Rachel Carson: Un'ispirazione per Greta Thunberg?

0
38
Rachel Carson Unispirazione per Greta Thunberg
Rachel Carson Unispirazione per Greta Thunberg

La biologa e scrittrice Rachel Carson è stata una delle più grandi ambientaliste della storia. I suoi lavori innovativi sui pericoli dei pesticidi hanno segnato l'inizio del moderno movimento ambientalista. Oggi è ampiamente riconosciuta come la "madre" dell'ambientalismo moderno.

Il suo libro ha sollevato la consapevolezza ambientale tra il pubblico americano, ed è stato determinante nello sforzo nazionale senza precedenti per salvaguardare la natura dalla distruzione chimica. L'incredibile impatto del suo lavoro risiede principalmente nell'uso di un linguaggio chiaro e accessibile. Era questo che lo rendeva facile da capire per il lettore medio.

Rachel Carson è nata il 27 maggio 1907 in una fattoria a Springdale, Pennsylvania, USA. Era la più giovane dei tre figli di Robert e Maria McLean Carson.

Il suo amore per la natura veniva da sua madre. È stata questa passione che le ha permesso di diventare una scrittrice pubblicata per una rivista per bambini all'età di 10 anni.

Ha frequentato il Pennsylvania College for Women (ora Chatham University), laureandosi Magna cum laude nel 1929. Ha poi studiato all'Oceanographic Institute di Woods Hole, Massachusetts, e successivamente alla Johns Hopkins University, dove ha conseguito un master in Zoologia nel 1932.

Le difficoltà finanziarie l'hanno costretta ad abbandonare i suoi studi di dottorato per sostenere la madre e, più tardi, le sue due nipoti orfane. Quando una delle sue nipoti morì all'inizio del 1957, Carson adottò suo figlio. Si è poi trasferita a Silver Spring, nel Maryland, per prendersi cura della sua anziana madre.

Dopo aver battuto tutti gli altri candidati all'esame di servizio civile, Carson divenne la seconda donna ad essere assunta dal Bureau of Fisheries degli Stati Uniti nel 1936.

Ha lavorato lì per 15 anni, scrivendo opuscoli e altre risorse per il pubblico. In seguito ha ottenuto una promozione a Redattore capo di tutte le pubblicazioni dell'US Fish and Wildlife Service.

Nel frattempo, ha anche scritto diversi libri popolari sulla vita acquatica. Questi includevano Under the Sea Wind (1941) e The Sea Around Us (1951). Quest'ultimo è stato serializzato sul New Yorker e ha venduto migliaia di copie in tutto il mondo.

Questi libri costituivano una biografia dell'oceano. Carson divenne presto famoso come scrittore naturalistico e scientifico che poteva essere facilmente compreso dal pubblico.

Ha vinto un premio nazionale per la scrittura scientifica, la Guggenheim Fellowship, che, insieme alle vendite di libri di successo, le ha permesso di ottenere l'indipendenza finanziaria. Smise di lavorare per il governo e si trasferì a Southport Island, nel Maine, nel 1953, per concentrarsi sulla sua scrittura.

“E poi una strana piaga si è insinuata nell'area e tutto ha cominciato a cambiare (…) C'era una strana quiete. I pochi uccelli visti ovunque erano moribondi; tremavano violentemente e non potevano volare. È stata una primavera senza voci. " – Estratto da Silent Spring.

Silent Spring è uno di quei rari libri che hanno fatto la storia, non incitando alla guerra o alla violenza, ma con alterando la direzione del pensiero umano.

Il libro si concentra principalmente sugli effetti dei pesticidi sugli ecosistemi. Tuttavia, quattro capitoli descrivono anche il loro impatto sugli esseri umani, incluso il loro collegamento al cancro.

Attraverso il suo lavoro, questa timida scrittrice è stata in grado di sfidare le pratiche degli scienziati agricoli e del governo, e ha chiesto un cambiamento nel modo in cui l'umanità vedeva il mondo naturale.

Delineando i pericoli dei pesticidi chimici, il suo libro ha portato a un divieto nazionale del DDT e di altri pesticidi e ha innescato il movimento che alla fine ha portato alla creazione dell'Agenzia per la protezione ambientale (EPA) degli Stati Uniti.

In risposta, l'industria chimica l'ha accusata di diffondere disinformazione. Le aziende chimiche hanno cercato di screditarla, chiamandola comunista e sostenendo che era isterica.

Carson ha persino testimoniato davanti al Congresso nel 1963 per chiedere nuove politiche per proteggere la salute umana e l'ambiente.

Silent Spring è nella lista dei cento libri scientifici più importanti del XX secolo. È facile apprezzare il rispetto per la vita dell'autore nel suo lavoro.

Nel 1955, iniziò una relazione con Dorothy Freeman. Per il mondo esterno, le due donne erano semplicemente amiche intime. La Freeman, che all'epoca aveva circa 50 anni, era sposata e aveva figli e faceva di tutto per nascondere la vera natura della loro relazione.

Sebbene gran parte della loro corrispondenza sia stata distrutta poco prima della morte di Carson, il resto è stato rilasciato al pubblico dalla nipote di Freeman nel 1995, in una pubblicazione intitolata: “Always, Rachel: The Letters of Rachel Carson and Dorothy Freeman, 1952-1964: The Story of a Remarkable Friendship”.

Gravemente malata di cancro al seno, Carson è morta due anni dopo la pubblicazione del suo libro. Successivamente, nel 1980, è stata insignita postuma della medaglia presidenziale della libertà. Le sue antiche case sono considerate monumenti storici nazionali e diversi premi le prendono il nome oggi.

Sette anni dopo la sua morte, nel 1970, il Congresso creò l'Agenzia per la protezione ambientale. Ciò è stata una diretta conseguenza del movimento ambientalista emerso sulla scia di Silent Spring.

Due anni dopo, nel 1972, il governo ha vietato l'uso del DDT. È stato questo pesticida a portare all'estinzione il simbolo nazionale americano, l'aquila calva e molte altre specie di uccelli.

La sua testimonianza della bellezza e dell'integrità della vita continua a ispirare le nuove generazioni per proteggere il mondo naturale e tutte le sue creature. In quanto tale, ci sono molti che credono che Rachel Carson possa essere uno dei tanti grandi che hanno ispirato i giovani attivisti ambientali come Greta Thunberg.

Chi è Jane Goodall?

Jane Goodall è senza dubbio una delle donne più influenti della storia e una delle più grandi attiviste per la conservazione e la protezione degli animali. Leggi di più "