Scopri i segni della senilità nei cani

0
72
Scopri i segni della senilità nei cani
Scopri i segni della senilità nei cani

Man mano che l'animale cresce, è normale osservare alcuni cambiamenti. Sebbene non sia facile da accettare, la vecchiaia è un processo che riflette il passare del tempo e deve essere accettato. Per questa ragione, dovresti essere in grado di identificare alcuni sintomi e segni tipici della senilità nei cani. E, in questo modo, potrai affrontarli e rendere questa fase più facile per l'animale. Ecco alcuni dei sintomi.

La vecchiaia porta con sé una serie di cambiamenti fisiologici e psicologici. Questo deterioramento cognitivo delle funzioni organiche è chiamato senilità. Normalmente, è un concetto che possiamo confondere con la demenza. Tuttavia, queste sono due cose diverse, poiché la demenza comporta la perdita o il disturbo delle facoltà mentali.

Allo stesso modo, la patologia di cui sopra ha a che fare con numerosi sintomi coinvolti con il deterioramento mentale. Pertanto, il declino mentale non è una normale conseguenza dell'invecchiamento.

La senilità porta a una perdita delle funzioni cognitive e fisiologiche in cani e gatti. La disfunzione cognitiva si manifesta attraverso segni come i seguenti.

Comportamento sedentario

L'invecchiamento fa sì che i cani riducano i loro livelli di attività diminuendo la loro energia. Per questo, invecchiando, i cani diventano più sedentari.

Inoltre soffrono di una diminuzione della forza muscolare e del tono, principalmente alle estremità. Pertanto, la loro capacità di muoversi diminuisce. Inoltre, possono sviluppare malattie degenerative delle articolazioni, la più nota delle quali è l'artrite.

Perdita di controllo sui comportamenti di base

Tra i sintomi più caratteristici della senilità c'è la perdita di controllo. Ad esempio, gli animali domestici possono perdere il controllo sul proprio sistema urinario.

Un altro comportamento sorprendente è che diminuisce anche il loro senso dell'olfatto, della vista e dell'udito. Come puoi vedere, i disturbi sopra menzionati sono chiari segni di deterioramento fisico.

Cambiamenti di carattere

Anche i cani anziani possono subire cambiamenti nel loro carattere, rendendoli più irritabili. Inoltre, potrebbero mostrare meno curiosità per i nuovi oggetti.

Diminuzione dell'interazione con altri individui

La senilità è anche associata a cambiamenti nel comportamento sociale. Ciò implica una diminuzione dell'interazione con le persone che devono affrontare il disorientamento e la perdita di memoria. Inoltre, potrebbero avere difficoltà a riconoscere luoghi o persone familiari.

Altri sintomi

A parte i segni sopra menzionati, possono soffrire di altri come:

  • Alterazione del ciclo del sonno
  • Perdita di memoria
  • Apprendimento ritardato
  • Diminuzione della curiosità e del comportamento esplorativo
  • Problemi nella localizzazione del cibo

Sfortunatamente, non possiamo fare nulla per fermare la vecchiaia. Tuttavia, puoi prendere in considerazione una serie di suggerimenti per il tuo animale domestico per facilitare questa transizione.

Esegui regolarmente un esercizio delicato

Come abbiamo già accennato, uno dei principali segni di senilità nei cani è la debolezza muscolare e lo stile di vita sedentario. Ciò causa esaurimento nei cani e porta a malattie articolari.

Un modo per ridurre questi problemi è eseguire un regolare esercizio fisico delicato. In questo modo, il tuo cane potrà mantenere la routine della deambulazione e distrarsi dal disagio.

Cambiamenti nella dieta del tuo animale domestico

Altri segni distintivi della senilità nei cani sono la perdita dell'olfatto, della vista, dell'udito e persino del gusto. Inoltre, possono anche soffrire di perdita dei denti o altri problemi orali come infezioni.

Questo rende molto difficile per loro mangiare cibi duri come le crocchette. Fornendo nuovi alimenti o eliminando quelli difficili da ingerire, stimoli l'animale.

Inoltre, un cane anziano richiede un maggiore apporto di vitamine e minerali. Per tale motivo, è utile apportare modifiche alla dieta, ogni volta che il veterinario lo consiglia.

Farmaci per alleviare i sintomi

Anche se segui il consiglio sopra, potrebbe non essere sufficiente. Occasionalmente, i veterinari possono raccomandare farmaci.

La funzione di questi farmaci è quella di alleviare i sintomi derivati ​​da questi processi degenerativi. Normalmente, il veterinario può prescrivere analgesici o condroprotettori.

Pertanto, solo il professionista sanitario del tuo cane saprà quali farmaci sono appropriati. Ogni cane ha circostanze particolari, quindi non dovresti mai somministrare farmaci senza controllo medico.

Possiamo concludere che i segni della senilità sono tipici del passare del tempo, in particolare nella vecchiaia. È importante sapere come distinguere questi sintomi, poiché alcuni possono creare confusione.

Tuttavia, ogni volta che osservi un comportamento o un comportamento strano, dovresti andare da un veterinario. Queste informazioni sono puramente informative e solo un professionista può determinare i passaggi da intraprendere in ogni caso particolare.

Consigli dietetici – Alimentazione di cani anziani o anziani

Le esigenze nutrizionali dei nostri animali domestici cambiano a seconda dell'età, della taglia e della salute. I cani anziani o anziani hanno bisogno di porzioni e rapporti nutritivi diversi per i cuccioli. Leggi di più "