Come rimuovere una macchia dal metallo

0
723
Come rimuovere una macchia dal metallo
Come rimuovere una macchia dal metallo

È normale che quando si utilizzano oggetti metallici, la causa può essere l'uso costante, acqua dura e normale usura macchia di metallo in un modo o nell'altro. Considerando che il metallo viene utilizzato in diversi articoli che usiamo regolarmente, dobbiamo essere informati su come trattare al meglio tali macchie qualora dovessero insorgere. Ciò contribuirà a migliorare l'aspetto e prolungare la vita dell'oggetto metallico.

Passaggio 1: analizzare la macchia e confermare il tipo di metallo

Prima di tutto devi discernere il tipo di metallo con cui hai a che fare. Ce ne sono di vari tipi e, sebbene in generale abbiano gli stessi aspetti comuni del metallo, potrebbero esserci alcuni tipi con alcune caratteristiche specifiche che dovresti tenere a mente. Successivamente è necessario analizzare la macchia che si intende rimuovere. La macchia si sarà sviluppata a seguito di una fuoriuscita, una perdita o un graffio. Potrebbe essersi sviluppato a seguito di una serie di eventi. Cerca di accertare il motivo che sta dietro perché ti aiuterà a selezionare il miglior prodotto e metodo di pulizia da utilizzare, migliorando al contempo le possibilità di rimuoverlo con successo.

Passaggio 2: acquisire gli strumenti e i materiali necessari

Successivamente, acquisisci ciò di cui avrai bisogno per trattare la macchia, a seconda dei risultati ottenuti nel passaggio precedente. Se la macchia è molto recente, non dovrebbe essere troppo difficile da rimuovere e farebbe un liquido detergente delicato e un panno morbido. L'aceto e l'acqua dovrebbero sempre essere utili, ma se la macchia fosse rimasta lì per un tempo più lungo, dovrebbero essere a portata di mano prodotti per la pulizia più forti.

Passaggio 3: pulirlo

È meglio pulire l'area in cui si trova la macchia. In questo modo rimuoverai qualsiasi residuo. Usa un panno morbido o una spugna imbevuti di acqua e, se del caso, puoi usare del detersivo per piatti. Assicurati di non strofinare troppo per evitare di graffiare il metallo, specialmente se fa parte di un apparecchio o di qualche altro oggetto di cui non vorrai rovinare l'aspetto. Quindi asciugare bene con un asciugamano.

Passaggio 4: mescolare aceto e acqua e applicare sulla macchia

Se la macchia non è persistente, potresti essere riuscito a rimuoverla nel passaggio precedente. Tuttavia, se è più problematico, dovrai seguire questo suggerimento. Basta mescolare un po 'di aceto con acqua e tamponare una spugna morbida nella soluzione. Quindi, applicalo sulla macchia e strofina abbondantemente. Continuate a farlo fino a quando speriamo che la macchia non abbia iniziato a scomparire.

Passaggio 5: altri prodotti per la pulizia

A questo punto, la macchia avrebbe dovuto essere rimossa. In caso contrario, potresti richiedere assistenza specializzata per trattarlo o acquistare un prodotto per la pulizia più efficace adatto al metallo.

Se il metallo è in acciaio inossidabile, utilizzare un detergente per acciaio inossidabile. Non usare mai candeggina o altri prodotti a base di cloro su acciaio inossidabile.

Puoi provare a inumidire un panno morbido o una spugna con alcool e strofinare l'area interessata se il metallo è in ottone. Se questo non funziona, procurati una lozione abrasiva delicata di buona qualità e applicala pazientemente sulla macchia, avendo cura di prenderla lentamente per fermarti al primo segno di angoscia.

Passaggio 6: pulire e lucidare

Infine, una volta rimossa la macchia, versare alcune gocce di smalto su un panno morbido e applicarlo sfregando sulla zona. Ciò contribuirà a rimuovere eventuali graffi e rendere il metallo lucido e pulito. Infine asciugare con un asciugamano.