Episodio 34. Tre uomini e un libro di fumetti

0
410
Episodio Tre uomini e un libro di fumetti
Episodio Tre uomini e un libro di fumetti

(trasmesso originariamente il 9 maggio 1991)
Questo è uno dei primi spettacoli che ha davvero abbracciato la cultura geek. Non è stato fino all'era digitale, in cui i nerd dalla faccia da cratere potevano trovarsi e comunicare con maggiore facilità, i fumetti e simili sono diventati più mainstream. Questo è uno spettacolo scritto da un gruppo di geek, quindi lo spettacolo lo riflette. Iniziamo con Bart e Lisa che partecipano alla convention comica locale, dove riceviamo una raffica di battute e scenografie, dalle inquietanti somiglianze tra Richie Rich e Casper ai vecchi spettacoli di supereroi degli anni '50 sponsorizzati da compagnie di sigarette. È lì che Bart mette gli occhi sul numero 1 di Radioactive Man, nelle mani dell'ultra-dork che vorremmo conoscere e amare come Guy Comic Book. Il CBG è probabilmente il mio personaggio preferito di tutta la serie, un ritratto deliziosamente accurato di nerd scontrosi e non impressionati che si vedono su pilastri più alti di altri nerd. In seguito avrebbe rispecchiato i fanatici di Internet e i detrattori della serie stessa con l'immortale frase "Il peggior episodio di sempre!" Ora sembra un po 'più aperto, offrendo a Bart il fumetto per $ 100 "perché mi ricordi di me."
Dopo aver infastidito inutilmente suo padre per soldi e aver cercato disperatamente denaro per pochi centesimi, Bart sta esaurendo le possibilità di fare soldi. È pronto a fare le faccende per la vecchia signorina squallida del quartiere, la signora Glick, doppiato da Cloris Leachman, ma i suoi fastidiosi problemi e le cicatrici dello iodio gli fanno guadagnare solo cinquanta centesimi. Alla fine, Bart scopre che se mette insieme i suoi soldi con i compagni di stanza Milhouse e Martin, avranno abbastanza per ottenere il fumetto. Ma la comproprietà è un'amante diabolica. Il terzo atto si trasforma in un bizzarro psicodramma, con i tre rinchiusi nella casa sull'albero di Bart che discutono su chi ottiene la proprietà primaria. È incredibilmente interessante da guardare: tutta l'azione si svolge in una piccola area, con questi tre personaggi che colpiscono ripetutamente le teste, con Bart che assume un angolo particolarmente paranoico, e alla fine la sua avidità e la mancanza di fiducia nei suoi amici diventano la sua rovina. Riesce a salvare le sue amicizie, ma il loro prezioso possesso si perde al suo posto.
Questo è un episodio affascinante: tutti e tre gli atti sembrano così diversi, dalle parodie della convention comica nel primo, la ricerca di Bart per denaro e servitù negli anziani nel secondo e l'azione drammatica thriller esagerata nel terzo. Eppure tutto scorre con facilità e, naturalmente, è assolutamente divertente dappertutto. Le battute a spese dei secchioni hardcore sono pungenti, ma non senza riconoscere il suo apprezzamento per il materiale stesso. Abbiamo conosciuto tutti un tipo della signora Glick ai nostri tempi, vecchie signore con piatti di caramelle ancora più vecchi e inconsapevoli di come possano andare i piccoli due quarti al giorno d'oggi. E abbiamo tutti litigato con i nostri amici su oggetti da collezione banali, preferibilmente in una umida casa sull'albero durante un temporale. Questo è un episodio che nasce dall'esperienza di vita e dalla pura onestà, ed è davvero uno dei grandi.
Bocconcini e citazioni
– Il confronto Richie Rich / Casper è davvero sorprendente. Penso che la teoria di Lisa sulla morte di Rich abbia molto peso: "Forse si è reso conto di quanto sia veramente vana la ricerca del denaro e si è tolto la vita".
– La nascita di Bartman di Bartman sembra una cosa da bambini, ma la collego sempre ai fumetti di Bartman che pubblicano, insieme al resto della gamma Bongo Comics. Ricordo anche i fumetti di Radioactive Man, che sono molto più brillanti guardando indietro. Li hanno stampati come se fossero in periodo, come se il numero 4 riflettesse gli anni '50 e il numero 476 fossero gli anni '70, e lo stile comico sarebbe cambiato in base all'epoca. C'erano molte parodie che non ho mai avuto allora, come Watchmen, Batman Year One e solo cose da fumetti in generale.
– La vecchia clip di Radioactive Man è assolutamente geniale. Mi ricorda molto il vecchio spot di Flintstones. Quello e l'effeminato Buddy “Fallout Boy” Hodges, che tenta di sfruttare il successo della sua infanzia per trampolino di lancio della sua attuale carriera teatrale. Abbiamo anche un sottile riferimento alla morte di George Reeves (Superman della serie TV originale) in Dirk Richter, l'attore che ha interpretato Radioactive Man, avendo incontrato un destino simile (Bart lo chiede in modo inquisitorio, simile a un bambino, a che Hodges scompone, "Dirk Richter era un uomo bellissimo … Non puoi lasciarlo solo gli avvoltoi ?!")
– Innanzitutto, sono sorpreso che abbiano lasciato dire a Homer "T.S." Non ho mai sentito nessuno dirlo prima, ma riesco a capire cosa significhi. Quindi, adoro l'inversione di “Per favore, papà?” “No.” respinto Bart da Homer, e lui in realtà lo vince e lo sfrega (completo di un pugno gioviale al braccio di suo figlio, che fa visibilmente male). E ovviamente un grande omaggio agli Anni delle Meraviglie nel dialogo interno di Bart, espresso naturalmente da Daniel Stern.
– Il primo "Haw haw!" È stato nell'ultimo spettacolo, ma questa è la prima volta che funziona davvero come uno scherzo, mentre Nelson cavalca in sella alla sua moto, deridendo il pietoso stand di limonata di Bart.
– Adoro il flashback del fratello della signora Glick dalla guerra, che aveva troppe persone da dedicare dopo aver tirato la spilla sulla sua granata.
– Un'altra occhiata alla soap opera piena di vapore. La critica della signora Glick è eccezionale: "Sporco. Ma davvero eccitante. " [shudder]
– Mi piacciono le programmazioni logiche di Martin e il processo decisionale decisivo che coinvolge la proprietà del fumetto, e Bart fa da pappagallo a ogni lamentela che Milhouse fa. Fino ad oggi, ogni volta che qualcuno chiede: “Che dire [blank]? ”Mi accumulo sempre,“ Sì, che dire [blank]?”
– C'è una grande recitazione su Bart mentre i suoi movimenti diventano più rapidi e folli più diventa folle. Adoro anche la padella avvolgente dei tre che si fissano l'un l'altro mentre si mangiano, mentre la musica si gonfia e il tuono ruggisce all'esterno. Il climax è davvero drammatico e teso, come dovrebbe essere.
– Adoro anche il fatto che il finale stuzzichi una lezione imparata, quindi la lasci completamente.
[Bart] Abbiamo lavorato così duramente e ora è tutto finito. Abbiamo finito con niente perché noi tre non possiamo condividere.
[Milhouse] Qual è il tuo punto?
[Bart] Niente. In un certo senso mi spunta.
– Infine, adoro la performance di Harry Shearer nei panni del narrato uomo radioattivo. Non so perché, volevo solo dirlo. Fornisce un meraviglioso outro come l'ultimo pannello: "Il mondo è di nuovo al sicuro … ma per quanto tempo?"

Come questo:

Mi piace Caricamento in corso …