Lombalgia: trattamento del dolore cronico e sollievo

Lombalgia
Lombalgia

Cosa compone la colonna vertebrale?

La colonna vertebrale inferiore è composta da cinque ossa, chiamate vertebre lombari. Le vertebre supportano il corpo e proteggono il nucleo spinale e i nervi. Tra ogni vertebra c’è un disco riempito con un materiale gelatinoso. I dischi fungono da ammortizzatori per le vertebre. Lungo la colonna vertebrale ci sono molti nervi. Le lesioni a questi nervi possono causare dolore.

Cosa può causare lesioni alla schiena?

Molte cose possono causare lesioni lombari: affaticamento o spasmo muscolare, distorsioni dei legamenti (che attaccano l’osso all’osso), problemi articolari o “disco scivolato”. La causa più comune di lombalgia è usare i muscoli della schiena in attività a cui non sei abituato, come sollevare mobili pesanti, giocare a basket o fare lavori in giardino.

Un disco scivolato si verifica quando il disco tra le ossa si gonfia e preme sui nervi. Ciò è spesso causato dalla torsione durante il sollevamento. Ma molte persone non sanno cosa ha causato il loro disco scivolato.

Il mal di schiena può anche seguire le normali attività come chinarsi sul lavandino per lavarsi i denti. Il mal di schiena può essere aggravato dallo stress, da lunghi periodi di inattività o dall’essere in una posizione insolita per lungo tempo.

Chiama il tuo medico se:

  • Il dolore scende lungo la gamba sotto il ginocchio.
  • La gamba, il piede, l’inguine o l’area rettale sembrano intorpiditi.
  • Hai febbre, nausea o vomito, mal di stomaco, debolezza o sudorazione.
  • Perdi il controllo sull’andare in bagno.
  • Il tuo dolore è stato causato da una ferita.
  • Il tuo dolore è così intenso che non puoi muoverti.
  • Il tuo dolore non sembra migliorare dopo due o tre settimane.

Cosa dovrei fare quando mi sono fatto male alla parte bassa della schiena?

La posizione migliore per il sollievo quando la schiena fa male è sdraiarsi sulla schiena sul pavimento con cuscini sotto le ginocchia, con i fianchi e le ginocchia piegati e i piedi su una sedia, o semplicemente con i fianchi e le ginocchia piegati. Questo toglie la pressione e il peso dalla schiena.

Se stai riposando un mal di schiena, potresti aver bisogno di alcuni giorni di questo tipo di riposo. Riposare più a lungo di questo può far indebolire i muscoli, rallentando il recupero. Anche se fa male, cammina per alcuni minuti ogni poche ore.

Se stai riposando con la schiena stanca, rimani in una di queste posizioni per cinque o 25 minuti alla volta.

I cuscinetti riscaldanti possono aiutare a rilassare gli spasmi muscolari dolorosi. Usa il calore per 20-30 minuti alla volta. Impacchi di ghiaccio e massaggi possono anche dare sollievo. Le medicine che riducono il dolore o il gonfiore includono ASA (alcuni esempi sono Aspirina, Entrophen), Ibuprofene (alcuni esempi sono Advil, Medipren, Motrin IB) e Paracetamolo (alcuni esempi sono Panadol, Tylenol).

C’è sollievo per i problemi alla schiena in corso?

Il trattamento dei problemi alla schiena in corso deve essere diretto alla causa. Ciò può significare perdere peso (perché il sovrappeso può peggiorare il mal di schiena), migliorare la muscolatura e migliorare la postura quando si è in piedi, seduti e dormendo. La maggior parte delle persone si sente molto meglio entro poche settimane. I problemi gravi sono rari.

Suggerimenti per prevenire la tensione alla schiena

Non sollevarti piegandoti. Solleva un oggetto piegando i fianchi e le ginocchia e poi accovacciato per raccogliere l’oggetto.

Tieni la schiena dritta e tieni l’oggetto vicino al tuo corpo. Evitare di torcere il corpo durante il sollevamento.

Spingere anziché tirare quando è necessario spostare oggetti pesanti.

Se devi sederti alla scrivania o al volante di un’auto o di un camion per lunghe ore, spezza il tempo con le soste per allungare.

Pensa alla tua postura.

Indossare scarpe basse o scarpe con tacco basso 2,5 cm (1 pollice) o inferiore.

Qual è la posizione migliore per stare in piedi?

Se devi stare in piedi per lunghi periodi, poggia un piede su uno sgabello basso per alleviare la pressione sulla parte bassa della schiena. Ogni cinque o 15 minuti, cambia il piede che riposi sullo sgabello. Muoviti il ​​più possibile. Mantieni una buona postura: mantieni le orecchie, le spalle e i fianchi in linea retta, con la testa alta e lo stomaco tirato dentro.

Qual è il modo migliore per sedersi?

Sedersi mette più pressione sulla schiena di qualsiasi altra posizione, anche più che in piedi. Per ridurre questa pressione, sedersi su sedie con schienali diritti o con supporto lombare. Tieni le ginocchia un po ‘più alte dei fianchi. Regola il sedile o usa uno sgabello basso per appoggiare i piedi.

Girati muovendo tutto il tuo corpo piuttosto che torcendolo in vita. Utilizzare una sedia girevole per ridurre la torsione.

Durante la guida, sedersi dritto e spostare il sedile in avanti. Questo ti aiuta a non sporgerti in avanti per raggiungere i controlli. Potresti mettere un piccolo cuscino o un asciugamano arrotolato dietro la parte bassa della schiena se devi guidare o sederti a lungo.

Qual è la posizione migliore per dormire?

Il modo migliore per dormire per ridurre la pressione sulla schiena è dalla tua parte con le ginocchia piegate. Puoi mettere un cuscino sotto la testa per sostenere il collo. Puoi anche mettere un cuscino tra le ginocchia.