Idee sbagliate e miti che possono influenzare la tua dieta Keto

0
121
Idee sbagliate e miti che possono influenzare la tua dieta
Idee sbagliate e miti che possono influenzare la tua dieta

La dieta chetogenica ha visto molta popolarità negli ultimi anni da dietologi, appassionati di salute e nutrizionisti. È a causa di quanto sia stato efficace come metodo di perdita di peso, mentre palesemente va contro il malinteso comune degli effetti degli alimenti grassi sulla salute di uno. Tuttavia, potrebbero esserci dei malintesi e delle idee sbagliate che imperversano tra coloro che seguono questa dieta.

Ecco alcuni errori comuni che potresti aver sentito o addirittura fatto nel tentativo di raggiungere il perfetto stato cheto.

Evitare dessert e snack

Il raggiungimento della chetosi è di solito fatto limitando l’assunzione di carboidrati e incorporando i periodi di digiuno nella dieta quotidiana. Spesso, la gente pensa che questo significhi saltare le cose che possono soddisfare le voglie dolci.

Ma, in realtà, possono essere utilizzate molte ricette alternative. Puoi ottenere il gusto che stai cercando, pur continuando a raggiungere i giusti livelli proteici ed evitando il no-no del gruppo alimentare. Anche per coloro che potrebbero non voler fare il possibile, molti marchi cheto-centrici offrono snack come biscotti e barrette di cioccolato a basso contenuto di carboidrati.

Si tratta di soddisfare il giusto apporto calorico e concentrarsi su come ottenere grassi sani nel sistema in modo che il corpo riceva ancora nutrienti e bruciando ciò che dovrebbe.

Usando il cheto come dieta affrettata a breve termine

Poiché la dieta ha risultati significativi in ​​un periodo di tempo relativamente breve se seguita in modo rigoroso, molte persone tendono a usarla come una soluzione rapida in cui saltare. A causa di quell’approccio al tacchino freddo, alla fine tendono anche a cadere dal carro, soprattutto perché tende a essere difficile da mantenere quando ci sono sempre molti carboidrati offerti.

Il modo sano di dieta che regola ciò a cui è abituato il tuo corpo è quello di renderlo uno stile di vita invece di fare improvvisi scoppi e turni. Gli specialisti di Harvard hanno notato i benefici per la salute che derivano dalla dieta. Ma hanno anche messo in guardia dal prendere la solita via di mangiare cibi per lo più elaborati per colpire facilmente la chetosi senza considerare opzioni più sane che forniscono gli stessi livelli di proteine ​​e grassi sani.

È meglio facilitarci e non tagliare completamente i carboidrati immediatamente. Ti sono concessi circa 50 grammi come limite per spostare lentamente il tuo corpo verso uno stato chetogenico.

Arresto quando colpisce “Keto Flu”

È comprensibile sentirsi preoccupati quando si iniziano a provare sintomi come nausea, mal di testa e affaticamento a causa di un cambiamento nella dieta. Ma la maggior parte delle persone non si rende conto che questa fase fa parte del processo del corpo per adattarsi all’improvvisa carenza di carboidrati. Quando il corpo inizia a bruciare chetoni invece del solito glucosio, questi sintomi si manifestano come un effetto collaterale all’inizio.

Poiché i carboidrati sono così inerenti alla dieta moderna, il corpo ha bisogno di tempo per adattarsi alla sua rimozione; quindi, c’è la sensazione che tu sia in una sorta di ritiro. Questo spesso dura solo circa una settimana e può essere alleviato rimanendo idratato e bevendo molti elettroliti per tutto il periodo. Se sono particolarmente persistenti e un po ‘più gravi di quanto vorresti, prova a mettere alcuni carboidrati (entro il limite) nella tua dieta in modo da poterlo rilassare lentamente. Puoi anche ridurre la caffeina per aiutarti a dormire di più.

Prendendo atto di questi, puoi raccogliere i benefici del cheto senza doverne soffrire a causa di errori e miti.

Per maggiori approfondimenti sulla Dieta Chetogenica consigliamo il sito chetogenica.net