Bagno lenitivo di farina d'avena fai da te – Garden Therapy

0
328
Bagno lenitivo di farina davena fai da te Garden
Bagno lenitivo di farina davena fai da te Garden

I bagni di farina d'avena sono un modo efficace e rilassante per trattare una varietà di problemi della pelle. Che tu stia lottando con un'infiammazione cronica o hai a che fare con un attacco di pelle secca e irritata, questo bagno di farina d'avena fai-da-te verrà in soccorso.

Il calore rilassante di un bagno caldo fa ogni sorta di meraviglie. Può aiutare con il dolore, consentirti un riposo e un rilassamento più profondi e aiutarti con il tuo benessere emotivo. Direi che un buon lungo ammollo nella vasca è altrettanto efficiente e rilassante per il corpo se non più di un pisolino.

Ciò è particolarmente vero quando non stai solo facendo un bagno normale, ma invece ti concedi un bagno di farina d'avena. Questo trattamento simile a una spa ti lenisce fornendo sollievo aromaterapico.

Cos'è un bagno di farina d'avena?

Se stai immaginando il tipo di bagno di farina d'avena che dovevi fare quando hai avuto la varicella nel corso della giornata, non preoccuparti! Questo è il cugino raffinato e sofisticato di quel bagno. I bagni di farina d'avena sono un trattamento di lusso che può curare il corpo e la mente.

Ingredienti del bagno di farina d'avena

Preparare una miscela da bagno di farina d'avena è semplice. Tutto ciò di cui hai bisogno a portata di mano sono alcuni ingredienti di base, molti dei quali potresti già avere a casa. Ciascuno di questi ingredienti è ottimo per la pelle da solo, ma se combinato il beneficio è dieci volte superiore.

Farina d'avena colloidale

Se soffri di pelle secca e irritata come faccio spesso, la farina d'avena colloidale sarà presto la tua nuova migliore amica. In effetti, è stato utilizzato per secoli da molte culture diverse per alleviare la pelle irritata.

La farina d'avena colloidale agisce legandosi alla pelle e formando una barriera protettiva. Aiuterà anche la tua pelle a trattenere l'umidità e ad alleviare l'infiammazione.

Cos'è la farina d'avena colloidale?

Prima di tutto, probabilmente ti starai chiedendo cosa sia la farina d'avena colloidale. In poche parole, è solo semplice avena vecchia che è stata macinata in una polvere fine. Questo metodo consente di aggiungere al tuo bagno tutti i potenti agenti della farina d'avena.

Come preparare la farina d'avena colloidale

Preparare la farina d'avena colloidale è semplice. Inizia con avena intera cruda biologica, quindi frulla in un robot da cucina, un tritatutto o un frullatore fino a quando non diventano una polvere fine. Vai tranquillo!

Sali di Epsom

Nonostante il nome, Sale Epsom in realtà non è sale. È un composto minerale puro presente in natura a base di magnesio e solfato.

Ci sono molti vantaggi nell'usare i sali di Epsom specificamente nei bagni, motivo per cui è così popolare. Rende le acque del bagno setose e vivaci, aiutando anche ad alleviare il dolore e rilassarsi. In effetti, i bagni Epsom sono così efficienti che sono persino prescritti da professionisti della salute, fisioterapisti e fisioterapisti.

Se soffri di infiammazione cronica, dolore, crampi muscolari o infezioni della pelle, sali di Epsom potrebbe essere proprio quello che ti serve!

latte

Hai sentito che Cleopatra faceva bagni di latte per mantenere la sua leggendaria pelle morbida e radiosa? Beh, ha avuto l'idea giusta (almeno a questo proposito!). I grassi e le proteine ​​del latte ammorbidiranno la pelle e agiranno anche come esfoliante naturale. Inoltre, l'acido lattico contenuto nel latte deterge delicatamente la pelle.

Che tipo di latte posso usare in un bagno?

Cleopatra fece il bagno nel latte d'asina. Se sei fuori di testa, non preoccuparti: hai molte altre opzioni! 🙂 Puoi usare in polvere latte intero, latte di capra, burro di latte o latte di cocco per un'opzione a base vegetale. Ricorda di non lesinare sul grasso: è ottimo per la tua pelle!

Assicurati di usare latte in polvere, non la tua versione frigorifero, qualunque tu scelga!

Petali di fiori secchi

I petali di fiori secchi sembrano assolutamente meravigliosi in un bagno di farina d'avena come questo (vedi sopra!), Ma fanno davvero qualcosa? Ad essere onesti, non proprio.

