Come calibrare un termometro digitale

0
5802
Come calibrare un termometro digitale
Come calibrare un termometro digitale

Un termometro digitale dovrebbe sempre restituire letture accurate. Che tu lo usi per cucinare, per misurare la temperatura corporea, la temperatura atmosferica o qualsiasi altro uso rilevante, un termometro dovrebbe sempre essere fatto per fornire la temperatura corretta. Di tanto in tanto, i termometri digitali dovranno essere ricalibrati. Questo è, fortunatamente, un compito molto semplice. Ecco alcuni semplici passaggi da seguire.

Passaggio 1: sapere quando eseguire la calibrazione

Si consiglia di calibrare il termometro prima di utilizzarlo per la prima volta per assicurarsi che un termometro legga la temperatura corretta prima di averne bisogno per eventuali letture. Ha anche bisogno di essere calibrato quando lasciato cadere, poiché l'impatto potrebbe influire sulla sua capacità di leggere correttamente. Si consiglia inoltre di calibrare un termometro quando viene utilizzato per misurare temperature estreme. La misurazione di oggetti molto caldi e molto freddi può causare lievi errori la prossima volta che vai a testare qualcosa. Infine, i termometri richiedono una calibrazione regolare (giornaliera o settimanale) quando vengono utilizzati frequentemente.

Passaggio 2: prova il termometro

Usa questi due metodi per riportare il termometro sulla strada giusta. Il primo è il metodo del punto di congelamento. Riempi un bicchiere di ghiaccio tritato. Aggiungi un po 'di acqua pulita fino a quando il bicchiere è pieno e mescola. Attendere circa tre minuti prima di inserire il sensore sul termometro nell'acqua piena di ghiaccio. Attendere circa trenta secondi e verificare che il termometro indichi 32 ° F. Se lo fa, allora è accurato, ma in caso contrario, richiede la calibrazione. Questo è di gran lunga il metodo più accurato e ti darà anche un'idea di quanto siano lontane le tue letture quando arriva il momento di ripristinarle.

Un altro metodo è chiamato metodo del punto di ebollizione. Devi far bollire circa sei pollici di acqua. Quando l'acqua raggiunge il punto di ebollizione, posiziona il sensore nell'acqua e assicurati di tenerlo il più vicino possibile al centro, lontano dai lati e dal fondo del contenitore. Attendere trenta secondi e verificare se il termometro legge correttamente a 212 ° F se si è al livello del mare o al di sotto di un'altitudine di 1.000 piedi. Il punto di ebollizione dell'acqua varierà per diverse altezze: livello del mare a 212 ° F, 1000 piedi a 210 ° F, 2000 piedi a 208 ° F, 3000 piedi a 206,4 ° F, 5000 piedi a 202,75 ° F e 8000 piedi a 197,5 ° C.

Passaggio 3: calibrare il termometro digitale

Regolare il dado o il potenziometro a regolazione fine con intaglio del termometro digitale per correggere la temperatura secondo necessità. Questo viene fatto semplicemente ruotando il registro fino a raggiungere una lettura accurata. Alcuni termometri digitali non richiedono alcuna regolazione di una vite o di un dado. Devi semplicemente individuare il pulsante di ripristino. Quando viene raggiunto il punto di congelamento o il punto di ebollizione dell'acqua, premere o tenere premuto il pulsante e il gioco è fatto.

Poiché un test a punto singolo può solo garantire che il termometro sia calibrato correttamente per una temperatura, è meglio condurre almeno due diversi test utilizzando i punti di misurazione sopra per la calibrazione più accurata.