Confusione di Cineraria? Alla ricerca del fiore del fiorista

0
494
Confusione di Cineraria Alla ricerca del fiore del fiorista
Confusione di Cineraria Alla ricerca del fiore del fiorista

C'era una volta un genere vegetale chiamato Cineraria. Era un genere sorprendentemente ampio di piante, la maggior parte delle quali originate in Africa. Ma nel tempo le cose sono cambiate. Alcune delle sue piante sono state spostate in altri geni. Altri non sono mai stati veramente specie di cineraria in primo luogo.

Prendi, ad esempio, il cineraria del fiorista. È ampiamente indicato come cineraria, ma è anche chiamato ragwort comune. Produce splendide fioriture simili a margherite su un fogliame verde lussureggiante. Ma queste piante non sono affatto specie di cineraria – sono pericallis.

Sei ancora confuso? Non preoccuparti, molte persone lo sono.

Oggi esploriamo il mondo contorto del pericallis chiamato cineraria. Non solo imparerai dove ha avuto origine la confusione, ma scoprirai come prendertene cura.

Questa storia di Cenerentola-Cineraria ti porterà dall'ambrosia alle fioriture ricche in pochissimo tempo!

Buoni prodotti per mantenere in salute Cineraria:

Panoramica

La cineraria del fiorista produce fiori squisiti su fogliame verde vellutato. Fonte: afagenNome scientifico:Pericallis x. hybridaNome / i comune / i:Fioraio cineraria, cineraria, ambrosia comuneFamiglia:AsteraceaeAltezza e diffusione:12-14 "di altezza e larghezza simileSole:Luce brillante, ma indiretta. Sole pieno ok con tempo più fresco.Suolo:Miscela invasiva torbosa e ben drenante, vedere la sezione "suolo" per la ricettaAcqua:Mantenere il terreno umido al tatto, evitare l'acqua stagnanteParassiti e malattie:Afidi e mosche bianche. Anche sensibile alla muffa grigia e al marciume radicale.

Tutto su Cinerarias

I fiori di questa specie ibrida possono essere bianchi, rosa, fucsia, blu o viola. Fonte: tk78000u

Ci sono molte piante che si chiamano "cineraria". Inutile dire che questo porta a grande confusione.

Anche se ci piacerebbe gestire tutte le piante chiamate cineraria in un colpo solo, non hanno tutte le stesse esigenze. Quindi li separeremo un po 'e sceglieremo una singola pianta su cui concentrarci.

Svelare la confusione di Cineraria

Ad un certo punto, il genere Cineraria copriva una gamma molto ampia di piante. La maggior parte di questi erano arbusti erbacei o piccoli. Le loro origini erano principalmente in Sud Africa, con alcune provenienti dalle Isole Canarie e Madeira.

Il genere era piuttosto grande e nel tempo fu creato un nuovo genere, Pericallis, per gestire alcune specie. Le piante di Madeira e delle Isole Canarie furono trasferite in questo nuovo genere. Lo stesso valeva per alcune specie del genere Senecio, dato che anche quel genere era troppo grande.

Le piante ora chiamate Pericallis condividevano tutte le somiglianze nelle abitudini di crescita. Anche i tipi di fiori erano simili e divennero popolari piante da giardino ornamentale. Ma molti erano ancora indicati come cineraria, che divenne un nome comune.

Altre piante di specie Senecio sono state riclassificate altrove, ma la confusione rimane. Il senecio cineraria, detto anche mugnaio polveroso o ragwort d'argento, è un ottimo esempio. Da allora questa pianta è stata nominata Jacobaea maritima per cercare di chiarire la confusione. Ma ce ne sono altri che lo rendono ancora complesso. La Centaurea cineraria è anche chiamata mugnaia polverosa, ad esempio. È meglio conosciuto come il suo nome comune di polvere d'argento.

Inutile dire che tutto questo spostamento del genere rende l'argomento piuttosto complesso. Queste piante sono tutte diverse! Ma oggi ci stiamo concentrando su un Pericallis specifico. Torneremo dagli altri un'altra volta.

Incontra il fioraio Cineraria

Il genere Pericallis stesso è piuttosto piccolo. È composto da circa 14 specie della famiglia delle Asteraceae. Ma la nostra attenzione si sta restringendo a solo due di quelle specie.

Pericallis cruenta e Pericallis lanata sono due specie che producono splendidi fiori. Più comunemente trovati come specie di fiori selvatici, sono difficili da coltivare nei giardini di casa.

Nel 1777, i giardinieri reali britannici riuscirono a produrre un ibrido di queste due piante. Si è rivelata una pianta molto più stabile rispetto ai suoi predecessori, ed è sorprendente in un giardino.

