Decisioni mediche: prendersi cura degli innamorati malati

0
321
Decisioni mediche prendersi cura degli innamorati malati
Decisioni mediche prendersi cura degli innamorati malati

È facile prendere le decisioni sbagliate, anche con le giuste intenzioni. Questo suona vero per la maggior parte delle famiglie che si prendono cura di una persona cara malata. Vuoi fornire la migliore assistenza, ma agire senza prima fare le giuste considerazioni non sarà di aiuto.

Se stai affrontando questo tipo di situazione in questo momento, fai una pausa e ricorda che il paziente è quello che soffre di più. Il tuo malato dovrebbe sempre avere la priorità in ogni passo che fai. Questo significa rispettare le loro decisioni e metterle al di sopra delle tue. La tua prossima priorità è scoprire come farlo.

Esistono direttive mediche anticipate?

Le direttive mediche avanzate sono comuni per coloro che soffrono di malattie terminali. Questi documenti scritti e legali istruiscono i medici dei trattamenti preferiti. Le linee guida si applicano quando il paziente non è più in grado di prendere decisioni da solo.

Poiché è improbabile che questi documenti coprano ogni decisione, un surrogato dell'assistenza sanitaria riceve una procura per prenderli. Di solito è il coniuge, un parente o un membro di un gruppo di fede che i pazienti nominano nelle direttive mediche anticipate.

Se quel surrogato dell'assistenza sanitaria sei tu, il tuo compito è onorare il loro "testamento biologico" e prendere decisioni che li rispettino. Ciò potrebbe significare il trasferimento in una struttura vicino alla loro casa nel sud dell'Indiana. Può anche includere opzioni come i servizi di ospizio invece di un ampio trattamento che si desidera che abbiano. Accettare questo è difficile, ma fallo comunque per loro.

Qual è la diagnosi?

Una valutazione della diagnosi del paziente aiuta a prendere decisioni realistiche. Consulta due o tre esperti per aiutarti a fare scelte ben informate. Parla di trattamenti specifici e se si dimostreranno utili nello stato attuale del paziente.

Questa potrebbe essere una delle conversazioni più difficili che avrai, sia con il paziente che con i dottori. Li hanno comunque. È essenziale conoscere le condizioni reversibili e le capacità perse, nonché la possibilità di morte.

La positività tossica, specialmente sotto forma di rifiuto, non solo farà più danni alla salute emotiva. Ti lascerà anche impreparato nel caso in cui le condizioni della persona amata peggiorino.

Preparati per queste conversazioni. Chiedi sempre ad esperti o persone che hanno subito la stessa esperienza per i loro consigli. Impostare le giuste aspettative e prepararsi a tutti i tipi di scenari alleggerirà l'onere sulla spalla a lungo termine.

In che modo aiuta l'intervento?

Una volta che hai definito le tue opzioni, devi chiederti quanto siano utili questi interventi per te e la persona amata. Quale obiettivo stai cercando di raggiungere? Ridurre la loro sofferenza quando raggiungono la fine? Siete entrambi disposti a combattere la condizione nella speranza di recuperare completamente?

È necessario impostare la propria mente su una specifica linea d'azione per decidere meglio un intervento. Potrebbero esserci anche alternative che non hai considerato che potrebbero ridurre i costi senza sacrificare la qualità del trattamento.

In ogni decisione medica critica, pensa agli effetti a breve e lungo termine sulla persona amata. Se li graverà o causerà più sofferenza nella loro salute fisica, mentale ed emotiva, optare per un'opzione diversa. La cura migliore non è sempre quella che cura, ma quella che fornisce conforto in una situazione irreversibile.

Tieni duro

Non esiste un modo rapido per arrivare a queste decisioni. Vivrai montagne russe di emozioni e persino incomprensioni con altri membri della famiglia. Sii forte e prenditi il ​​tempo per riposare. È con una mente chiara che sei in grado di prenderti cura meglio della persona amata malata.