Episodio 11. The Crepes of Wrath

0
142
Episodio The Crepes of Wrath
Episodio The Crepes of Wrath

(trasmesso originariamente il 15 aprile 1990)
Lo spettacolo si è lentamente evoluto da uno spettacolo su una famiglia di classe medio-alta, a uno spettacolo sulla città insolita di Springfield. Questo episodio presenta il nostro primo sguardo fuori dai confini della città e anche negli Stati Uniti. I Simpson avrebbero fatto molte gite in famiglia all'estero in futuro per deridere, deridere e parodia di altri elementi e costumi in terre straniere, ma in questa prima gita internazionale, solo un Simpson fa il viaggio. Questo episodio ha alcune idee interessanti, ma alla fine mi è sembrato piuttosto aspro.
Iniziamo in un territorio familiare: Bart fa esplodere i bagni della scuola con una bomba a forma di ciliegia, una occupata all'epoca da Agnes, madre del preside Skinner (in una strana prima apparizione in cui è abbastanza gentile, rispetto alla strega eccessivamente critica che è ora ). Quest'ultimo incidente si traduce in Skinner che si avvicina a Homer e Marge per consentire a Bart di entrare in un programma di cambio per liberare un po 'il ragazzo dai capelli. Detto questo, Bart viene inviato in Francia, ei Simpson danno il benvenuto a un albanese apparentemente dolce di nome Adil. Questa storia secondaria contiene molte cose fantastiche, con linee molto simpson sui conflitti tra culture, come quando Homer interrompe una discussione tra Lisa e Adil ("Forse Lisa ha ragione sul fatto che l'America sia la terra delle opportunità, e forse quella di Adil ho avuto un punto sul meccanismo del capitalismo che viene oliato dal sangue dei lavoratori. ”) Homer interpretato da Adil per recuperare progetti e fotografie confidenziali di energia nucleare per la sua terra natale è una trama interessante, leggermente oscura, ma l'ingenuità di Homer in tutto il mondo episodio, anche verso l'arresto del ragazzo, dà umorismo.
La storia principale, tuttavia, non è molto divertente: Bart scopre di essere stato affidato alle cure di due contadini sgangherati e egoisti nelle campagne francesi, che essenzialmente usano Bart come loro schiavo, lavorando nei campi al posto del loro molto più amato mulo. Rubano i suoi averi, lo fanno dormire sul pavimento e lo fanno testare vino potenzialmente pericoloso allacciato con antigelo. Prima di tutto, questa trama mi disturba da un livello logico: che tipo di programma di cambio è questo che questi due furfanti possono cavarsela con il ruolo di un bambino di dieci anni? Mandano Bart alle loro cure alla cieca e si presume che vada bene? Ma oltre a ciò, è triste vedere Bart essere praticamente torturato per gran parte dello show. Ci sono alcune buone righe qua e là, ma è una specie di peccato vedere un bambino usato e abusato in questo modo, specialmente quando ti ricorda storie di vita reale di questo tipo di attività orribile in corso.
Bart viene salvato quando riesce miracolosamente a litigare la lingua francese e avvisa un poliziotto dei suoi caregiver e dei loro modi criminali (in seguito commenta: "Quindi, fondamentalmente, ho incontrato un simpatico francese") e Adil finisce per essere scambiato ancora una volta per un ragazzo americano catturato in Albania. È un episodio che sembra che avrebbe potuto essere più toccante e puntato a presentare altre culture e poi a lacerarle, ma si confonde troppo nell'oscurità della sfortunata situazione di Bart. Non ci sono molti commenti sulla Francia oltre a quelli che fanno i viticoltori. La storia B è molto meglio, ma sembra anche un po 'buia. Immagino che con quattro scrittori accreditati su questo, un po 'di mash-mashing dovesse succedere.
Bocconcini e citazioni
– L'inizio dell'episodio è geniale, con Homer che cade dalle scale e non riesce a muoversi a causa del suo trucco all'indietro. Il Piccolo Aiutante di Babbo Natale e Maggie si addormentano accanto a lui, e le batterie che svaniscono della bambola Krusty parlante sono incredibili, così come il brivido indebolito di Homer quando Marge e Lisa lo trovano ("Il ragazzo … Portami il ragazzo.")
– "Sig. e signora Simpson, abbiamo trasceso l'incorrigibile. Non credo che la sospensione o l'espulsione faranno il trucco. Penso che sia opportuno che tutti noi consideriamo … la deportazione. "
– [Marge] Bart non parla francese.
[Skinner] Oh, quando è completamente immerso in una lingua straniera, il bambino medio può diventare fluente in settimane!
[Homer] Sì, ma che dire di Bart?
[Skinner] Sono sicuro che prenderà abbastanza per cavarsela.
– L'invio di Homer a suo figlio è divertente e dolce: "Ricorda sempre che stai rappresentando il tuo paese. Immagino che quello che sto dicendo sia … Non confondere la Francia nel modo in cui hai incasinato la tua camera ".
– L'introduzione dell'assemblea di Skinner ad Adil è una brillante parodia delle relazioni americane e di come vediamo culture radicalmente diverse: “Potresti trovare il suo accento peculiare. Alcuni aspetti della sua cultura possono sembrare assurdi, forse persino offensivi. Ma vi invito tutti a dare al piccolo Adil il beneficio del dubbio. In questo modo, e solo in questo modo, speriamo di capire meglio i nostri vicini arretrati in tutto il mondo. "
– L'unica cosa davvero divertente nella roba francese è il piano dei due fratelli nel mettere l'antigelo nel loro vino ("Troppo può essere veleno, ma la giusta quantità dà al vino il calcio giusto.")
– Mi è sempre sembrato strano che quando Bart, visibilmente povero e affamato, racconta al poliziotto tutte le cose orribili che Cesar e Uglion gli hanno fatto, il poliziotto reagisce scioccato dal piano antigelo. Immagino che si trattasse di uno scherzo, ma non mi sembrava molto simile.

Come questo:

Mi piace Caricamento in corso …