Vernice con lacca

Vernice con lacca
Vernice con lacca

Questa vernice è anche chiamata “lacca d’acqua” perché può essere diluita in acqua. Anche gli attrezzi possono essere lavati con acqua. Per i dilettanti, questo è un grande vantaggio. L’elemento di unione è composto da resine acriliche. Dopo l’evaporazione di questa soluzione, la vernice è lavabile, resistente e alcalino.

Può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno, in metalli, legno, carta, linoleum, cemento leggero, muratura, intonaco, gesso, ecc. Applicato con il pennello, la superficie è liscia e con il rullo acquisisce l’effetto granuloso. Questa lacca si asciuga rapidamente. Dopo 20 minuti è asciutto e dopo due o tre ore può essere nuovamente applicato. Tuttavia, le basse temperature e l’elevata umidità dell’aria ritardano l’essiccazione.

La lacca poliestere (lacca PEL abbreviata) è ottenuta da due componenti: una soluzione di poliestere insatura viene fatta reagire con un catalizzatore. Entrambi i componenti vengono miscelati poco prima dell’uso. Il tempo di rilascio è molto breve. Questa vernice viene applicata secondo un processo di colatura o spruzzatura. La temperatura della stanza dovrebbe essere compresa tra 20 e 24 ° C. La vernice e la superficie del legno dovrebbero avere la stessa temperatura.

Per l’applicazione di questa vernice non è necessario il rivestimento di base. Tuttavia, ci sono legni tropicali, come l’ebano e il palissandro, che sono inibitori, cioè distruggono la vernice. È quindi necessario applicare due strati di vernice poliuretanica, come la lacca PEL, che riempie i pori del legno, assomigliando ad un bitume. Una volta indurita la lacca, non è più possibile ammorbidirla. La vernice PEL è antifrizione e resistente.

Le lacche in poliuretano (lacca PU abbreviata) sono meglio conosciute come DD-lac e appartengono al gruppo delle lacche reattive e sono costituite da due elementi che devono essere miscelati in una certa parte, poco prima che vengano utilizzati.

Dopo che la vernice è stata preparata, è possibile lavorarla solo per alcune ore, per indurirla. Dopo l’applicazione della lacca, si verifica una reazione chimica. Dopo un materiale altamente molecolare e solubile: la resina uretanica. Applicare con un pennello o (diluito con uno spruzzatore) La migliore base è lacca PUR-50%, deve essere diluita con diluente speciale, la vernice viene applicata in punti in cui la resistenza antifrizione, l’acqua e la chimica sono immuni.

Lacca in resina sintetica

Queste lacche sono le più utilizzate e rispetto a quelle della resina naturale molto più resistenti. Le sue caratteristiche sono: impone resistenza alle influenze chimiche; è resistente agli urti e alle intemperie ed elastico. C’è vernice di resina sintetica, colorata, chiara, opaca e molto brillante. Queste lacche sono utilizzate per vari scopi: verniciatura interna ed esterna, finestre, riscaldatori e ruote a pedale. Ci sono anche spray per piccole aree. Per questa vernice ci sono i propri diluenti, ma è possibile utilizzare lo spirito bianco (benzina di prova).

Anche qui è possibile scegliere tra diverse combinazioni di lacche NC: laccati, opachi, setosi, lucidanti e le cosiddette laccature lambazes. Le lacche NC non sono impermeabili e resistenti ai graffi. Sono utilizzati negli interni dei mobili.

La lacca ABC

Questa vernice è una copertura sintetica per cemento-amianto (A) calcestruzzo (B) e cemento (C). Adatto per pavimenti interni ed esterni, scantinati e garage, scale, tetti in cemento amianto corrugati, balconi, ecc.

Caratteristiche: Facile da applicare, lunga durata, rapida asciugatura e facile conservazione. La superficie deve essere pulita e asciutta. Con cemento fresco è consigliabile attendere da quattro a sei settimane prima dell’applicazione della lacca. Attenzione: questa vernice contiene gas altamente esplosivi! Evitare i canali aperti (ad es. Camino).

Lacche per il riscaldamento

Anche questa vernice è realizzata con una base in resina sintetica. Eppure, molto più indossabile delle normali lacche. La vernice dovrà resistere a una temperatura fino a 120 ° C e cambiamenti improvvisi di temperatura. Non può ammorbidire o pop. La maggior parte dei riscaldatori sono già venduti con una base. Altrimenti dovranno essere sbrigliati e sgrassati con un diluente nitrico. Solo allora l’applicazione di una base protettiva di ruggine e quindi due strati di vernice. Per fare questo utilizzare un rullo o un pennello.

Tuttavia, i tubi della stufa non dovrebbero laccare con la vernice, poiché verrebbero distrutti a temperature più elevate. Applicare solo lacca argento, tan, cioè lacca per questo scopo.

Nitrolaca

Nitrolacas o nitrocellulosicas sono anche chiamati lacche NC. Sono costituiti da nitrocellulosa in soluzioni speciali con additivi di resine, ammorbidenti e diluenti. Per il dilettante ci sono queste lacche NC da applicare con un pennello.

Queste lacche possono essere adattate a ogni scopo specifico perché sono utilizzabili in diverse materie prime. Per la verniciatura resistente alle intemperie devono tuttavia essere incollati con una resina alchidica. Il vantaggio di questa vernice è che è facile da applicare e si asciuga molto rapidamente.

Vernice trasparente

Questa vernice è anche chiamata lacca d’aria. È fatto da resina sintetica. Ha il vantaggio rispetto alle classiche vernici ad aria a base di olio.

E resistente agli agenti atmosferici, anche in condizioni estreme, come sulla costa, aree industriali e montagne. Tuttavia, dovrebbe essere applicato solo in luoghi in cui l’esposizione al sole non è costante. I raggi ultravioletti distruggono la vernice. Questa vernice è adatta per l’arredamento di interni verniciatura. Le applicazioni esterne si graffiano rapidamente e non sono molto piacevoli alla vista.

Vernice di ventilazione

Questa vernice ha un grande vantaggio: quindi è adatta per la verniciatura di finestre (interni ed esterni). Normalmente il legno della finestra non deve contenere più del 15% di umidità. Le finestre la cui vernice è già esplosa e che sono state esposte per lungo tempo senza la necessaria protezione per le condizioni atmosferiche presentano più umidità.

Una normale resina sintetica si solleva e forma delle bolle perché l’umidità vuole uscire con il calore. La lacca di ventilazione lascia uscire l’umidità dal legno e penetra poco. La corretta applicazione della base è un motivo speciale per la ventilazione. Ci sono diversi colori che possono essere mescolati insieme.