Cura della viola africana: cura adeguata e suggerimenti per la propagazione

0
647
Cura della viola africana cura adeguata e suggerimenti per la
Cura della viola africana cura adeguata e suggerimenti per la

Con foglie sfocate e bei fiori che vengono in bianco, viola e blu, le violette africane sono una pianta d'appartamento affascinante. Questa guida ti mostrerà esattamente come aiutare la tua pianta d'appartamento preferita a prosperare con consigli per la cura della viola africana che funzionano davvero. Inoltre, impara anche a propagare le tue piante!

Le violette africane sono conosciute come piante dell'amicizia e sono spesso usate come simbolo di lealtà, devozione e fedeltà. Per questi motivi, è stato a lungo uno dei preferiti per i regali! Sia che tu abbia acquistato una di queste allegre piante o ne abbia ricevuta una in regalo, questa guida ti aiuterà a mantenerle fiorenti.

Ti mostrerò come prenderti cura delle violette africane e alcuni dei miei suggerimenti sulla propagazione in modo da poter avere violette a bizzeffe! È davvero il dono che continua a dare.

Con la cura adeguata, le violette africane possono fornire fioriture quasi continue in un arcobaleno di colori e forme di foglie. Sebbene la dimensione del fiore, il tipo di petalo e il colore variano ampiamente, le piante generalmente crescono da quattro a sette pollici di altezza, con foglie pelose e grappoli di fiori strettamente raggruppati.

La viola africana appartiene alla famiglia Saintpaulia ed è originaria dell'Africa. Sono oggi una delle piante d'appartamento coltivate più apprezzate al mondo e si adattano particolarmente bene all'ambiente domestico. Ora esistono migliaia di varietà, con nuovi ibridi che vengono sviluppati quasi ogni giorno.

Nozioni di base sulla cura della viola africana

Sebbene le violette africane siano piccole piante resistenti, richiedono comunque le loro cure uniche. Segui questi passaggi e avrai una piccola pianta felice a cui piace condividere le loro fioriture con te.

Traspirazione delle violette africane per una migliore erogazione dell'acqua

Una corretta irrigazione è essenziale per la cura della viola africana. In effetti, mantenere in salute queste piante spesso si riduce all'annaffiatura. Di gran lunga, il modo più comune per uccidere una viola africana è innaffiarla troppo. Ci sono alcune cose che puoi fare per assicurarti di annaffiare correttamente la viola.

Innaffia sempre alla base della pianta ed evita di bagnare le foglie. Le foglie possono marcire se diventano troppo umide. Assicurati anche di annaffiare solo con acqua a temperatura ambiente poiché l'acqua fredda può raffreddare le radici e far arricciare le foglie verso il basso. Innaffia solo una volta alla settimana e lascia che la pianta si asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra.

Un modo ingegnoso per assicurarti che le tue violette africane non siano mai troppo annaffiate è istituire un sistema di traspirazione. Per fare ciò, disegna tre pezzi di corda da diversi punti alla base della pianta attraverso il terreno e fuori dal foro sul fondo del vaso. Con le biglie o le piccole pietre, solleva la pentola dalla leccarda di almeno mezzo pollice. Fissa le corde sotto lo strato di pietre.

Quando metti l'acqua nel vassoio, viene aspirata attraverso le corde nel terreno di semina dove le radici hanno un accesso sicuro. Questo metodo di irrigazione assicura che la pianta riceva una fonte regolare di umidità ma non venga mai lasciata con le sue radici nell'acqua.

Il miglior terreno per le viole africane

Perché le violette africane possano prosperare, richiedono un terreno speciale composto da due parti di torba, una parte di perlite, e una parte di miscela per invasatura standard. Ciò mantiene il terreno ben aerato. Il terreno dovrebbe essere sciolto e ben drenato. Puoi anche aggiungere materia organica al mix, se lo desideri.

Quando si selezionano i vasi, più piccoli sono, meglio è! Le violette africane stanno bene in piccoli vasi e non hanno necessariamente bisogno di essere rinvasate molto spesso. Puoi rinvasare in una pentola leggermente più grande una volta all'anno, ma fioriranno e produrranno più fioriture quando saranno attaccate alle radici.

