Disturbi estivi comuni che potrebbero richiedere un ENT

0
364
Disturbi estivi comuni che potrebbero richiedere un ENT
Disturbi estivi comuni che potrebbero richiedere un ENT

Durante la stagione estiva, gli individui potrebbero riscontrare diversi disturbi che colpiscono le orecchie, il naso e la gola e causare numerosi sintomi spiacevoli. Occasionalmente, queste malattie possono essere abbastanza significative da giustificare una visita a un medico appositamente addestrato noto come otorinolaringoiatra, che a volte viene più semplicemente indicato come un medico dell'orecchio, del naso e della gola o ENT.

L'Hudson Valley Sinus Center, che ha sede a Newburgh, New York e serve i residenti della grande regione di New York City, invita i pazienti attuali e potenziali a leggere il seguente breve blog in cui sono evidenziate le malattie comuni legate alla ORL in estate.

Raffreddori estivi

Molte persone presumono di poter contrarre il raffreddore solo durante la tarda autunno e l'inverno. Tuttavia, i raffreddori estivi sono relativamente comuni. Inoltre, alcuni operatori sanitari affermano che i raffreddori estivi tendono ad essere più gravi delle varietà invernali. Questo perché la maggior parte dei raffreddori estivi sono spesso provocati dagli enterovirus più aggressivi.

Le cause

Gli enterovirus sono facilmente trasmissibili, altamente contagiosi e possono vivere su superfici per periodi prolungati. Inoltre, detti microbi possono anche essere trasmessi da persona a persona attraverso le secrezioni nasali espulse quando gli individui tossiscono o starnutiscono.

manifestazioni

I sintomi del raffreddore estivo includono congestione nasale, naso che cola, starnuti, tosse, mal di gola e produzione sistemica di muco denso, potenzialmente verde o giallo. Inoltre, i raffreddori estivi hanno maggiori probabilità di provocare problemi più significativi come la febbre. In genere, i sintomi compaiono gradualmente e peggiorano con il progredire della malattia. In molti casi, i raffreddori estivi possono persistere per 10 giorni a due settimane.

Potenziali opzioni di trattamento

I raffreddori non hanno cure conosciute. Tuttavia, si potrebbe ridurre la durata della malattia o ridurre il disagio associato rimanendo adeguatamente idratati, ottenendo un significativo riposo a letto, consumando una dieta nutriente e assumendo vari farmaci da banco per affrontare sintomi specifici. Detto questo, la maggior parte dei raffreddori deve semplicemente seguire il loro corso.

Prevenzione

Sebbene di tanto in tanto tutti prendano un raffreddore, gli individui potrebbero ridurre le loro possibilità praticando metodi di prevenzione, come lavarsi le mani frequentemente con acqua calda e sapone ed evitare che le persone manifestino sintomi come starnuti o tosse.

Orecchio del nuotatore

Durante l'estate, coloro che amano l'acqua e nuotare frequenti piscine, laghi e spiagge. Sfortunatamente, passare una maggiore quantità di tempo in acqua aumenta le possibilità di sviluppare una condizione potenzialmente grave nota come orecchio del nuotatore. Questa malattia, che è classificata come un'otite esterna, è un'infezione del condotto uditivo esterno.

Le cause

Tipicamente, l'orecchio del nuotatore viene fatto precipitare dall'acqua che penetra all'interno del condotto uditivo. Questa aggiunta di umidità interna fornisce un terreno fertile per lo sviluppo batterico. Detto questo, il disturbo potrebbe anche essere provocato da azioni come mettere un dito sporco nell'orecchio o penetrare ripetutamente dette strutture corporee con tamponi di cotone.

manifestazioni

I sintomi iniziali sono generalmente lievi e spesso includono arrossamento e infiammazione all'interno dell'orecchio, prurito, disagio e possibilmente lieve secrezione incolore e inodore. Tuttavia, con il progredire della malattia, i soggetti colpiti potrebbero sperimentare un aumento del dolore, un forte prurito, episodi di dimissione più pronunciati, una sensazione di pienezza e una perdita dell'udito minore. Se l'infezione si diffonde oltre l'orecchio esterno, le persone possono osservare febbre, linfonodi ingrossati, dolore facciale pronunciato, mal di testa e perdita dell'udito più evidente.

Potenziali opzioni di trattamento

In genere, esistono diversi protocolli terapeutici. Le persone con diagnosi di orecchio del nuotatore subiranno prima una pulizia. Il medico diagnostico utilizzerà un attrezzo di aspirazione per eliminare il cerume esistente o la pelle morta. La seconda fase del trattamento prevede l'applicazione di gocce auricolari da prescrizione contenenti antibiotici e altri farmaci progettati per uccidere l'infezione esistente. Occasionalmente, un medico può anche raccomandare alcuni antidolorifici da banco per affrontare i casi di disagio percepibile.

Prevenzione

Alcuni casi di orecchio del nuotatore potrebbero essere difficili da prevenire. Tuttavia, si potrebbe ridurre il rischio seguendo i suggerimenti, come asciugare immediatamente le orecchie dopo il bagno o la doccia, evitare fonti d'acqua con elevate concentrazioni batteriche e astenersi dal graffiare o posizionare oggetti all'interno delle orecchie.

allergie

Alcune persone potrebbero associare allergie a un disturbo di primavera. Purtroppo, tuttavia, le allergie estive. sicuramente esistono e potrebbero far precipitare una visita all'ufficio di un ENT. Le allergie si verificano perché il sistema immunitario del corpo reagisce in modo aggressivo dopo l'esposizione a determinate sostanze. Queste reazioni suscitano spesso una varietà di sintomi.

Le cause

Durante i mesi estivi, le allergie sono in genere precipitate da varie erbe ed erbe infestanti. Inoltre, la presenza di muffa è generalmente più pronunciata durante i periodi più caldi. Queste particelle potenzialmente dannose prosperano in condizioni umide. Inoltre, gli inquinanti atmosferici spesso provocano sintomi e gli individui residenti in regioni soggette a fenomeni come lo smog possono presentare sintomi più gravi.

manifestazioni

I sintomi più comuni includono naso che cola, starnuti, tosse, prurito, lacrimazione, occhi rossi e mal di gola irritante. Queste manifestazioni spesso vanno e vengono e si intensificano quando entrano in stretto contatto con l'allergene offensivo.

Potenziali opzioni di trattamento

Lo specifico protocollo correttivo scelto da un ENT dipenderà dai sintomi specifici che il paziente avverte e dalla loro gravità. Detto questo, i trattamenti comuni includono preparati da banco come antistaminici, decongestionanti e spray nasali, preparati nasali da prescrizione contenenti steroidi, colliri e, in casi gravi, immunoterapia.

Prevenzione

A volte, l'identificazione dell'allergene offensivo potrebbe consentire a tali soggetti di evitare il contatto con detta sostanza. Alcuni test allergologici possono aiutare i medici a raggiungere tali conclusioni.

Contattaci

La stagione estiva dovrebbe essere il tempo trascorso a godersi la vita all'aria aperta con amici e familiari. Pertanto, le persone che hanno riscontrato i problemi precedenti durante i mesi estivi sono incoraggiate a contattarci. Ulteriori informazioni sulla nostra pratica e sui servizi che forniamo sono disponibili visitando https://www.hudsonvalleysinuscenter.com.