È quello che sto provando?

0
176
quello che sto provando ashx
quello che sto provando ashx

L'endometriosi è uno di quei termini medici di cui molte persone hanno sentito parlare ma che non possono definire esattamente, anche se oggi circa sei milioni di donne negli Stati Uniti convivono con essa.

Ma molte persone sanno che può causare dolore. Capire la differenza tra questo e il dolore mestruale a volte può essere difficile, secondo Divya Kelath Shah, MD, MME, medico e assistente professore di ostetricia clinica e ginecologia.

Ecco cosa dice il dottor Shah che le donne dovrebbero sapere sul dolore da endometriosi.

D: Cos'è l'endometriosi?

Dr. Shah: L'endometriosi è la crescita dell'endometrio, il tessuto che riveste l'utero, in punti in cui non dovrebbe crescere. Questi possono includere la cavità addominale, all'interno delle ovaie o talvolta sulla vescica o sull'intestino.

D: L'endometriosi è qualcosa con cui nasce una donna o il suo rischio di svilupparla può aumentare nel tempo?

Dr. Shah: L'endometriosi non è qualcosa che tipicamente vediamo nelle donne prima che raggiungano la pubertà, quindi non pensiamo che sia qualcosa con cui sei nato. Tende a essere visto principalmente nelle donne in età riproduttiva che si trovano tra la pubertà e la menopausa.

Ma in termini di aumento o diminuzione del rischio, è più difficile rispondere, anche se molte persone lo chiedono. Non sappiamo ancora se c'è qualcosa che puoi fare per aumentare o ridurre il rischio di sviluppare l'endometriosi.

D: L'endometriosi è familiare?

Dr. Shah: Sembra esserci una predisposizione genetica in cui le donne che hanno parenti stretti con endometriosi potrebbero avere un rischio leggermente più elevato di sviluppare la condizione.

Ma a differenza di alcune malattie, non abbiamo un singolo gene che possiamo testare per capire se una donna ha un rischio maggiore o minore di sviluppare l'endometriosi.

D: Cosa dovrebbero sapere le donne sul dolore da endometriosi e altri sintomi?

Dr. Shah: Il classico sintomo dell'endometriosi sono i periodi dolorosi. Il dolore da endometriosi può essere durante o prima del ciclo, o talvolta anche un po 'dopo. Quel dolore ciclico pelvico / addominale è probabilmente il sintomo più caratteristico.

Naturalmente, molte donne senza endometriosi possono anche avere disagio con i loro periodi che è molto normale. Può essere difficile stabilire quale sia un normale livello di disagio rispetto a ciò che è preoccupante per l'endometriosi. Ecco perché un ginecologo è un buon primo contatto. Lui o lei può prendere una storia medica ed eseguire test per cercare di aiutare a determinare la fonte del dolore.

Altri sintomi che a volte possono essere associati all'endometriosi includono disagio durante il rapporto o, meno comunemente, dolore con movimenti intestinali. Ma non tutti i rapporti o il dolore addominale sono correlati all'endometriosi ed è sempre importante escludere altre cause di questi sintomi.

Una cosa da tenere a mente è che con l'endometriosi, la quantità di disagio non è sempre correlata all'entità della malattia visibile. Ad esempio, alcune donne hanno un dolore da endometriosi molto profondo ma quasi nessuna malattia all'interno. D'altra parte, altre donne con una malattia molto profonda all'interno camminano senza alcun sintomo di sorta.

D: Quali sono alcune delle opzioni di trattamento per le donne che hanno l'endometriosi?

Dr. Shah: Quando si parla di trattamento del dolore da endometriosi, una delle domande più grandi è se la donna sta attivamente cercando di rimanere incinta nel momento in cui è interessata al trattamento.

Se una donna non sta attivamente cercando di rimanere incinta, il trattamento si concentra tipicamente su due mezzi principali. Il primo tipo di trattamento è l'uso regolare di farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS), come l'ibuprofene o l'Aleve, durante i periodi in cui ha disagio.

Questo di solito è combinato con il secondo tipo di trattamento, che è ormonale – di solito o estrogeni e progesterone insieme, o solo progesterone come approccio di prima linea. Questi ormoni sono usati per sopprimere la crescita dell'endometrio sia all'interno che all'esterno dell'utero.

Il problema con i trattamenti ormonali è che non sono compatibili con la gravidanza. Quindi, se una donna sta cercando di rimanere incinta, non può essere trattata ormonalmente per l'endometriosi. Detto questo, la cosa bella è che la gravidanza stessa sopprime effettivamente l'endometriosi.

Quando una donna con endometriosi rimane incinta, in genere si sente molto meglio durante il corso della gravidanza. Lo stesso vale per l'allattamento al seno. Alcune donne con endometriosi scelgono di prolungare l'allattamento al seno per un bel po 'di tempo perché può portare a un sollievo dai sintomi.

Occasionalmente, la chirurgia è giustificata per l'endometriosi, ma il trattamento chirurgico dell'endometriosi ha molte limitazioni e non è sempre appropriato.

Grazie, dottor Shah!

Se stai vivendo periodi dolorosi, un buon primo passo è discutere il problema con il tuo ginecologo. Lui o lei può aiutare a trattare il disagio e diagnosticare eventuali condizioni correlate che potrebbero causarlo, come l'endometriosi.

Richiedi un appuntamento Scarica una guida