Microrganismi che causano stanchezza cronica negli animali

0
357
Microrganismi che causano stanchezza cronica negli animali
Microrganismi che causano stanchezza cronica negli animali

Esistono diversi microrganismi in grado di colpire gli esseri viventi. Per questo motivo, a volte sia gli esseri umani che gli animali possono ammalarsi. In questo senso, è interessante sapere quali microrganismi causano la stanchezza cronica.

Per capire meglio questo, dobbiamo prima chiarire due questioni fondamentali:

  • Un microrganismo è un organismo unicellulare così piccolo che possiamo solo guardarlo al microscopio o al microscopio elettronico come con i virus, che sono ultra-microscopici. I microrganismi patogeni sono in grado di provocare malattie negli animali, nelle piante e anche nelle persone.
  • Lo associamo come sintomo di vari disturbi come esaurimento fisico, diminuzione delle capacità cognitive o disturbi del sonno. Questo non deve essere confuso con la fatica che proviamo dopo l'attività fisica.

Di seguito vi mostreremo alcuni esempi di animali affetti da questa malattia e le prove scientifiche conosciute fino ad oggi, che ci aiuteranno poi a comprendere l'importanza di questi minuscoli esseri, che svolgono un ruolo cruciale nella salute degli animali.

La sindrome da stanchezza cronica (CFS), nota anche come "encefalomielite mialgica" (ME), è una malattia che inizia con qualcosa di simile all'influenza.

È una malattia con sintomi di affaticamento intenso, sia fisico che mentale, e si prolunga nel tempo (almeno 6 mesi). Può anche portare a problemi di concentrazione, memoria e dolori muscolari. Alcuni professionisti lo collegano addirittura alla salute mentale.

Solo di recente abbiamo creduto che questa malattia fosse unica negli esseri umani, tuttavia, diversi studi hanno rivelato casi di CFS negli animali, come cavalli e animali domestici, indicando un possibile caso di zoonosi.

La sua causa, diagnosi e trattamento non sono molto chiari al giorno d'oggi, ma ruotano tutti intorno un'infezione virale o batterica nel sistema nervoso centrale (SNC), che di conseguenza causa un disturbo del sistema immunitario.

La ricerca ha anche rivelato la presenza di una varietà di malattie in grado di provocare infezioni per tutta la vita, eludendo il sistema immunitario:

  • Parvovirus canino (CPV)
  • Herpesvirus umano
  • Polmonite da micoplasma
  • Herpes comune
  • Varianti di Epstein-Barr
  • E anche funghi o altre biotossine

Batteri, parassiti e virus sono microrganismi che possono causare affaticamento o sono coinvolti nella sindrome da stanchezza cronica.

Batteri

Uno studio in Inghilterra ha suggerito che anche i cavalli potrebbero soffrire di CFS. In effetti, hanno confermato che esiste un legame tra esseri umani e animali domestici.

Quattro cavalli sono stati utilizzati per eseguire un esperimento, due di loro avevano stanchezza e debolezza croniche che rendevano loro difficile fare qualsiasi sforzo. Apparivano depressi, con la testa bassa e le labbra cadenti, oltre che assonnati e apatici. D'altra parte, gli altri due cavalli avevano sintomi di debolezza, astenia e riduzione del peso.

Striscio di sangue e test di emocoltura hanno rilevato che tutti trasportavano batteri simili a micrococchi cavalli sani non aveva.

L'autore dello stesso studio ha precedentemente testato cani e gatti che trasportano micrococchi nel sangue e sono risultati positivi per Staphylococcus intermedius e Staphylococcus xilosus. Perciò, i batteri possono essere microrganismi che causano stanchezza cronica.

Parassiti

In un altro saggio, pubblicato nel Progressi in neurobiologia giornale, gli scienziati hanno utilizzato i topi come modello di studio della fatica. Di conseguenza, hanno scoperto che erano colpite sia le infezioni da Cryptosporidium parvum che da Toxoplasma gondii l'attività dei topi per diverse settimane.

Il parassita Trypanosoma brucei (che causa la malattia del sonno) ha causato sonnolenza diurna e insonnia nei ratti infetti. Una volta nel sangue, può invadere altri tessuti, come il sistema nervoso.

In tutti i casi, è stato dimostrato che questi parassiti unicellulari possono anche causare stanchezza cronica.

Virus

Altri microrganismi che causano stanchezza cronica sono i virus. Numerosi studi hanno confermato che la CFS è dovuta a una serie di sindromi cerebrali attribuite a encefalopatie virali. Infatti, è stato riscontrato che i seguenti virus potrebbero essere associati a questa malattia:

  • Parvovirus
  • Enterovirus
  • Epstein-Barr
  • Virus dell'herpes comune

Alcuni di loro si trovano nel liquido cerebrospinale stesso e gli esperti suggeriscono che questo è dove causa l'infezione. Tuttavia, altri si trovano in altre parti del corpo e vengono indirettamente infettati dal SNC.

Un altro articolo sottolinea che i virus hanno maggiori probabilità di causare questa malattia rispetto ai batteri, sulla base delle seguenti idee:

  • Questa malattia è associata all'alterazione delle funzioni cerebrali e sappiamo che i virus causano cambiamenti comportamentali.
  • I virus del genere Circovirus e Polyomavirus possono penetrare nel cervello e replicarsi lì. Il circovirus non causa patogenicità negli esseri umani, ma la causa negli animali, come il sindrome da deperimento multisistemico post-svezzamento nei suini, che ha sintomi simili alla CFS.
  • La CFS di solito si manifesta a causa di malattie sistemiche, infezioni o grave stress. Queste condizioni possono far entrare il virus nel sangue e passare al sistema nervoso centrale, sopprimendo il sistema immunitario e aumentando la sua carica virale, come si è visto con il circovirus.

I virus dei Picornaviridae famiglia, che include l'enterovirus, sono presenti nella popolazione sana. Tuttavia, molti enterovirus hanno causato la CFS e diversi sottotipi sono noti per influenzare occasionalmente il cervello. Anche la famiglia dell'herpes e il parvovirus hanno un profilo simile.

Esistono diversi microrganismi che possono causare stanchezza cronica e sono ancora in fase di studio.

Per concludere, il studio di batteri, parassiti e virus ci permette di comprendere le malattie infettive e anche di sviluppare trattamenti efficaci contro di loro.

La microbiologia, tuttavia, va ben oltre.Questo campo scientifico cerca di aiutarci capire l'importanza di questi organismi "invisibili", poiché la vita non esisterebbe senza di loro. Il suo ruolo in natura è importante per numerosi processi biologici e vitali.

Come rilevare il parvovirus canino

Se hai un cane, potresti aver sentito parlare del parvovirus canino. Questa è una malattia contagiosa con un alto tasso di mortalità. La chiave è la diagnosi precoce. Leggi di più "