African Violet Care – Mantenerli sani

Le violette africane sono molto resistenti e danno il meglio alla luce solare indiretta o filtrata. Se sta ottenendo troppa luce, potresti notare la formazione di macchie marroni sulla pianta. Sul lato opposto, una viola che non riceve abbastanza luce produrrà foglie sottili e scure e steli con le gambe lunghe. Altri indicatori includono foglie ingiallite e mancata produzione di fioriture.

Per assicurarti che la tua pianta riceva la stessa quantità di luce, prova a ruotare il vaso ogni volta che innaffi. Altrimenti, potresti notare che la tua pianta sta raggiungendo la luce. Questo non è esclusivo delle violette ed è in realtà una buona routine da implementare per la maggior parte delle piante d'appartamento.

Consiglio di concimare le violette ogni due settimane durante la stagione primaverile ed estiva. Hanno anche bisogno di un fertilizzante acido appositamente progettato per loro. Puoi concimare con specifico Cibo viola africano o a fertilizzante con un alto livello di fosforo. Se noti fiori ridotti e foglie pallide, potrebbe significare che la tua viola non riceve abbastanza fertilizzante.

Quando si tratta di temperatura, la tua viola africana ti seguirà. Se ti senti a tuo agio, lo sarà anche la tua viola africana. A loro piace molto anche l'umidità, quindi se è qualcosa che ti piace anche tu, allora hai ancora più tratti in comune!

Sebbene i loro requisiti di temperatura non siano critici se vengono mantenuti in casa, dovrebbero essere tenuti ben lontani dalla finestra se le temperature esterne saranno vicine o inferiori allo zero.

Incoraggiare più fioriture

La maggior parte delle persone acquista violette africane per apprezzarne i fiori. Quando non riusciamo a ottenere fioriture o ne abbiamo pochissime, è allora che iniziamo a grattarci la testa. Se non ci sono fiori, potrebbe significare che la pianta non riceve abbastanza luce. In alternativa, le violette hanno bisogno di almeno otto ore di buio per fiorire, il che potrebbe essere un problema se usi le luci di coltivazione.

Un altro motivo potrebbe effettivamente essere troppe foglie. Ogni rosetta di foglie produrrà un giro di fiori. Se elimini lo strato esterno più grande di foglie, incoraggerai più fioriture viola.

Come accennato in precedenza, mantenere la radice viola può anche incoraggiarli a fiorire. Infine, rimuovi sempre i fiori e le foglie spesi per incoraggiare la tua viola a produrre di più. Guarda la tua viola e vedi se qualcuno di questi può essere il colpevole dietro le fioriture zero!

Propagazione delle violette africane

Chi non vuole una tonnellata di minuscole violette africane !? Mi piace propagare le violette africane spesso poiché sembrano così adorabili in grappoli. Assicurati sempre di iniziare con più ritagli di quelli che pensi di aver bisogno poiché tutti potrebbero non avere successo.

Sia che tu ne voglia di più o che ne stia propagando un mucchio per i regali, questo è il mio modo infallibile per propagare le violette.

  • Scegli foglie sane dal centro della pianta poiché quelle esterne saranno troppo vecchie e quelle interne troppo giovani.
  • Eseguire una talea alla base del gambo, facendo attenzione a non lasciare alcun gambo sulla pianta ospite perché marcirà. Accorcia le talee a un pollice.
  • Innaffia il tuo terreno e mettilo in PICCOLI contenitori. Colpisci una matita nel terreno per fare spazio allo stelo.
  • Opzionale. Immergi leggermente il gambo in un ormone radicante e tocca l'eccesso. Ciò contribuirà a incoraggiare la foglia a far crescere le radici.
  • Posiziona il gambo nel terreno, lasciando che la punta della foglia tocchi appena la superficie del terreno. Picchietta bene il terreno.
  • Metti un supporto dietro la tua foglia per aiutarti a sostenerla.
  • Opzionale. Metti le pentole in una serra improvvisata come un contenitore per insalata vuoto. Ciò contribuirà a trattenere l'umidità e mantenere le temperature calde.
  • Posiziona il taglio in un punto luminoso e ben illuminato che non si surriscaldi. Aspetta e sii paziente!
  • Trapiantare quando la foglia ha germogliato un buon apparato radicale e ha fatto crescere alcune piccole foglioline.
  • Spero che ormai le violette africane siano un po 'meno intimidatorie di prima! Con un po 'di pianificazione e comprensione, le violette africane possono abbellire la tua casa ed essere divertenti e facili da coltivare.

    Altre guide per la cura: