I primi sintomi della gravidanza | Eccellenza delle donne

0
375
I primi sintomi della gravidanza Eccellenza delle donne
I primi sintomi della gravidanza Eccellenza delle donne

Se pensi di essere incinta, probabilmente stai cercando i primi sintomi della gravidanza che potresti avere. Nelle prime fasi della gravidanza, il tuo corpo può mostrare alcuni sintomi che ti segnalano che potresti essere incinta.

Fai un passo indietro, respira e cerca di rilassarti! A volte, stressarsi troppo o cercare sintomi specifici può indurre il tuo corpo a manifestare effettivamente quei sintomi, anche se non sei incinta. Prima di valutare questi primi segni, concediti un ragionevole lasso di tempo per valutare i normali cambiamenti del tuo corpo. È anche importante capire che ogni gravidanza è diversa, quindi se non hai nessuno di questi primi segni, non preoccuparti.

Mancato periodo

  • Un periodo mancato è il segno più comune di gravidanza. Se sei incinta, il tuo prossimo ciclo dovrebbe essere saltato. Tuttavia, alcune donne continuano a soffrire di cicli mestruali o di lieve sanguinamento durante le prime fasi della gravidanza. Questo può essere fatto risalire all'impianto o se il concepimento è avvenuto durante il periodo successivo.

Spotting o leggero sanguinamento

  • Un leggero sanguinamento o spotting è solitamente associato all'impianto, quando il bambino inizia lo sviluppo e si attacca alla parete uterina, inizia da sei a 12 giorni dopo il concepimento. Alcune donne sperimentano questo con i crampi e alcune donne non lo sperimentano affatto.

Stanchezza

  • Anche se il tuo bambino è ancora più piccolo di una nocciolina, le prime settimane di gravidanza possono essere drenanti, sia fisicamente che emotivamente. Potresti avere una stanchezza estrema, causata da cambiamenti nel tuo corpo. La stanchezza precoce della gravidanza non è come la normale stanchezza, potresti sentirti completamente esausto dopo una normale giornata di attività. Il modo migliore per affrontare questo sintomo è ascoltare il tuo corpo e riposarti di più.

Seni gonfi

  • Potresti sentire il seno gonfio o sensibile come un primo segno di gravidanza. Di solito puoi iniziare a sentire questo sintomo entro una o due settimane dal concepimento.

Mal di testa

  • Questo è un effetto collaterale comune che si verifica all'inizio della gravidanza a causa dei cambiamenti ormonali e dell'aumento della circolazione sanguigna nel corpo. Puoi aspettarti mal di testa lievi e frequenti.

Nausea

  • Questo può iniziare già una settimana dopo il concepimento. Ancora una volta, questo può essere dovuto a un cambiamento negli ormoni nel tuo corpo, ma questo è anche il momento in cui le donne incinte iniziano a sentire i sensi intensificati, come gli odori. Se ti capita di annusare qualcosa che sembra troppo forte o ti fa stare male, è probabile che sia a causa dei sensi intensificati.

Quando fare un test di gravidanza

Prima di qualsiasi test di gravidanza, dovresti aspettare di aver perso il ciclo. Ciò elimina ogni possibilità che i primi segni di gravidanza che potresti avere non siano effettivamente legati a qualcosa di diverso dalla gravidanza. Inoltre, ripensa ai tuoi cicli precedenti: se sei estremamente regolare, puoi dire quando manca un periodo. Se la data di inizio delle mestruazioni di solito cambia ogni mese, concediti un paio di giorni prima di fare un test.

Inoltre, i test di gravidanza a domicilio sono più efficaci pochi giorni dopo il periodo mancato. Quindi, se non hai un ciclo regolare e ti concedi un paio di giorni in più per la verifica, aggiungi un altro paio di giorni prima di fare il test di gravidanza. In questo modo, puoi essere certo che il test sia il più accurato possibile.

Se il test di gravidanza torna positivo, è molto probabile che tu sia incinta. A questo punto, dovresti programmare una visita iniziale presso il tuo ambulatorio per confermare la gravidanza e saperne di più sul tuo piano di assistenza prenatale.

Se stai riscontrando sintomi di gravidanza, siamo qui per te. e offre test di laboratorio, ecografie e cure prenatali complete con un'ostetrica e un team di medici dedicati.

Per fissare un appuntamento, clicca qui.

RISORSE