Rendere più facile per le neomamme monitorare la salute da casa

0
143
Rendere più facile per le neomamme monitorare la salute da ashx
Rendere più facile per le neomamme monitorare la salute da ashx

Ci sono molte sfide per le neo mamme dopo il parto, soprattutto dopo il loro arrivo a casa.

Il recupero può essere difficile ed estenuante mentre fai il giocoliere intorno all'orologio per prendersi cura dell'ultimo membro della famiglia. Uscire di casa in quelle prime settimane può spesso sembrare un lavoro ingrato.

Tuttavia, per le donne che soffrono di una condizione nota come preeclampsia che colpisce fino all'8% della popolazione, mettersi in contatto con un medico per il monitoraggio della pressione sanguigna può fare la differenza tra la vita e la morte.

Le donne che soffrono di preeclampsia hanno problemi di ipertensione arteriosa causati dalla gravidanza che precede il parto. Mentre il parto avvia il processo di risoluzione della condizione, la pressione sanguigna può peggiorare dopo il parto. È difficile sapere se il dolore e la stanchezza provati dopo il parto siano normali o qualcosa di più serio, motivo per cui la maggior parte dei medici consiglia alle donne con diagnosi di questa condizione di tornare per una visita di controllo entro una settimana dalla dimissione.

"I primi dieci giorni sono il rischio più elevato e la maggior parte delle donne lascia l'ospedale il secondo o il terzo giorno", ha detto Adi Hirshberg, MD, Assistant Professor of Clinical Obstetrics and Gynecology presso.

"Quindi, vanno a casa con il loro bambino in un momento in cui possono ammalarsi davvero."

Un modo più conveniente

Nel 2014, gli specialisti di medicina materna fetale Dr. Hirshberg e Sindhu K. Srinivas, MD, MSCE, si sono resi conto che circa il 70% delle donne rinuncia a partecipare al primo appuntamento di follow-up subito dopo il parto. Al fine di raggiungere le donne con condizioni correlate all'ipertensione, la coppia ha sviluppato Heart Safe Motherhood, un programma basato su messaggi di testo di prim'ordine per il monitoraggio dell'ipertensione nelle neomamme.

"Abbiamo riconosciuto che le donne non venivano agli appuntamenti di follow-up perché molte di loro si sentivano davvero bene fino a quando non si sentivano bene", ha detto il dottor Srinivas, professore associato di ostetricia e ginecologia e direttore dei servizi ostetrici presso l'ospedale del Università della sylvania. “E poi tornavano e venivano riammessi in ospedale dopo che erano già molto malati. Questo sembrava evitabile. "

Heart Safe Motherhood consente ai medici di monitorare più facilmente le nuove mamme anche dopo che hanno lasciato l'ospedale, offrendo un bracciale per la pressione sanguigna e una formazione oneonone sul suo utilizzo prima di lasciare l'ospedale. Dopo la dimissione, ogni paziente riceve un promemoria per controllare la sua pressione sanguigna due volte al giorno per due settimane. Quelli con una pressione sanguigna più alta sono invitati a prendere ulteriori letture e inviarle ai loro medici. I medici vengono informati dei valori elevati e quindi contattano il paziente per discutere i passaggi successivi. Garantisce alle donne bisognose di ricevere cure mediche immediate.

"Poiché nelle prime due settimane dopo il parto c'è ancora un potenziale per le donne di ammalarsi, volevamo un programma che incontrasse le donne nelle loro case", ha detto il dottor Srinivas. “Stiamo riconoscendo che la cura non deve essere nel modo in cui è tradizionalmente pensata, che è nella persona. E i pazienti sembrano davvero preferirlo. "

Dai numeri

5

Numero di premi incentrati sull'innovazione Heart Safe Motherhood vinti nel 2018. Il programma ha ottenuto un Clinical Innovation Award da Vizient, oltre ad essere il secondo posto nella sfida dell'Innovazione 2018 dell'American Hospital Association. Entrambi i premi riconoscono soluzioni creative che migliorano l'esperienza del paziente. Il team è stato anche riconosciuto per la loro leadership con un primo premio nella sfida per l'innovazione del Philadelphia Heart Science Forum dell'American Heart Association, categoria Salute digitale, e il primo posto nel Council on Patient Safety in Women's Health National Improvement Challenge on Hypertension in Pregnancy. Il Philadelphia Business Journal ha nominato la dottoressa Hirshberg innovatrice nel settore sanitario per il suo ruolo nello sviluppo della maternità sicura per il cuore.

20 percento

Delle migliaia di neo mamme che vengono riammesse in ospedale entro sei settimane dal parto, più del 20% ha una malattia ipertensiva, inclusa la preeclampsia, secondo i dati pubblicati nel Journal of the American Medical Association nel 2017.

Ridurre le riammissioni ospedaliere per le neo mamme

Circa il 15 percento dei pazienti arruolati nel programma finisce per inviare una lettura della pressione sanguigna che richiede un intervento, ha detto il dottor Srinivas. Tuttavia, quella popolazione di pazienti è molto difficile da prevedere al momento in cui lasciano l'ospedale.

Drs. Hirshberg e Srinivas hanno deciso di rendere più conveniente per i pazienti il ​​controllo della pressione sanguigna.

"In realtà è iniziato come un'idea semplice", ha detto il dottor Hirshberg. “Molti dei nostri pazienti in ufficio e nell'unità a ultrasuoni usano i loro telefoni cellulari e siamo tutti sui nostri telefoni per tutto il tempo a mandare SMS. Quindi abbiamo pensato che dal momento che sono tutti impegnati con i loro bambini dopo il parto, li avremmo mandati a casa con un bracciale per la pressione sanguigna e gli avremmo fatto controllare la loro pressione sanguigna a casa, e vedere se potevamo gestirlo in questo modo. "

Adesso i medici possono intervenire e curare le donne con ipertensione a distanza, prescrivendo farmaci e consentendo alle mamme di restare a casa con i loro neonati. Consente inoltre ai medici di fornire feedback ai propri pazienti in modo più rapido ed efficiente.

L'anno scorso, 1.400 donne sono state arruolate in Maternità sicura del cuore presso l'ospedale dell'Università della sylvania. Oltre l'85% delle donne ha riportato la propria pressione sanguigna almeno due volte entro i primi sette-14 giorni.

Definire lo standard

Heart Safe Motherhood è ora lo standard di cura per i pazienti ostetrici presso HUP e il sylvania Hospital, con piani di espansione in altre località nel 2019. Drs. Hirshberg e Srinivas, insieme al loro team, stanno collaborando con altri sistemi sanitari, pagatori e fornitori per valutare se il programma può essere implementato a livello nazionale.

Il successo di Heart Safe Motherhood ci ha anche spinto a pensare ad altri modi per tradurre questo approccio per soddisfare una varietà di altre esigenze, come lo screening della depressione o il supporto per l'allattamento al seno.

"Altre persone hanno davvero capito che le donne sono impegnate dopo il parto, ma hanno ancora bisogno di aiuto, e l'invio di messaggi di testo è un modo semplice ed efficace per entrare in contatto con loro", ha detto il dottor Hirshberg. “Non possono andare in ufficio o hanno tante altre cose da fare. Perché non vedere se aiuta ad affrontare altre preoccupazioni e problemi che le donne hanno dopo aver avuto un bambino? "