Come lavare una sciarpa di lana lavorata a mano

0
661
Come lavare una sciarpa di lana lavorata a mano
Come lavare una sciarpa di lana lavorata a mano

Una sciarpa in lana lavorata a mano è un accessorio attraente, ma le qualità uniche delle fibre di lana richiedono una cura specifica quando si tratta di lavare. I filati di fibre animali, come la lana, si "sentiranno" o si opteranno insieme se attraversano la lavatrice. L'agitazione della lavatrice più l'elevato calore dell'acqua di lavaggio favoriscono l'aggrovigliamento delle fibre del filo. L'agitazione può anche allungare e sfilare la sciarpa. Fortunatamente, lavare a mano la sciarpa di lana è semplice ed economico, e di solito richiede solo pochi minuti di sforzo.

Passaggio 1: lavare

Riempi un lavandino, un secchio o il lavandino con acqua calda. Assicurati che non sia troppo caldo: dovresti essere in grado di trattenerti comodamente la mano per alcuni minuti. Quindi, aggiungi un paio di detersivi per bucato sicuri per tessuti pregiati, come Woolite. Fai scorrere delicatamente la mano nell'acqua per creare schiuma.

Immergi completamente la sciarpa nell'acqua sudata. Non strofinarlo o strofinarlo, poiché ciò potrebbe incoraggiare le fibre del filo a iniziare a infeltrire insieme. Puoi spremere delicatamente una o due volte per assicurarti che sia completamente imbevuto e poi lasciarlo riposare per dieci minuti.

Passaggio 2: risciacquare

Trascorso il tempo specificato, raccogli l'intera sciarpa tra le mani e sollevala delicatamente fuori dall'acqua. Strizzalo delicatamente per eliminare l'acqua in eccesso, ma non stringere troppo forte o strizzarlo. Quindi, metterlo da parte su un asciugamano piegato.

Scaricare l'acqua di lavaggio e riempire la vasca o il lavandino con acqua fresca pulita. Ancora una volta, assicurati che l'acqua sia calda, ma non calda. Immergi la sciarpa nell'acqua di risciacquo, comprimendola delicatamente e premendola contro il fondo della vasca. Ancora una volta, non strizzare o torcere la sciarpa e non farla scorrere rapidamente in acqua. Dopo aver espulso alcune volte la schiuma, raccoglila di nuovo tra le mani e applica una pressione per eliminare l'acqua in eccesso. Riposizionarlo nuovamente sull'asciugamano piegato e scaricare o scaricare l'acqua di risciacquo.

Passaggio 3: asciugare

Per asciugare di nuovo la sciarpa, stendila su un ampio asciugamano asciutto su una superficie piana. Stendilo delicatamente lungo il centro dell'asciugamano per il lungo: fai attenzione a non tirarlo o allungarlo fuori forma. Quindi, piega i lati sinistro e destro sopra la sciarpa e arrotoli l'asciugamano da un'estremità all'altra. Premi con forza sull'asciugamano arrotolato per spremere più acqua in eccesso. Srotolare e aprire nuovamente il fascio, quindi rimuovere delicatamente la sciarpa prima di mettere da parte questo asciugamano.

Stendi un secondo asciugamano asciutto in un luogo caldo e assicurati che non sia direttamente al sole, poiché l'esposizione alla luce solare potrebbe sbiadire i colori del filo. Posizionare la sciarpa sopra per asciugare all'aria. Capovolgilo a un certo punto dopo che il primo lato è asciutto per dare all'altro un po 'di esposizione.