Come riparare i problemi di ferro comuni

0
346
Come riparare i problemi di ferro comuni
Come riparare i problemi di ferro comuni

Un ferro da stiro è un piccolo apparecchio utilizzato per raddrizzare i vestiti rugosi e uccidere qualsiasi attività microbica che si verifica all'interno dei vestiti. Di solito sono necessarie pochissime riparazioni per un ferro ben fatto, ma a volte sarà necessario riparare maniglie rotte, cavi difettosi e fori intasati in cui viene rilasciato vapore. È possibile riparare facilmente i problemi seguendo i passaggi descritti di seguito.

Passaggio 1: identificare il problema

È importante sapere che tipo di problema esiste e che cosa è necessario per ripararlo prima di iniziare. Leggi prima il manuale fornito con il ferro per assicurarti che non ci sia nulla di sbagliato nelle tue impostazioni. Quindi, controllare il termostato e il cavo elettrico se il ferro non si riscalda o si riscalda eccessivamente quando viene accesa. Se il vapore non fuoriesce correttamente o l'acqua viene espulsa quando il ferro è acceso, controllare la parte inferiore del ferro (piastra della suola) e i fori da cui viene rilasciato il vapore per detriti o ostruzioni. Ultimo ma non meno importante, controlla la superficie della piastra unica se gli indumenti si aggrappano ad essa per vedere se ci sono residui o detriti bruciati su di essa.

Passaggio 2: prendere le precauzioni appropriate

Spegnere o scollegare il ferro da stiro e lasciarlo raffreddare completamente. Se inizi a riparare il ferro mentre è ancora collegato al circuito, potresti ricevere una scossa elettrica.

Passaggio 3: sostituire il cavo di alimentazione e il termostato

Prima di iniziare a sostituire il cavo di alimentazione, assicurati di trovarne uno nuovo per il tuo particolare apparecchio. Prova le officine di riparazione locali, i venditori online o portalo in un negozio di ferramenta o elettrodomestici per vedere se c'è forse un cavo universale che funzionerà.

Rimuovere prima il pannello di copertura usando un cacciavite appropriato. Ci sarà spesso un altro set di viti appena dentro, che fisserà il cavo in posizione, e dovrai rimuovere anche queste. Quindi, rimuovere i dadi che collegano il cavo di alimentazione al cablaggio all'interno del ferro e metterlo da parte. Collegare il nuovo esattamente come il vecchio e avvitarlo in posizione. Questo è anche il momento migliore per sostituire il termostato in caso di problemi.

Infine, riavvitare il pannello di copertura in posizione e riaccendere il ferro per verificare che si stia riscaldando correttamente.

Passaggio 4: pulire la piastra della suola

Tutto ciò che è bloccato sulla suola può causare problemi con la funzione del ferro, quindi è importante che questo pezzo venga pulito ogni volta che è macchiato o sporco. Per le macchie, inumidisci un panno, aggiungi del sale e strofina il fondo del ferro o usa semplicemente un cuscinetto di nylon con acqua e sapone. Se il difetto è testardo, è possibile strofinare un po 'di dentifricio con un panno morbido.

Quando la suola si accumula su di esso stirando indumenti inamidati, usa l'aceto bianco per rimuoverlo. Puoi anche mescolare una quantità uguale di aceto e sale e usarlo sulla piastra unica dopo aver riscaldato la soluzione. Non utilizzare spugne di garza metalliche, spugnette abrasive o detergenti abrasivi, poiché potrebbero graffiare il rivestimento antiaderente sul ferro e danneggiarlo in modo permanente.

Passaggio 5: rimuovere i segni di bruciatura

Coprire l'intero ferro con carta tranne il fondo. Quindi, porta il ferro fuori in uno spazio all'aperto in modo che i fumi del detergente per forno non si diffondano all'interno della casa. Cospargere direttamente il detergente per forno sulla suola. Lasciare per tre minuti prima di lavare e risciacquare con acqua fredda. Rimuovi la carta quando hai finito.

Passaggio 6: pulire il contenitore dell'acqua e i fori del vapore

Riempi il serbatoio per circa un quarto di aceto bianco, quindi svuotalo fumando il ferro. I fumi di aceto apriranno i fori precedentemente ostruiti da depositi minerali. Continua a ripetere questo processo fino a quando i fori sono totalmente privi di depositi.

Per pulire il contenitore stesso, riempirlo con acqua distillata e lavarlo accuratamente, assicurandosi che non rimanga aceto nel serbatoio o nei fori.