Questi petali essiccati sono principalmente per l'estetica. Possono avere alcuni piccoli vantaggi da offrire, ma quando questi petali sono essiccati, la maggior parte delle proprietà benefiche sono scomparse.

Detto questo, non puoi davvero battere l'aspetto dei petali di fiori secchi! Aggiungono colore naturale e sembrano così meravigliosi, quindi consiglio di aggiungerli.

Quali fiori secchi posso usare nei bagni di farina d'avena fai da te?

Ci sono molte opzioni da usare in un bagno di farina d'avena fai-da-te, ma ho le mie preferite. Consiglio di scegliere tra:

  • Calendula: sono petali piumati, gialli, così allegri e allegri che fluttuano nella vasca da bagno.
  • Centaurea: bellissimi pop di blu, rosa o viola che manterranno bene il loro colore.
  • Petali di rosa: in un bagno di farina d'avena manterranno quel meraviglioso rosso intenso o rosa. Inoltre si sentono così lussuosi e romantici!
  • Lavanda: i boccioli hanno un bel colore viola, ma una volta che entrano in acqua diventeranno marroni. Ho trovato che questi funzionano molto bene soprattutto nei tè in vasca (vedi più sotto). Non li raccomando necessariamente di fluttuare nella vasca!

Erbe e spezie essiccate per il bagno di farina d'avena

Le erbe essiccate possono profumare e avere proprietà curative per il tuo bagno di farina d'avena fai da te. Di nuovo, ci sono molte opzioni qui, ma le mie preferite includono:

  • Menta: questo è ottimo se stai facendo un bagno per alleviare il dolore. La menta ha una meravigliosa proprietà rinfrescante che sembra molto rinfrescante.
  • Rosmarino: rinfrescante e calmante, il rosmarino è un'altra ottima scelta per un rilassante bagno di farina d'avena.
  • Consolida maggiore: una scelta meno conosciuta forse, ma amo anche la consolida maggiore per alleviare il dolore.
  • Camomilla: se hai bisogno di qualcosa per rilassarti, non puoi sbagliare con la camomilla!
  • Stella anice: è un'ottima opzione per chi ha a che fare con un raffreddore o un'influenza.
  • Curcuma: questa spezia antinfiammatoria è ottima per alleviare il dolore cronico. Un po 'di questo fa molto!

Oltre a quanto sopra, puoi anche usare tè verde essiccato o foglie di tè nero.

Oli essenziali

Per aumentare l'efficacia di un bagno di farina d'avena, aggiungo spesso anche oli essenziali alla miscela. Io generalmente uso olio essenziale di lavanda poiché è un olio sicuro, delicato ed efficace che ha anche un odore incredibile! Puoi sostituirlo con l'olio che preferisci – guarda la foto sopra per alcune buone opzioni! Questo ingrediente è facoltativo ma aggiunge un tocco in più.

Suggerimento utile: prova a preparare un tè in vasca

I bagni di farina d'avena sono un'esperienza meravigliosa, ma possono creare confusione con tutti gli ingredienti vari e botanici che galleggiano. Questo è il motivo per cui di solito preferisco preparare il tè in vasca piuttosto che scaricare tutti i miei ingredienti direttamente nell'acqua.

Con il tè in vasca, riempi semplicemente una busta di mussola o un grande filtro da tè in carta, quindi immergilo nell'acqua. In questo modo, il disordine è tutto contenuto in un sacchetto pulito, mentre tu ottieni tutti i vantaggi! Win-win!

Ecco un post con suggerimenti e trucchi più utili per la realizzazione Tè in vasca fai da te.

Altri modi per rilassarsi in giardino:

Bagno lenitivo di farina d'avena fai da te

Questa ricetta per il bagno di farina d'avena aiuterà a lenire e nutrire la tua pelle fornendo un'esperienza di aromaterapia simile a una spa.

Istruzioni

  • Mescola insieme tutti gli ingredienti.

  • Usa mezza tazza di bagno di farina d'avena nella vasca ** quando hai bisogno di un trattamento rilassante.

  • Conserva il resto in un barattolo di vetro in un luogo buio e fresco.

Appunti

* Puoi facilmente preparare la tua farina d'avena colloidale prendendo farina d'avena integrale biologica e pulsandola in un frullatore fino a quando non diventa una polvere fine. ** Consiglio vivamente di trasformare questa ricetta in un tè in vasca per mantenere la pulizia al minimo. Vedi il post per maggiori dettagli.