Tutto quello che vuoi sapere sulla tartaruga russa

0
637
Tutto quello che vuoi sapere sulla tartaruga russa
Tutto quello che vuoi sapere sulla tartaruga russa

È la tartaruga più famosa al mondo e, sebbene il suo habitat naturale sia l'Eurasia, attualmente abita il mondo intero. In questo articolo, ti diremo tutto ciò che devi sapere sulla tartaruga russa, un animale domestico preferito in migliaia di case.

Caratteristiche e habitat della tartaruga russa

Questo animale ha in realtà diversi nomi: Tartaruga russa, Tartaruga afgana, Tartaruga dell'Asia centrale, La tartaruga di Horsfield, tartaruga a quattro zampe, o tartaruga delle steppe. Vive in tutta l'Asia e puoi trovarlo anche in Russia, Cina, Pakistan e Afghanistan. Inoltre, i testimoni hanno individuato questa specie anche in Kazakistan, Uzbekistan e Turkmenistan.

Predilige steppe aride, vicino ai corsi d'acqua, e climi estremi con inverni freddi ed estati calde. Abita anche la periferia di praterie e deserti.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche, possiamo evidenziare che il le femmine sono più grandi dei maschi (rispettivamente circa 8,5 pollici e 7,5 pollici). Inoltre, il guscio in entrambi i sessi è leggermente appiattito, scuro o marrone chiaro, così come le estremità.

Le estremità anteriori sono robuste e hanno quattro unghie sviluppate. Questa caratteristica li differenzia dalle altre specie della famiglia Testudines, che ne hanno cinque.

Il comportamento e la dieta della tartaruga russa

È attivo solo pochi mesi all'anno, mentre iberna in inverno in tane profonde fino a 9 piedi che scava da solo. Quando inizia la primavera, approfitta di questo periodo per riprodursi e nutrirsi. Di giorno riscalda il corpo e utilizza la luce solare per accelerare le sue funzioni metaboliche.

Questa tartaruga è erbivora e si nutre di erba secca, fiori, erbe e verdure. In tempi di siccità, deve integrare la sua dieta ingerendo escrementi e artropodi.

Riproduzione e longevità della tartaruga russa

Quando si risveglia dal letargo, nei primi giorni di primavera, il maschio inizia il suo corteggiamento sessuale. Per fare ciò, segue, colpisce e morde la femmina. Durante l'accoppiamento, che dura tra le 10 e le 12 ore, gli esemplari maschi emettono suoni. Tuttavia, è muto in qualsiasi altro momento della sua vita.

Le femmine sono in grado di preservare lo sperma del maschio per diverse settimane, mesi o addirittura anni. Sessanta giorni dopo la copulazione, scavano buche nel terreno con le zampe posteriori e depositano le uova tra maggio e giugno.

Il periodo di incubazione e il sesso dei piccoli dipenderà dalla temperatura ambiente. Quando è inferiore a 28 ° F, nasceranno per lo più maschi. In ogni altro caso, le femmine sono abbondanti. La tartaruga russa raggiunge la maturità sessuale all'età di 10 anni, motivo per cui può vivere fino a 40 anni in natura.

La tartaruga russa come animale domestico

La tartaruga russa è un animale domestico molto comune, perché è molto facile da mantenere e accudire. Tuttavia ha bisogno di molto spazio per muoversi e, soprattutto, necessita di esposizione al sole. È un animale molto curioso e dinamico! A passo lento ma deciso, esplorerà tutto il terreno che ha a disposizione.

Alcuni proprietari acquistano terrari che includono speciali tubi UVA e UVB per i rettili. Ciò consente loro di ricreare il loro habitat naturale. In nessun caso la temperatura della tua casa dovrebbe superare i 35 ° F.

Per nutrire una tartaruga russa, devi avere tutti i tipi di verdure: erba, carote, bietole, broccoli, spinaci e dente di leone. Allo stesso tempo, hai bisogno di alcuni frutti come fragole, mele o pere. Inoltre, è essenziale una fornitura giornaliera di acqua fresca.

È molto importante che l'animale possa ibernare una volta all'anno. Per fare questo, lo metti in un terrario speciale, con una temperatura bassa (tra 4ºC e 8ºC) e un sottofondo che funge da lettiera.

Infine, non bisogna dimenticare che la tartaruga russa è un animale che, sebbene sia stato addomesticato, conserva ancora molte abitudini selvagge. Pertanto, non dovresti tenerli o sollevarli da terra per giocare.

Questo li stresserà solo e farà deteriorare la loro salute. È meglio lasciarli andare in giro come se fossero nel loro habitat naturale.

Tartarughe come simbolo culturale

Hai mai sentito parlare di tutte le cose che le tartarughe rappresentano come simbolo culturale nel mondo? Diamo uno sguardo più da vicino! Leggi di più "