E così hai Pericallis x. hybrida. I suoi nomi comuni sono cineraria del fiorista, ambrosia o cineraria comune.

Questa è una pianta molto più stabile, ma è ancora una sfida per crescere. Un po 'schizzinoso, richiede condizioni molto specializzate. È necessaria una mano delicata, ma alla fine ne vale la pena!

Le foglie di questo ibrido sono dentate irregolarmente lungo i bordi e vellutate al tatto. Hanno la forma di una lacrima allungata e sono di colore da verde medio a scuro. In cima a queste foglie si sviluppano fiori simili a margherite.

Questi fiori vanno dal vivido rosa scuro al blu e ai viola dal colore petalo. Sono disponibili varietà multicolori con strisce bianche o crema sui petali. Il centro del fiore è di solito di colore più scuro ed è rotondo, come il centro di una margherita.

Sono molto utilizzati nell'industria dei fioristi. Per questo motivo, vengono spesso coltivati ​​in serre per fornire le loro condizioni esatte. Ma se fornisci le giuste cure e sei paziente, puoi convincere questi splendidi fiori anche a casa!

Prendersi cura del proprio impianto

La serie Senetti di cultivar di cineraria da fiorista è estremamente comune. Fonte: tomylees

Questa è una pianta annuale, ma dovrebbe davvero essere vista come una stagione di breve durata. Molto raramente queste piante fioriscono più di una volta.

Ora, non rinunciare ancora alla cineraria del fiorista. Quando arriva quella fioritura, è molto comune che il fogliame della pianta sia completamente coperto di colori vivaci. Puoi avere fiori multicolori, rosa, fucsia o blu cineraria. Praticamente esploderanno nell'esistenza e sono incredibilmente belli finché durano.

Ma man mano che i fiori svaniscono, aumenta anche il vigore della pianta. Questa specie è nata per esplodere in un'unica gloriosa esplosione di colore. Una volta terminato, sarà debole e spesso muore rapidamente.

Luce e temperatura

La luce è una necessità assoluta per questa pianta. Detto questo, è un po 'complicato perché sono molto sensibili alla temperatura.

Queste piante preferiscono giorni a 60-70 gradi e notti a 55-65 gradi. Se fa molto più caldo, tendono a sviluppare problemi. Temperature più basse fino a 35 sono tollerate per brevi periodi, ma non sono piante antigelo. Per fiorire, hanno bisogno di tonnellate di luce. È facile capire perché le condizioni della serra sono popolari!

Per i coltivatori domestici, è più facile coltivarli al chiuso per un buon controllo del clima. Usa una luce crescente per imitare la luce solare, ma assicurati che non emetta molto calore.

È possibile coltivarli all'aperto, ma di solito per un breve periodo di tempo in primavera.

Acqua e umidità

L'irrigazione regolare e coerente fornirà i migliori risultati per la tua pianta. Gli piace che il suo terreno sia umido al tatto, ma non super saturo. Evita di far sedere la pentola in acqua poiché ciò potrebbe far assorbire troppa acqua dal terreno per essere maneggiata dalle radici.

È anche un amante dell'umidità elevata. In effetti, vai il più umido possibile per il fogliame più bello. Posizionare un umidificatore nelle vicinanze aiuta. Un vassoio di ghiaia sotto manterrà la pentola fuori dall'acqua creando una tasca di umidità. Nebulizza leggermente il fogliame con acqua al mattino per simulare la rugiada del mattino.

Suolo

I fiori blu di cineraria come questi sono cultivar popolari! Fonte: jjjj56cp

Avrai bisogno di un terreno che trattiene bene l'umidità ma che rimuova ancora l'eccesso. Per raggiungere questo obiettivo, è meglio creare il proprio mix di invasatura.

Una buona miscela per questa pianta è 1-2 parti di torba di sfagno, 1 parte di vermiculite, 1 parte di terreno argilloso e 1 parte di perlite. È possibile sostituire la perlite con sabbia grossolana, se necessario. Un sostituto ragionevole per il muschio di torba sarebbe la fibra di cocco.

La tua miscela di impregnazione è riutilizzabile per lotti futuri durante la stagione di crescita. Successivamente, lavora il mix di impregnazione in uno dei tuoi letti da giardino all'aperto e sostituiscilo.

fertilizzante

Poiché questa pianta ha una vita abbastanza breve, la fertilizzazione non è strettamente necessaria. Prima che fiorisca, puoi usare un fertilizzante liquido debole solo una volta. Una volta che i fiori iniziano a formarsi, non concimare fino a quando non ha terminato la sua fioritura.

