Scopri lo scarabeo tartaruga d'oro

0
308
Scopri lo scarabeo tartaruga doro
Scopri lo scarabeo tartaruga doro

Nella nomenclatura dei nomi di animali, ne troviamo uno curioso come lo scarabeo tartaruga d'oro. Questa specie di artropodi prende il nome dalla sua forma e colore peculiari.

Di tutte le specie di coleotteri esistenti, non è di cui la gente sa molto, forse a causa della sua distribuzione. Per questo motivo, vorremmo cogliere l'occasione per citare alcuni aspetti caratteristici di questa specie.

I coleotteri sono insetti che svolgono un ruolo importante in natura. Loro sono in grado di vivere in qualsiasi tipo di ecosistema e sono responsabili del degrado di vari resti di materia organica. Inoltre, erano venerati come dei in Egitto.

Inoltre, possiamo apprezzare anche altre qualità interessanti, dalla bioluminescenza al nuoto. A parte tutto questo, possiamo trovare ogni sorta di diversità tra queste creature. Per esempio, le coccinelle sono scarafaggi anche se non gli assomigliano.

Il nome scientifico dello scarabeo tartaruga d'oro

Lo scarabeo tartaruga d'oro è un artropode che rientra nella categoria degli insetti coleotteri. Allo stesso tempo, appartiene alla famiglia dei crisomelidi e prende il nome scientifico Charidotella sexpuntacta.

Tuttavia, possiamo identificarlo anche con un altro nome scientifico, Metriona bicolor. Puoi trovare questo coleottero con questo nome in libri e articoli antichi.

Descrizione

Lo scarabeo tartaruga d'oro è un piccolo insetto, con una lunghezza di 0,2 t0 .28 pollici. Il suo nome allude al suo aspetto, con la parola tartaruga che si riferisce alla forma del suo corpo. Il suo "guscio" ha margini trasparenti perché privi di pigmentazione, che si espandono ai lati. Osservando questi margini, la sua forma ricorda quella del corpo di una tartaruga, con il suo guscio, le zampe e la coda.

Rispetto all'altra parte del suo nome – l'oro – ha a che fare con la variazione della tonalità del suo corpo. Può assumere colori tra l'arancio e l'oro, sempre con un tocco metallico.

Inoltre, un altro dettaglio curioso è che in base al suo "stato d'animo", questi coleotteri cambiano colore. Per essere più precisi, quando l'insetto è turbato, il suo tono dorato brillante diventa marrone scuro.

Sebbene gli scienziati non abbiano studiato la causa del cambiamento di colore in questa specie, hanno studiato lo stesso nella C. egregia. Sembra che questo cambiamento abbia a che fare con l'idratazione e la disidratazione dell'insetto.

Quando i margini eletrici del coleottero sono idratati o disidratati, le valvole di controllo provocano il cambiamento di colore. Questo fa sì che il suo corpo cambi da oro brillante a marrone rossastro.

Pertanto, il colore sorprendente di questa specie può variare in base al suo umore o al livello di umidità. Può anche visualizzare piccoli punti neri sul corpo.

Distribuzione e habitat

Per quanto riguarda la sua distribuzione, lo scarabeo tartaruga d'oro proviene dal Nord America. Nello specifico, nella regione meridionale del Paese, sebbene appaia anche in Sud America.

Cibo

Questa specie è fondamentalmente erbivora, poiché si nutre di foglie della specie Ipomoea purpurea. Questa è la gloria mattutina, una pianta tipica delle regioni tropicali e temperate del mondo.

Riproduzione

All'interno dei diversi tipi di riproduzione, i coleotteri rientrano nella categoria degli animali ovipari. Ciò significa che depongono uova di diverse forme e dimensioni.

Nel caso della tartaruga dorata, le femmine depongono uova bianche e appiattite. Quando è il momento di posarli, li posizionano sugli steli delle piante o sulla parte inferiore delle foglie. Quindi, la larva di colore rossastro impiega dai 5 ai 10 giorni per emergere. Dopo la schiusa, aderisce alle pelli o alle feci e l'adulto emerge dopo due settimane.

Nemici naturali

La ricerca ha identificato la presenza di nemici naturali dello scarabeo tartaruga dorata, che sono due specie di parassitoidi di vespe e mosche. Uno dei suoi parassiti è la mosca tachinide che prende il nome scientifico di Eucelatoriopsis dimmocki. L'altra è la vespa eulofide Tetrastichus cassidus.

Le larve di questi coleotteri possono essere esposte anche ad altri predatori. Questi includono coleotteri coccinella e varie specie di cimici, come gli insetti damigella.

In breve, lo scarabeo tartaruga d'oro è un artropode nordamericano. Di tutti i suoi tratti, il tono e la forma del suo corpo sono i più distintivi. Come puoi vedere, la natura è piena di creature uniche e interessanti. Se vuoi scoprire un altro esempio, dai un'occhiata all'orso grolare, un animale ibrido.

Tutto ciò che devi sapere sul tuo scarabeo domestico

I coleotteri, meglio conosciuti come scarafaggi, sono un animale che le persone raramente considerano un animale domestico. Tuttavia, ora sono di gran moda a causa della loro facilità di cura. Leggi di più "