Applicare il rivestimento epossidico per pavimenti su uno strato precedente

0
65
Applicare il rivestimento epossidico per pavimenti su uno strato precedente
Applicare il rivestimento epossidico per pavimenti su uno strato precedente

Il rivestimento epossidico per pavimenti conferisce un aspetto davvero unico e bello a qualsiasi stanza, sia che si tratti di un garage o di una palestra. Molti proprietari di case applicano rivestimenti epossidici per pavimenti nei loro garage per renderli più resistenti e attraenti. Se il rivestimento epossidico si è staccato da qualche area o è sbiadito, può essere facilmente rivestito con un altro strato di rivestimento epossidico per pavimenti. Seguire i passaggi semplici e descritti di seguito per applicare un altro strato di rivestimento epossidico per pavimenti su uno strato precedente.

Passaggio 1: misurare il pavimento

Per essere sicuro di acquistare la giusta quantità di vernice epossidica, è necessario misurare l'area. Porta le dimensioni a un rivenditore e può aiutarti con la selezione della quantità. Per un pavimento di 24×24 piedi, hai bisogno di circa un litro di vernice.

Una volta che la quantità è stata trattata, scegliere il tipo di vernice epossidica necessaria per l'area. Esistono numerose varietà di vernice epossidica. Possono essere vernici epossidiche per piscina, vernici epossidiche per esterni o vernici epossidiche per interni. Una volta determinato il tipo e effettuato l'acquisto, passa al passaggio successivo.

Passaggio 2: prendere le precauzioni necessarie

Indossare un paio di guanti di gomma e occhiali protettivi. Questo dovrebbe essere fatto poiché avrai a che fare con sostanze chimiche che potrebbero danneggiare gli occhi o la pelle e provocare secchezza e prurito.

Passaggio 3: preparare il pavimento

Usa una soluzione di acqua e sapone e pulisci il pavimento. Utilizzare uno sgrassatore per rimuovere eventuali macchie di olio che potrebbero essere rimaste dopo il lavaggio. Lavare di nuovo e lasciarlo asciugare. Una volta asciugato, utilizzare carta vetrata per levigare il pavimento. La precedente mano di vernice epossidica potrebbe essersi staccata da alcune aree, quindi strofinare la carta vetrata sul pavimento conferirà un aspetto più liscio e preparerà la superficie per un nuovo strato di vernice. Dopo aver dato un aspetto uniforme al pavimento, utilizzare un panno morbido o una spazzola per liberare la superficie da detriti e vecchie particelle di vernice. Utilizzare un panno umido per rimuovere eventuali detriti che potrebbero essere rimasti dopo la spazzolatura. Lascialo asciugare.

Passaggio 4: applicare la vernice epossidica per pavimenti

Mantenere la temperatura dell'area in cui la vernice deve essere miscelata tra 30 e 80 gradi Fahrenheit. Il livello di umidità dovrebbe essere considerevolmente basso. Mescolare accuratamente la vernice epossidica con l'indurente per 3-5 minuti. Lasciare agire per 30 minuti e utilizzare un diluente per pulire lo strumento per trapano utilizzato per la miscelazione. Metti la vernice nella padella del rullo di vernice.

Quindi, applicare una mano di vernice epossidica fresca. Inizia sempre da un lato della stanza e passa all'estremità opposta.

Fatto ciò, chiudi l'area e informa la tua famiglia di non entrare nello spazio durante le successive 24 ore mentre la vernice si asciuga.