In che modo il CBD influisce sul corpo e sulla mente?

0
153
In che modo il CBD influisce sul corpo e sulla
In che modo il CBD influisce sul corpo e sulla

Il CBD o cannabidiolo è stato ampiamente trattato dai media per i suoi vari benefici terapeutici sia per gli esseri umani che per gli animali domestici. I prodotti a base di olio di CBD stanno rallentando, facendosi strada nel mercato principale con diversi utenti che garantiscono i suoi enormi vantaggi. Ma il CBD vale il suo clamore? Scopri di più sull'impatto di questo composto sul tuo corpo e sulla tua mente e su come offre i suoi benefici propagandati.

In primo luogo, il CBD non proviene dalle piante di marijuana. Per chi non lo sapesse, il CBD è un composto naturale derivato dalla famiglia vegetale della Cannabis Sativa, che è stata tradizionalmente utilizzata per scopi medicinali e ricreativi. Tali dettagli possono essere ottenuti visitando siti Web come https://www.thegreendragoncbd.com/how-does-cbd-make-you-feel/.

Questa pianta è composta da fitocannabinoidi, ovvero cannabidiolo (CBD) e tetraidrocannabinolo (THC). Le piante di cannabis con generazioni di allevamento selettivo producono ceppi comuni di canapa e marijuana. Mentre le piante di marijuana contengono livelli di THC relativamente alti, che gli conferiscono un'elevata proprietà psicoattiva, la canapa contiene maggiori concentrazioni di CBD e tracce di THC (meno dello 0,3%).

La scienza dietro l'effetto del CBD

Il sistema endocannabinoide è una via di segnalazione integrale responsabile di stress, infiammazione, ansia e depressione. Il nostro corpo sintetizza naturalmente i cannabinoidi e ha due recettori specifici noti come CB1 e CB2.

Il CBD ottimizza le prestazioni dei recettori CB1 e CB2 e innesca un lento rilascio di alcuni neurotrasmettitori dal sistema nervoso centrale che possono impartire sensazioni calmanti o rilassanti senza causare sensazioni psicoattive di sballo.

Il recettore CB1 si trova nel cervello umano ed è responsabile delle funzioni di pensiero, umore e memoria. Agiscono attivando i recettori della serotonina, comunemente noti come "ormone della felicità" ed è anche un precursore dell'ormone dello stress noto come cortisolo. I recettori CB2 si trovano nel sistema immunitario e sono noti per influenzare l'infiammazione e il dolore. Funziona interrompendo la trasmissione di segnali che ci dicono quando stiamo soffrendo.

Insieme, questi effetti fisiologici e psicologici del CBD lo rendono un ingrediente promettente che offre numerosi benefici clinici. Il CBD è un componente principale di un farmaco usato per trattare l'epilessia chiamato Epidiolex, dove è presente in grandi concentrazioni. Inoltre, il CBD è anche comunemente usato per affrontare l'ansia e l'insonnia.

CBD e cervello

Uno dei modi principali in cui il CBD influenza il cervello è che migliora l'umore di un individuo e, quindi, influisce positivamente sulla tua salute mentale. Inoltre, il CBD può anche ridurre il declino cognitivo e migliorare la memoria. Può essere utilizzato come opzione di trattamento supplementare per i disturbi neurodegenerativi dell'Alzheimer o della demenza.

Il CBD aiuta a combattere l'infiammazione e lo stress ossidativo nel cervello ed è, quindi, in grado di produrre risultati migliori per le vittime che soffrono di ictus a causa della risposta infiammatoria.

CBD – Benessere per mente e corpo

Il nostro sistema endocannabinoide è descritto come un ponte letterale tra corpo e mente. Con il giusto approccio e metodo per ogni individuo, il giusto uso del CBD può rafforzare questo ponte e invocare un senso di equilibrio. Il CBD può essere utilizzato in tandem con una buona alimentazione, pratiche mentali e fisiche per un effetto a tutto tondo.

In definitiva, puoi migliorare la sinergia tra mente e corpo, con conseguente maggiore capacità di attenzione, una sensazione di tranquillità e un elevato stato di benessere. Per saperne di più sugli effetti del CBD, visita www.thegreendragoncbd.com/how-does-cbd-make-you-feel/.