Pavimentazione epossidica vs rivestimento epossidico

0
1434
Pavimentazione epossidica vs rivestimento epossidico
Pavimentazione epossidica vs rivestimento epossidico

C'è poca differenza tra pavimentazione epossidica e rivestimenti epossidici per pavimenti. Come con qualsiasi vernice epossidica, entrambi forniscono un pavimento durevole, resistente e resistente allo sporco. La differenza tra i due è il numero di strati di vernice epossidica e lo spessore dopo l'asciugatura. Oltre a ciò, condividono le stesse caratteristiche della vernice epossidica. Ad ogni modo, producono pavimenti belli e duraturi.

Pavimentazione epossidica

La pavimentazione epossidica ha uno spessore di almeno 2 millimetri. Ha diversi strati di vernice epossidica applicati sulla superficie del pavimento. Questo spessore extra è buono per le aree ad alto traffico, ad esempio un hangar per aerei. Aerei pesanti con le loro ruote di gomma calpestano costantemente questi piani. La pavimentazione epossidica non si usura. Come con qualsiasi vernice epossidica, la pavimentazione epossidica è resistente ai prodotti chimici. Quindi la pulizia non è un problema. Anche la pavimentazione epossidica è antiscivolo, riducendo la possibilità di lesioni.

Esistono diversi tipi di pavimenti epossidici. I pavimenti epossidici autodispersi vengono utilizzati in aree con traffico pesante di veicoli. Pavimenti epossidici auto-dispersivi con sabbia di quarzo sono utilizzati dove potrebbero esserci liquidi sul pavimento a causa delle sue qualità antiscivolo. I pavimenti epossidici autolivellanti sono utilizzati in ambienti residenziali, ad esempio una cucina. I pavimenti epossidici in malta sono i più resistenti di tutti i pavimenti epossidici e sono utilizzati nelle aree a traffico intenso. Questo pavimento può anche essere usato per riparare le crepe prima di applicare altri piani.

I pavimenti epossidici con ghiaia sono i più complicati. Sono utilizzati per dettagli decorativi sui pavimenti, ad esempio loghi, marchi, passerelle o frecce. I pavimenti in terrazzo epossidico sono comuni nelle sale e negli ingressi di edifici pubblici e scuole. I pavimenti antistatici epossidici vengono utilizzati laddove è necessario un ambiente privo di elettricità statica, in luoghi come laboratori, ospedali e produzione di computer. Ovunque sono in uso parti elettroniche sensibili statiche.

Rivestimento epossidico per pavimenti

Il rivestimento epossidico per pavimenti ha uno spessore inferiore a 2 millimetri. Di solito ha solo pochi strati di vernice epossidica applicati sulla superficie del pavimento. È più comune della pavimentazione epossidica. Se si desidera installare da soli con resina epossidica, il rivestimento per pavimenti è la strada da percorrere. Consiste nel preparare la superficie, adescare il pavimento, applicare il rivestimento epossidico per pavimenti e sigillare con un sigillante. Può essere durevole quanto una pavimentazione epossidica. Le resine epossidiche possono essere regolate in base alla necessità di durezza. Il rivestimento fornisce anche una superficie antiscivolo. È resistente agli agenti chimici e all'usura e può aderire a qualsiasi superficie del pavimento che hai in casa. È disponibile in una gamma di colori diversi tra cui scegliere. È inoltre possibile acquistare un kit di vernice epossidica e applicare un rivestimento epossidico per pavimenti che crea un aspetto macchiato o simile a fiocchi. Puoi anche utilizzare il rivestimento epossidico per pavimenti per i disegni decorativi sul tuo pavimento.

Come puoi vedere, l'unica vera differenza tra il pavimento epossidico e il rivestimento epossidico è lo spessore e la quantità di strati. Ad ogni modo, vai, stai scegliendo un grande sistema di pavimentazione che durerà anni.