Mutilazione del cane – Cordectomia per devocalizzazione

0
200
Mutilazione del cane Cordectomia per devocalizzazione
Mutilazione del cane Cordectomia per devocalizzazione

Ci siamo evoluti molto in materia di maltrattamento e benessere degli animali come società nel suo insieme. Questo perché fino a poco tempo fa le persone credevano ancora che la mutilazione del cane (tagliare la coda, tagliare le orecchie, eseguire una cordectomia per la vocalizzazione) fosse una pratica necessaria. Fortunatamente, c'è un'inversione di tendenza e questo tipo di intervento ora è illegale – con eccezioni. (Spiegheremo questa sfumatura di seguito).

Di tutte le procedure moralmente sbagliate, questo articolo si concentrerà su una cordectomia, un tipo di intervento chirurgico.

Questo intervento consiste nella rimozione chirurgica del tessuto delle corde vocali di un cane per evitare che ululino e abbaiano, tra gli altri. Questa pratica è attualmente illegale in molti paesi.

Alcune riforme prendono in considerazione diversi aspetti legati al benessere degli animali da compagnia e all'attività della clinica veterinaria. Uno dei loro punti è la mutilazione come pratica comune.

Tuttavia, hanno stabilito delle eccezioni. Cioè, lo scopo di qualsiasi mutilazione deve essere terapeutico o di ripristino della salute. Nel caso in cui un proprietario richieda o suggerisca una cordectomia, la risposta deve essere:

  • In primo luogo, il veterinario deve valutare a fondo la necessità di tale intervento e considerare se tale esigenza corrisponde a criteri strettamente medici, come tumori o infezioni
  • In secondo luogo, la pratica è severamente vietata quando non vi è alcuna giustificazione medica per essa e ignorare questo fatto è un crimine

Tuttavia, un veterinario deve eseguire una cordectomia se è in gioco il benessere di un animale. Il medico deve eseguirlo ponendo l'animale in anestesia generale. Inoltre, devono fornire adeguate garanzie sanitarie.

Sfortunatamente, l'intenzione della maggior parte delle cordectomie eseguite era quella di impedire a un cane di abbaiare. La necessità di rimuovere chirurgicamente le corde vocali per motivi medici è rara. È vero che possono verificarsi questi tipi di complicazioni, ma la loro incidenza è bassa.

Allo stesso modo, molti di questi interventi sono ancora eseguiti da persone senza formazione medica. Ciò è oltraggioso in qualsiasi tipo di mutilazione estetica, ma particolarmente riprovevole nel caso della cordectomia. Questo perché questo tipo di intervento può portare a terribili effetti collaterali che influiscono inutilmente sul benessere di un animale.

È difficile parlare di un argomento così controverso senza lasciarsi trasportare dalla propria morale e dall'etica professionale. Sebbene sia vero che, nel corso della mia carriera, ho assistito a casi specifici di persone che hanno richiesto un tale intervento, ci sono alternative migliori.

Qualsiasi veterinario può capire le circostanze difficili. Alcuni cani sono difficili da addestrare e altri sono traumatizzati e hanno disturbi d'ansia complessi. Inoltre, ci sono situazioni delicate come lamentarsi dei vicini o dei membri del nucleo familiare che non sopportano un cane che abbaia.

In ogni caso, ci sono metodi alternativi che sono molto meno invasivi e non portano a effetti collaterali negativi. Non è mai giusto umanizzare gli animali, ma in questo caso le persone devono capire la gravità di questo intervento. Sicuramente i nostri lettori penserebbero che sia oltraggioso tagliare le corde vocali dei loro figli in modo che non piangano di notte. Beh, non è diverso quando si tratta di animali non umani.

I cani hanno un sistema di comunicazione complesso che include vocalizzazioni. Pertanto, una cordectomia non solo impedisce loro di abbaiare ma toglie anche loro la capacità di comunicare verbalmente con chi li circonda. Come puoi vedere, potrebbe portare a problemi più gravi a lungo termine, come aggressività e altri tipi di problemi comportamentali.

Infine, tieni presente che tutti i veterinari devono garantire il benessere degli animali che trattano e il loro coinvolgimento è assoluto. Ti incoraggio ad andare dal tuo veterinario e discutere tutte le possibili opzioni per risolvere l'abbaiare nei cani. Non devi ricorrere a questa pratica se ti trovi in ​​questo tipo di situazione.

Il taglio delle orecchie è crudele e non necessario

In questo periodo ed età in cui i diritti umani e degli animali sono al culmine, ci sono ancora molte persone che pensano che il taglio delle orecchie e il taglio della coda siano una buona idea. Leggi di più "