Murene e le loro incredibili mascelle faringee

0
207
Murene e le loro incredibili mascelle faringee
Murene e le loro incredibili mascelle faringee

Tutte le specie della famiglia Muraenidae sono conosciute come murene. Condividono tutti l'aspetto di un'anguilla, cioè un corpo lungo e cilindrico. Attualmente sono conosciute circa 200 specie, distribuito in 16 generi.

La specie più grande, eccezionalmente grande, può raggiungere i quattro metri (13 piedi) di lunghezza: Satura de Strophidon. Questi pesci vivono in anfratti rocciosi e sono carnivori. In effetti, sono cacciatori infallibili perché hanno un acuto senso dell'olfatto.

Immeritatamente, queste bellissime creature si sono guadagnate una reputazione di aggressività perché aprono spesso la bocca e mostrano i denti. Tuttavia, questo accade perché hanno bisogno di forzare l'acqua poiché le loro branchie sono piuttosto piccole.

Dove vivono le murene?

La distribuzione di questa famiglia di pesci è molto varia. Le murene vivono a profondità che vanno dalla superficie a 100 metri (330 piedi) di profondità.

Sono noti per trascorrere la maggior parte del loro tempo nascosti all'interno di crepe e piccole grotte. La maggior parte delle specie di murene si trovano soprattutto nelle regioni con barriere coralline, in acque calde. Quindi, vivono in mari tropicali, subtropicali e temperati. Sebbene sia possibile trovare molte specie di murene in acqua salmastra, pochissime specie marine entrano in aree di acqua dolce.

Vale la pena notare l'esistenza di due specie come eccezioni: Gymnothorax polyuranodon ed Echidna rhodochilus.

Come riconoscere le murene?

Come accennato prima, i loro corpi sono lunghi. Inoltre, non hanno pinne accoppiate e display una pelle liscia e spessa senza squame. Hanno anche una fessura opercolare molto stretta, di solito un semplice foro.

Il colore della pelle viola brunastro o nerastro è comune, ma le specie tropicali hanno spesso un motivo luminoso o chiaro. In alcune specie, questo schema si ripete all'interno della bocca.

Questi pesci hanno un corpo forte e spigoloso che è leggermente piatto lateralmente, specialmente sul lato inferiore. Spicca la testa corta e massiccia, dal profilo arrotondato che presenta da uno a tre pori laterali.

Una caratteristica sorprendente in un gruppo eterogeneo di anguille è la loro grandi bocche con numerosi denti lunghi e affilati.

Sono feroci come sembrano?

È un'idea popolare che le murene siano pesci particolarmente aggressivi, principalmente a causa del loro aspetto. In realtà, attaccano solo per autodifesa quando si sentono minacciati.

In effetti, le murene si nascondono agli umani nelle fessure e preferiscono scappare piuttosto che attaccare. Molti attacchi provengono dal disturbo della loro tana, a cui reagiscono fortemente.

È giusto sottolineare che gli attacchi avvengono anche durante l'attività turistica di alimentazione delle murene, nelle spedizioni subacquee. È interessante sapere che le murene hanno una vista scarsa e dipendono principalmente dal loro odore per mangiare, rendendo così difficile distinguere tra le dita e il cibo. Questa attività era vietata in alcuni luoghi, come la Grande Barriera Corallina.

Un fatto poco noto è che la pelle senza squame di questo pesce è spesso preda di parassiti. Per questa ragione, alcune murene possono abituarsi alla presenza dei sub e provano a strofinare i loro corpi contro di loro e cercano persino carezze.

Le murene sono velenose?

Sebbene sia comune in alcuni luoghi cacciare le murene per il cibo, alcune specie producono tossine. La tossina che hanno è la ciguatera, resistente alla cottura.

La ciguatera deriva dal metabolizzare un'altra tossina, la maitotossina, prodotta da un dinoflagellato (Gambierdiscus toxicus) che fa parte dello zooplancton. Una volta che il pesce ingerisce il dinoflagellato, la tossina precursore viene metabolizzata e la sostanza risultante si accumula nei livelli trofici superiori.

Secondo gli esperti, questo meccanismo potrebbe essere una risposta evolutiva alle minacce di potenziali predatori. È interessante sapere che in alcune specie il muco protettivo della loro pelle secerne questa tossina.

Le sorprendenti mascelle faringee delle murene

In questi pesci, lo spazio in bocca è profondo, coperto da numerosi denti. Oltre ai normali denti che il pesce ha sul bordo della mascella, molte specie hanno le cosiddette mascelle faringee.

Queste mascelle faringee non hanno base ossea e sono sostenute solo da legamenti muscolari. È interessante sapere che assomigliano molto a mascelle e denti orali.

Durante l'alimentazione, le murene fanno avanzare queste mascelle verso la bocca, dove catturano la preda e portalo alla gola.

Le murene sono gli unici animali conosciuti che usano le mascelle faringee per catturare e trattenere attivamente la loro preda in questo modo.

Dieta

Le murene sono carnivore e agiscono come predatori opportunisti. Si nutrono principalmente di piccoli pesci, polpi, calamari, seppie e crostacei. Inoltre, hanno pochi predatori, solo specie come cernie, barracuda e serpenti marini.

Nelle barriere coralline, le cernie coralline (Plectropomus pessuliferus) possono associarsi a murene giganti per la caccia. Questa strategia di caccia collaborativa consente alle murene di rimuovere la preda da nicchie non accessibili alle cernie.

Stato di conservazione e ruolo ecologico

Gli studi suggeriscono che le murene del genere Gymnothorax spp. possono agire come predatori naturali delle specie invasive di pesci leone. Non sono note minacce significative che colpiscono la famiglia Muranidae su scala globale.

Tuttavia, la modifica che si verifica nel loro habitat delle barriere coralline potrebbe contribuire al declino della loro popolazione.

A questo proposito, molte specie di murene sono considerate specie Least-Concern (LC). D'altra parte, la produzione di tossine non è una caratteristica generale di tutte le specie, quindi alcune sono cacciate per il consumo umano.

Tuttavia, il loro sfruttamento commerciale è limitato. Pertanto, non esistono misure di conservazione specifiche per la protezione di queste specie.

Il ciclo di vita delle anguille

Ti sei mai chiesto delle anguille? Ti diremo tutto ciò che avresti sempre voluto sapere sul ciclo di vita delle anguille e sulle loro caratteristiche. Leggi di più "