Se stai cercando di convincere una seconda fioritura a uscire dalla tua pianta, aspetta che i fiori sbiadiscano. Taglia gli steli dei fiori, poi concimali ancora una volta. Non ci sono garanzie che fiorirà una seconda volta, ma non fa male provare.

Propagazione

La propagazione di questa pianta è migliore dal seme. Puoi seminare dalla primavera all'autunno. Se cresci in casa, puoi seminare tutto l'anno se mantieni la giusta temperatura per le tue piante.

Per avere fioriture costanti, avvia una nuova pianta ogni 2-3 settimane. Una singola pianta durerà generalmente fino a un mese di fioritura, ma di solito non farà più di così.

I problemi

Questi fiori stanno iniziando a sbiadire e sono alla fine del loro periodo di fioritura. Fonte: David441491

Come puoi vedere, è un po 'schizzinoso andare avanti. Una volta che hai una pianta fiorente, vorrai mantenerla sana! Ecco un breve elenco di parassiti e malattie che possono comparire nella cineraria del tuo fiorista.

parassiti

La maggior parte dei parassiti che incidono sulla cineraria del tuo fiorista succherà i parassiti.

afidi sono di gran lunga i peggiori e più comuni su questa pianta. Li troverai intorno alle ascelle delle foglie e sul lato inferiore delle foglie. Per sbarazzartene, usa un sapone insetticida.

Lo stesso trattamento dovrebbe essere usato per mosche bianche. Saprai di averli quando intorno alle tue piante sono visibili nuvole di piccoli insetti bianchi. Se lo vedi, cerca minuscole larve sulle foglie della pianta. Spruzzare con sapone insetticida per eliminarli.

Mentre meno comune su cineraria, tripidi potrebbe essere presente. Questi insetti neri si trovano più comunemente sui fiori. Usa anche sapone insetticida su questi.

Gli ultimi due parassiti sono un po 'più irritanti da gestire. Innanzitutto, abbiamo acari di ragno. Questi possono essere cancellati usando neem oil o usando un prodotto come Mite-X.

E infine, il minatore di foglie di crisantemo è noto per inseguire la cineraria del fiorista. Questo minatore di foglie fa parte della famiglia dei minatori di foglie di Chromatomyia. Inizierai a vedere motivi bianchi simili a labirinti masticati nelle tue foglie.

Quest'ultimo è più difficile da trattare perché le larve si nasconderanno nella foglia stessa. È meglio rimuovere completamente le foglie danneggiate. Utilizzare una forma in polvere o liquida di bacillus thurigiensis per prevenire un'ulteriore colonizzazione.

Malattie

Botrytis cinerea sembra essere uno stampo di colore grigio. In realtà è un fungo che causerà danni alle foglie della tua pianta. L'olio di Neem è un buon trattamento e preventivo. Per i casi più gravi, utilizzare un fungicida liquido di rame.

Muffa in polvere è anche comune, soprattutto perché la tua pianta ama l'umidità. Spore bianche che sembrano polvere inizieranno a formarsi sulle foglie. I casi lievi possono essere trattati con olio di neem, ma come la botrytis, utilizzare fungicida al rame per casi gravi.

Ruggine comune è un problema occasionale. Questo inizia con macchie biancastre e leggermente rialzate sul lato inferiore delle foglie. Nel tempo, le macchie sviluppano masse di spore di colore arancione. Come sopra, il fungicida di rame è efficace contro questo. Gli spray allo zolfo hanno anche un buon effetto contro la ruggine.

Infine, ci sono molti tipi di funghi che possono causare il suolo marciume radicale e marciume basale. Questi tendono a prosperare in terreni umidi e caldi. Usa una miscela sterile di terreno per evitare che ciò accada e mantieni la tua pianta in luoghi freschi.

Domande frequenti

Questa cultivar Senetti di cineraria da fiorista viene definita Senetti Deep Blue. Fonte: Guida ai fiori di KHQ

D: La cineraria è annuale o perenne?

A: Questa particolare specie di cineraria da fiorista viene spesso coltivata come annuale. In realtà, di solito è cresciuto per una stagione specifica al massimo. Nelle zone 9b, 10a e 10b, può essere coltivata come una tenera pianta perenne, ma di solito fiorisce solo una volta all'anno.

Q: Puoi potare la cineraria?

A: Beh, puoi, ma data la sua breve vita stagionale non dovresti farlo! Altre forme di cineraria tendono ad essere maggiormente bisognose di potatura. Personalmente non mi preoccuperei, poiché una volta che la pianta è fiorita, è più facile iniziare una nuova pianta.

Come puoi vedere, pericallis x. Hybrida potrebbe essere un po 'complicato. Ma oh, quei cumuli di fiori di cineraria valgono la pena. Coltiva alcune cultivar diverse per fiori blu, magenta o multicolori!