Come pulire le macchie di animali domestici dalla malta per piastrelle

0
338
Come pulire le macchie di animali domestici dalla malta per
Come pulire le macchie di animali domestici dalla malta per

La malta per piastrelle può essere scolorita dalle urine e dagli escrementi degli animali domestici. Poiché l'urina può talvolta essere acida, si nutre del sigillante e penetra nella malta causando un cattivo scolorimento. Per rimuovere le macchie, ecco alcune soluzioni consigliate.

Passaggio 1: iniziare con detergenti delicati

Se le macchie nella malta per piastrelle sono lievi, utilizzare detergenti delicati come bicarbonato di sodio e detergente delicato. Per creare una soluzione detergente al bicarbonato di sodio, è sufficiente aggiungere acqua alla polvere, mescolarla in un contenitore e applicarla sulla malta macchiata. Per il detersivo, mescolare bene con acqua in un contenitore. Applicare il bicarbonato di sodio o la miscela detergente sulla malta per piastrelle e lasciar riposare per circa dieci minuti. Successivamente, spazzolare la malta per rimuovere le macchie. Risciacquare bene con acqua dopo.

Passaggio 2: utilizzare la soluzione di aceto

L'aceto non rimuoverà solo le macchie; rimuove anche l'odore. Per usare l'aceto come soluzione detergente, preparare una miscela di parti uguali di acqua calda e aceto in un contenitore. Distribuire la soluzione tra le piastrelle e lasciarla per 10 minuti. Strofina la malta con un pennello e risciacqua abbondantemente con acqua.

Passaggio 3: utilizzare candeggina

Se la macchia è difficile da rimuovere, utilizzare invece candeggina. La candeggina può essere sotto forma di cloro, perossido di idrogeno o polvere di candeggina con ossigeno. Per motivi di sicurezza, utilizzare candeggina ossigeno come soluzione detergente. Diluire la polvere in acqua e applicarla liberamente sulla malta per piastrelle. Lascia riposare per circa dieci minuti. Si noti che la candeggina farà apparire alcune bolle. Anche se può sembrare che la candeggina stia mangiando attraverso la malta, non preoccuparti perché sta solo dissolvendo le macchie e rimuovendole per una più facile pulizia. Successivamente, strofina la malta tra le piastrelle e risciacqua bene con acqua.

Passaggio 4: sostituire la malta

Se la malta è piuttosto usurata, fortemente scolorita o danneggiata, la soluzione migliore è sostituirla completamente con una nuova malta. Questo dovrebbe essere fatto soprattutto se la malta è troppo vecchia e danneggiata. Questa procedura migliorerà anche l'aspetto delle piastrelle e fornirà la riparazione strutturale.

Preparare i materiali necessari per il processo di re-stuccatura. Rimuovere lo strato superiore della malta utilizzando una sega per malta. Successivamente, pulire la polvere e i detriti con un aspirapolvere. Rimuovere eventuali residui di polvere e sporco.

Mescolare la malta in un contenitore assicurandosi di seguire la quantità consigliata di acqua e malta. Applicare la malta tra le piastrelle utilizzando un galleggiante di gomma. Lavorare la malta nei giunti con una ferma corsa unidirezionale. Lasciare riposare la malta per circa venti minuti e pulire il residuo con un tovagliolo di carta pulito. Lasciare asciugare la malta per circa 24 ore prima di applicare il sigillante.