Termoregolazione negli animali – Animali

0
241
Termoregolazione negli animali Animali
Termoregolazione negli animali Animali

Gli animali non hanno sciarpe di lana che possono indossare durante gli inverni rigidi, né hanno ventilatori che possono usare per rinfrescarsi un po 'quando il caldo colpisce. Ma non c'è bisogno di preoccuparsi, perché hanno meccanismi adattivi. Qui ti diciamo tutto ciò che devi sapere sulla termoregolazione negli animali.

Questi sono il risultato di migliaia di anni di evoluzione e sono responsabili di mantenere la loro temperatura corporea il più confortevole possibile.

Anche gli esseri umani hanno questi meccanismi, ma in modo più rudimentale. Questo interessante meccanismo è chiamato “termoregolazione”.

La termoregolazione, come suggerisce il nome, consiste nel regolare la temperatura, né più né meno. Questo concetto si riferisce a interni meccanismi fisiologici che regolano la temperatura corporea.

È stato fondamentale nella corsa evolutiva, poiché la temperatura è uno dei fattori determinanti che condiziona l'ambiente. Un animale che non è in grado di regolare la propria temperatura corporea non potrebbe, ad esempio, andare a caccia con tempo molto caldo né potrebbe sopravvivere a una buona nevicata.

Se pensi ai tuoi corsi di biologia al liceo, probabilmente ti ricordi il concetto di animali "a sangue freddo" o "a sangue caldo" che il tuo insegnante ti ha spiegato.

Tuttavia, questi termini sono diventati obsoleti nel tempo, poiché non spiegano completamente il concetto che vogliono trasmettere o tutti i possibili scenari che sono sorti in natura. Pertanto, la corretta classificazione che i biologi hanno proposto sono:

  • Animali ectotermici. Animali la cui temperatura proviene dall'ambiente esterno. In altre parole, se il sole si riscalda, l'animale si riscalda. Se non c'è il sole, l'animale rimane freddo. Ad esempio, lucertole.
  • Animali endotermici. Al contrario, questi animali regolano la loro temperatura corporea. Non importa se fuori fa caldo o freddo, poiché la loro temperatura non dipende dal calore ambientale. Ad esempio, i cani.

Poiché la loro fonte di calore proviene dall'esterno, questi animali dipendono dall'ambiente per regolare la loro temperatura corporea. A questo punto, dovremmo notare che questi esseri viventi producono del calore interno. Tuttavia, non è sufficiente per loro essere in grado di regolare la loro temperatura.

Questi sono alcuni dei meccanismi che questi animali usano per regolare la temperatura:

  • Prendere il sole. Non esiste una fonte di calore esterna migliore del sole. Pertanto, un metodo semplice ed efficace per aumentare la temperatura corporea quando l'animale è freddo è esporsi ad esso e lasciare che la sua temperatura corporea aumenti. Ecco perché è così comune vedere lucertole sulle rocce a prendere il sole.
  • Fare il bagno. Quale modo migliore per rinfrescarsi quando fa caldo che fare un bagno? Gli animali usano questa strategia quando la loro temperatura corporea aumenta e vogliono rinfrescarsi.

Questi animali, inclusi gli esseri umani, aumentare la loro temperatura con meccanismi interni e disporre di strumenti per controllarla. Ecco qui alcuni di loro:

Sudando e ansimando

Sebbene possano sembrare diversi, seguono un principio simile: raffreddamento evaporativo. Gli animali con ghiandole sudoripare si raffreddano producendo sudore, che provoca un abbassamento della temperatura quando evapora. Animali ansimanti far abbassare la loro temperatura per evaporazione dalla lingua.

Brividi

Questo meccanismo non è altro che una contrazione muscolare involontaria. Quando i muscoli lavorano, producono un aumento immediato della temperatura. È un peccato che la contrazione che si verifica quando tremiamo non serva a rimetterci in forma.

Vasocostrizione e vasodilatazione

Questo sistema è davvero efficace nella regolazione della temperatura corporea. Quando la temperatura esterna si abbassa e l'animale ha bisogno di mantenere la sua temperatura, si verifica una costrizione della circolazione periferica. Quindi, meno sangue circola alle estremità.

Questo è il meccanismo che produce necrosi alle estremità quando fa molto freddo. Ad esempio, negli alpinisti che si perdono o sono intrappolati in una montagna. Se la vasocostrizione persiste a lungo, il flusso sanguigno viene interrotto e gli arti non vengono irrigati. Quindi, ne consegue la necrosi.

Il sistema opposto è la vasodilatazione, che produce una maggiore circolazione sanguigna periferica. Questo dissipa il calore e abbassa la temperatura corporea interna.

Come hai visto, ci sono molti diversi meccanismi di regolazione termica negli animali. Tuttavia, possiamo dividere gli animali in due grandi blocchi a seconda del modo in cui ottengono calore: ectotermi ed endotermi.

Come abbassare la temperatura del tuo animale domestico

La febbre per un gatto o un cane può avere conseguenze molto più gravi rispetto agli esseri umani. È importante sapere come reagire e come trattarlo per ridurre gli effetti. In questo articolo ti diremo questo e molto altro. La vita del tuo animale potrebbe dipendere da questo, quindi fai attenzione e scopri come abbassare la temperatura del tuo animale domestico. Leggi di più "