Hong Kong Bubble Waffle Ricetta

0
1454
Hong Kong Bubble Waffle Ricetta
Hong Kong Bubble Waffle Ricetta

I waffle a bolle di Hong Kong sono la materia dei sogni d'infanzia. Ricordo di essere stato un bambino, al mercatino notturno, molto più avanti della mia ora di andare a letto, aspettando con impazienza una borsa bollente di questi cialde a forma di uovo. Ci sarebbe sempre stata una grande formazione, e il produttore di waffle all'uovo avrebbe cercato di divertire tutti ballando mentre si aprivano i waffle prima di distribuirli.

I waffle all'uovo di Hong Kong sono originari di Hong Kong, ma fortunatamente li fai da solo o li trovi in ​​aree che hanno molti asiatici. Se ti trovi in ​​una città con una Chinatown, probabilmente troverai almeno un posto che le prepara, insieme al tè a bolle laterali (boba). Sono serviti caldi e croccanti e le piccole cupole sono a uovo, gommose e così avvincenti. La loro forma a nido d'ape li rende facili da condividere e se mai ti trovi ad Hong Kong, direi che è il cibo da strada che devi mettere le mani (insieme alle polpette di pesce al curry !!).

I famosi stand di waffle all'uovo a Hong Kong sono in circolazione da sempre e hanno perfezionato i waffle all'uovo. Hanno bordi di pizzo, croccanti e centri a uovo semi-vuoti, morbidi e gommosi. Devo ammetterlo, farli a casa non è altrettanto buono. Ma quando la brama colpisce, questa ricetta è sicuramente il mio go-to. Il sapore è sorprendente: la polvere di crema pasticcera aggiunge quel tocco in più di ovocità che è essenziale.

Potrebbero essere necessari un paio di tentativi, ma spero che tu possa provare questi waffle all'uovo! Li adoro semplicemente, ma sono anche fantastici conditi con frutta e gelato. Puoi anche inserire dei ripieni: ho provato gocce di cioccolato e una spolverata di matcha. Presto giocherò con loro perché ci sono così tante cose divertenti che puoi fare. Non vedo l'ora!

Spero che tu stia passando una dolce domenica 🙂

Hong Kong Bubble Waffle Ricetta
fa 3-4 waffle
tempo di preparazione: 5 minuti
tempo di cottura: 15 minuti
tempo totale: 20 minuti

  • 140 grammi di farina per tutti gli usi
  • 7,5 grammi di lievito in polvere
  • 10,5 grammi di crema pasticcera in polvere
  • 28 grammi di amido di tapioca
  • 2 uova
  • 140 grammi di zucchero bianco
  • 28 grammi di latte evaporato
  • 140 grammi di acqua
  • 5 grammi di estratto di vaniglia
  • 28 grammi di olio vegetale
  • un tocco di olio vegetale, per ingrassare il waffle

tramite le ricette di Christine

In una ciotola, setacciare insieme la farina, il lievito, la crema pasticcera e l'amido di tapioca. Mettere da parte.

In un'altra ciotola o in un grande misurino per liquidi, sbattere leggermente le uova e sbattere lo zucchero. Mescolare il latte evaporato e poi l'acqua, gradualmente. Aggiungi la miscela di farina setacciata e sbatti bene, assicurandoti che non ci siano grumi. Sbattere l'estratto di vaniglia e poi l'olio. Copri la pastella con un involucro di plastica e lascia riposare in frigorifero per 1 ora o durante la notte.

Quando sei pronto per preparare i waffle, togli la pastella e lasciala riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

Riscalda le tue piastre per waffle: spazzola o spruzza un po 'd'olio e riscaldale separatamente a fuoco medio.

Versare una scarsa tazza di pastella (più vicina alla 3/4 di tazza) in una delle piastre, ruotando in modo da riempire la maggior parte dei pozzetti. Posizionare l'altra piastra in alto, bloccarla, chiuderla e capovolgerla. Cuocere ogni lato per 2-3 minuti, sollevando le piastre per controllare dopo un minuto e mezzo. Sollevare la piastra superiore e capovolgere il waffle – utilizzare le bacchette per allentarlo se necessario – e lasciare raffreddare su una griglia in modo che i bordi rimangano croccanti. Ripeti con la pastella rimanente. Goditi il ​​caldo!

Note: Ho usato questa ricetta come l'ho trovata – ho usato una bilancia da cucina per pesare tutto. Non l'ho provato con le misurazioni della tazza perché era perfetto così com'è. Ho due waffle a bolle d'aria: uno che è più di un ferro da stiro manuale con due piastre ad incastro e uno elettrico che è super semplice da usare. Sì, la pastella è un po 'schizzinosa, con il tempo di riposo di 1 ora in frigorifero e quindi il tempo di riposo di 30 minuti per riportarlo a temperatura ambiente, ma produce cialde all'uovo piuttosto dannatamente saporite, quindi se ti impegni, fai tutto nel! Potrebbero essere necessari un paio di tentativi per capirlo, ma ne vale la pena 🙂

Ho visto la crema pasticcera in polvere (io uso la polvere di crema pasticcera per uccelli) nella maggior parte dei negozi di alimentari, nel corridoio di cottura, ma se non riesci a trovarla, è disponibile su Amazon.

È domenica! Sai cosa significa: è il momento del brunch domenicale. Perché non saltare la fila e fare il brunch a casa questa settimana? Il caffè è davvero senza fondo, l'alcol non ha un markup pazzo e puoi rilassarti in pigiama. Ogni domenica posterò una ricetta per il brunch. Presto non ti chiederai, dove dovremmo andare per il brunch – invece lo sarà, cosa dovremmo fare per il brunch oggi?