5 miti sul cancro al seno e sulle mammografie

0
132

Ottobre è il mese della sensibilizzazione al cancro al seno e vogliamo dare alla nostra comunità la possibilità di saperne di più sul cancro al seno e sui modi in cui puoi ridurre il rischio o rilevare il cancro il prima possibile!

Per assicurarci che tu sia aggiornato con le tue informazioni sanitarie relative al cancro al seno e agli screening, abbiamo messo insieme un elenco di alcune idee sbagliate comuni che molte donne hanno.

Facciamo un salto!

Le mammografie sono dolorose.

  • Molte donne possono provare qualche disagio, ma solo per un tempo molto breve. Quando si riceve una mammografia, ci si trova accanto alla macchina e un tecnico specializzato aiuta a posizionare il seno su una piastra metallica. Una seconda piastra di plastica viene posizionata sopra e per alcuni secondi la piastra superiore viene spinta verso il basso per appiattire il seno e ottenere un'immagine buona e chiara. Vengono scattate due foto di ogni seno. Assicurati di dire al nostro tecnologo se hai dolore.

Sono troppo giovane per contrarre il cancro al seno.

  • Una donna può contrarre il cancro al seno a quasi tutte le età della sua vita. La maggior parte del cancro al seno non apparirà fino a circa 40 anni, tuttavia, ci sono certamente casi di donne sui 20 anni a cui è stato diagnosticato un cancro al seno. Le statistiche mostrano che il 25 per cento delle donne con cancro al seno ha meno di 50 anni. Le donne anziane hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro al seno poiché il rischio di questa malattia aumenta con l'età. In sostanza, non sei mai troppo giovane o troppo vecchia per contrarre il cancro al seno. Mentre un nodulo al seno in una donna più giovane ha molte meno probabilità di essere un cancro rispetto a un nodulo in una donna anziana, può essere un cancro e deve essere valutato.

Trovare un nodulo al seno significa che hai un cancro al seno

  • Come forse saprai, eseguire regolarmente autoesami è una parte importante per mantenerti in salute. Tuttavia, se durante un autoesame dovessi trovare un nodulo, non è motivo di allarme immediato. Esistono molte potenziali fonti di noduli e solo una piccola parte di essi è effettivamente cancerosa. In effetti, la maggior parte dei noduli e dei tumori esaminati tramite biopsia sono benigni. Tuttavia, se trovi un nodulo, è sempre una buona idea consultare un medico solo per essere certo che non sia maligno. Il tuo medico probabilmente richiederà una mammografia solo per essere sicuro. Vale anche la pena notare che il cancro al seno non sempre causa grumi. Ciò è particolarmente vero nelle prime fasi della malattia in cui le cellule maligne non hanno ancora formato un tumore abbastanza grande da essere rilevato. Ecco perché si consiglia di prestare attenzione ad alcuni degli altri segni premonitori del cancro al seno.

Le mammografie provocano la diffusione del cancro

  • Come una radiografia standard, le mammografie utilizzano la radiazione a raggi X per visualizzare il tessuto mammario durante il controllo di tumori o segni di cancro al seno. Sebbene l'esposizione regolare a grandi quantità di radiazioni sia nota per essere dannosa, la quantità di radiazioni utilizzata in una mammografia è estremamente bassa. Ciò significa che qualsiasi rischio potenziale rappresentato dalle radiazioni mammografiche è di gran lunga superato dalla funzione diagnostica di preallarme che serve. C'è anche spesso la preoccupazione che l'aspetto della compressione di una mammografia possa causare la diffusione del cancro. Fortunatamente, non c'è affatto verità in questo.

Le mammografie sono responsabili del salvataggio di migliaia di vite e si raccomanda alle donne di programmare mammografie annuali a partire dall'età di 40 anni.

Una mammografia è troppo costosa e non me la posso permettere.

  • Medicare, Medicaid e quasi tutte le compagnie di assicurazione coprono lo screening mammografico.

Non dimenticare di programmare la tua mammografia presso il nostro comodo ufficio mammografico a Lake Orion, Michigan. Se non sei sicuro di aver bisogno di una mammografia, contattaci per fissare un appuntamento con uno dei nostri operatori sanitari.