoltà respiratorie nei cani

0
223
Malattie che producono difficoltà respiratorie nei cani
Malattie che producono difficoltà respiratorie nei cani

Sono numerose le malattie che innescano difficoltà respiratorie nei cani. La storia medica dell'animale, i sintomi e un esame fisico sono generalmente sufficienti quando si tratta di determinare quali aree dell'apparato respiratorio sono coinvolte. In questo modo, il veterinario può essere più efficace nel determinare una diagnosi adeguata.

Per fare ciò, il tratto respiratorio è suddiviso in diverse aree: vie aeree, parenchima polmonare (lo stesso tessuto che forma l'organo) e spazio pleurico. Se vuoi saperne di più su questo mondo di patologie canine, continua a leggere.

Successivamente, parleremo di una serie di patologie che colpiscono il sistema respiratorio e portano a difficoltà respiratorie.

Patologie delle prime vie respiratorie

In primo luogo, le vie aeree superiori sono costituite da narici, bocca, faringe, glottide ed epiglottide. Le patologie che colpiscono questi organi di solito vengono con forti suoni respiratori anormali. Questi sono noti come stridore o rantoli e sono udibili senza l'uso di uno stetoscopio.

Come regola generale, le difficoltà respiratorie originate dalle vie aeree superiori derivano da un'ostruzione. Questo fa peggiorare i sintomi con l'esercizio o l'eccitazione, poiché contribuisce al restringimento delle vie aeree. Tuttavia, a riposo, i parametri respiratori possono diventare quasi normali.

Questo ritorno al normale funzionamento polmonare a riposo è uno dei principali segni di ostruzione delle vie aeree superiori.

Molti pazienti con queste patologie arrivano alla clinica veterinaria con episodi ricorrenti di febbre. Non sono in grado di termoregolare efficacemente perché, durante la respirazione, il volume d'aria che passa sulla lingua è insufficiente.

Inoltre, l'aumento della temperatura avvia un circolo vizioso. Stimola un aumento della frequenza respiratoria e ansimante, restringendo ulteriormente le vie aeree.

Quali sono le cause più comuni di ostruzione?

È importante notare che le razze brachicefaliche (come bulldog o carlini) sono geneticamente predisposte ad avere ostruzioni delle vie aeree superiori. Alcune delle cause più comuni di questi ostacoli sono le seguenti:

  • Paralisi della laringe
  • Collasso tracheale
  • Polipi o tumori nel lume delle vie aeree superiori
  • Aspirazione di corpi estranei

Patologie delle vie aeree inferiori

In questo caso, la laringe, la trachea, i bronchi, i bronchioli e gli alveoli possono essere colpiti. Più comunemente, si tratta di anomalie dei bronchi e dei bronchioli, di origine infiammatoria e la tosse è il reperto clinico più comune. Di solito è una tosse ruvida e tende ad esacerbare l'infiammazione, creando un nuovo circolo vizioso.

Quali sono le cause più comuni?

Molto spesso, c'è un'ostruzione delle tracce più vicine al polmone a causa dell'aumentata produzione di muco. Questo muco si accumula e indebolisce il resto del sistema respiratorio. Quindi, la polmonite bronchiale è una complicanza frequente.

Tra le cause più comuni di queste malattie ci sono le seguenti:

  • Bronchite canina cronica
  • Le masse o corpi stranieri all'interno delle vie aeree inferiori

Patologie del parenchima polmonare

Qualsiasi malattia che colpisce i polmoni sarà accompagnata da vari gradi di ipossia (carenza di ossigeno nel sangue) e, quindi, problema respiratorio. Ciò è dovuto a uno squilibrio nella ventilazione dovuto all'infiammazione o alla chiusura degli alveoli.

Rumori respiratori anomali, come crepitii, sono comuni durante l'auscultazione. È anche importante controllare attentamente il cuore del cane per i segni di insufficienza cardiaca congestizia.

Se c'è la tosse, di solito è produttivo. Vale a dire, morbido e umido, per eliminare le secrezioni derivate dall'infiammazione polmonare.

Quali sono le cause più comuni?

Ecco le cause più comuni di malattia del parenchima polmonare:

  • Polmonite, ci sono diversi tipi. Ad esempio, polmonite da aspirazione dopo il vomito.
  • Edema ed emorragia polmonare, infine, un accumulo anormale di liquido nel polmone. Tipico, ad esempio, dell'insufficienza cardiaca congestizia.
  • Malattia tromboembolica polmonare.
  • Tumori.

Patologie dello spazio pleurico

Lo spazio pleurico è definito come lo spazio virtuale tra la parete toracica e gli organi toracici. È virtuale perché questo spazio esiste solo nel caso di una patologia, cioè nel caso di un indebito accumulo di liquido o aria al suo interno.

Ciò genererà un certo grado di disfunzione polmonare con un aumento della frequenza respiratoria e dispnea. Inoltre, quando viene eseguita l'auscultazione del torace, i suoni polmonari e cardiaci saranno attenuati o attenuati. Perché? Perché c'è una sostanza estranea che occupa quello spazio virtuale e allontana gli organi dalla parete toracica.

I versamenti pleurici sono classificati in base al tipo di fluido che contengono. Uno dei più comuni è l'emotorace (accumulo di sangue) dopo un incidente, o il pneumotorace, ad esempio quando una costola è rotta e attraversa la parete toracica permettendo all'aria di entrare.

In fondo, la diagnosi esatta della causa di questo problema è una vera sfida per i veterinari. Le possibilità sono pressoché infinite e molto spesso accadono più cose contemporaneamente, soprattutto quando si tratta di malattie infettive.

Perciò, test complementari come analisi o radiografie possono essere i migliori alleati quando si tratta di identificare i motivi delle difficoltà respiratorie nei cani.

Suggerimenti utili per prevenire il raffreddore nei cani

Proprio come gli esseri umani, gli animali possono algo prendere il raffreddore. Nel seguente articolo forniremo alcune linee guida per aiutare i proprietari di animali domestici a prevenire il raffreddore nei cani. Leggi di più "