Eryngium Yuccifolium Care: Crescere Rattlesnake Master

0
1421
Rattlesnake Master
Rattlesnake Master

L’Eryngium yuccifolium, comunemente noto come maestro di serpente a sonagli o serpente a sonagli, è una pianta perenne sempreverde originaria del Missouri. Parte delle praterie di alto fusto, le piante si trovano in boschi rocciosi, radure e praterie. Crescono principalmente in alcune regioni del Nord America, Texas, Florida, Minnesota e Ohio.

Il maestro serpente a sonagli è ermafrodito e produce fiori bianco-verdastri da luglio a settembre. Tuttavia, quando non fioriscono, le piante formano una rosetta di foglie fibrose a forma di spada che ricordano quelle della yucca, da cui il nome.

L’Eryngium yuccifolium non può crescere in niente meno che pieno sole e terreno estremamente fertile. Ecco alcuni fatti rapidi sul maestro serpente a sonagli.

Cura rapida

Primo piano del maestro serpente a sonagli. Fonte: Mary Keim
Nome / i comune / i: Rattlesnake Master, Button Eryngo, Button Snakeroot, Beargrass, Bear’s Grass
Nome scientifico Eryngium yuccifolium
Famiglia: Apiaceae
Zona: 4-9
Altezza e diffusione: 2-5 ′ di altezza e 2 ′ di larghezza
Leggero Pieno sole
Suolo Umido, ben drenante
Acqua: medio
Parassiti e malattie: Resistente ai parassiti e non appetibile per i cervi e altri erbivori

La pianta si chiama serpente a sonagli perché alcuni nativi americani hanno usato la radice come medicina per curare i morsi di serpente a sonagli. L’apparato radicale contiene un fittone centrale circondato da radici carnose e fibrose.

Le foglie sono strette, lunghe e rigide con punte affilate, lunghe 15-100 cm (5-39 ″ pollici). I fiori bianco-verdastri sono senza gambo, delicati e strettamente racchiusi in capolini di forma globulare che ricordano i cardi. I capolini si estendono ulteriormente in brattee bianche e appuntite.

Sotto ogni fiore bianco c’è una brattea verde e spinosa, e sotto i grappoli ci sono minuscole rosette di brattee appuntite. Il maestro del serpente a sonagli appartiene alla famiglia delle Apiaceae, che è nota per il suo fogliame finemente tagliato che è l’ideale per i restauri delle praterie per giardini e paesaggi.

Specie simili a Eryngium Yuccifolium

Il maestro serpente a sonagli è una delle varietà più popolari della famiglia delle Apiaceae. La seconda varietà più comune si chiama Eryngium synchaetum. Tuttavia, quest’ultima ha foglie molto più strette ed è originaria delle umide savane di pino delle regioni costiere della Carolina del Nord fino alla Florida. Produce anche spessi grappoli di setole lungo i margini delle foglie. A differenza del maestro serpente a sonagli, questa varietà cresce bene in condizioni estremamente umide.

Cura del serpente a sonagli

Una splendida diffusione di Eryngium yuccifolium. Fonte: J Van Cise

Con rosette spesse e fiori densi e spinosi, questa perenne sempreverde predilige terreni aridi, sabbiosi e ben drenati ed è originaria di diverse regioni degli Stati Uniti. Le piante possono crescere fino a 24-60 pollici (60-152 cm) e auto-semi. Non tollera bene i disturbi, ma è un punto fermo dei restauri delle praterie a causa della rapidità con cui si stabilisce.

Tutto sommato, il maestro serpente a sonagli è un impianto a bassa manutenzione e senza problemi. Ecco tutto ciò che devi sapere sulla sua cura e manutenzione.

Luce e temperatura

Le piante non possono sopravvivere in qualcosa di meno del pieno sole. Può sopravvivere nelle zone di rusticità dell’USDA 4-9. Assicurati di tenerli in un luogo ben illuminato nel tuo giardino.

Acqua e umidità

Le piante contengono un grande portinnesto che aiuta la pianta a sopravvivere durante i mesi secchi e caldi. I loro bisogni di irrigazione sono da asciutti a medi poiché non possono tollerare i terreni con acqua stagnante. L’irrigazione è necessaria una volta alla settimana quando le piante sono giovani e una o due volte al mese una volta stabilite.

Suolo

Il maestro del serpente a sonagli prospera bene in terreni asciutti e medi, ben drenati. Tuttavia, predilige il terreno sabbioso e secco e tende ad espandersi quando viene coltivato in un terreno troppo fertile. Tollera il terreno argilloso, il terreno roccioso poco profondo, il terreno argilloso e il terreno asciutto. Il pH ideale è leggermente acido o leggermente alcalino.

Fertilizzante

Le piante non richiedono fertilizzanti pesanti poiché la presenza di azoto può favorire la competizione delle erbe infestanti. Pertanto, concimare solo se il terreno indica una grave carenza.

trapianto

Poiché queste piante hanno radici di rubinetto, trapiantano male. Pertanto, una volta stabilito, è meglio lasciarli indisturbati nelle praterie o seminare direttamente per evitare la necessità di trapiantare.

Propagazione

Se vuoi coltivare più piante per il tuo giardino, il maestro serpente a sonagli può essere facilmente propagato per divisione. Basta dividere le piante mature in autunno o in primavera. Posizionare la divisione in contenitori separati da 4 pollici riempiti con terriccio e conservare in un’area ombreggiata.

Coprili con sacchetti di plastica per mantenere i livelli di umidità. Una volta che appare una nuova crescita, rimuovere la plastica e trapiantarla con cura in luoghi permanenti e ben illuminati nel giardino.

Potatura

La pianta può espandersi rapidamente in un terreno fertile e ricco, che offre un paesaggio interessante per gli inverni. Potateli una volta terminata la stagione della fioritura. Basta tagliare gli steli dei fiori bianchi o lasciarli come teste di semi che sembrano estremamente attraenti durante i mesi più freddi.

Risoluzione dei problemi

La radice di serpente pulsante è generalmente priva di problemi ed è ideale per restauri di praterie, giardini di copertura del terreno, letti e bordi. Diamo un’occhiata ad alcuni problemi in crescita.

La pianta master del serpente a sonagli non può tollerare terreni troppo umidi. Sviluppa rapidamente il marciume radicale. Per questo motivo, mantenere l’idratazione minima. Assicurati che l’irrigazione avvenga solo al mattino in modo che il terreno possa asciugarsi completamente durante il giorno.

Sebbene la pianta sia in grado di tollerare forti venti, è vulnerabile all’alloggiamento, dove gli steli si piegano e si stuoiano sul terreno. Se lo stai piantando in regioni costiere dove le condizioni possono essere dure, tienilo in un luogo ben protetto.

parassiti

Il rosone di foglie e fiori è resistente ai parassiti e sgradevole ai cervi e ad altri erbivori.

Malattie

L’Eryngium yuccifolium è suscettibile al marciume radicale e all’oidio. Come accennato in precedenza, limitare l’irrigazione se le foglie iniziano a dorare. Se non trattato, il marciume radicale può uccidere l’intera pianta. Ispeziona attentamente la pianta e taglia l’area danneggiata per salvare radici e steli sani.

Per l’oidio, evitare l’irrigazione ambientale poiché contribuisce all’umidità. Potali non appena noti un sovraffollamento per incoraggiare la circolazione dell’aria.

FAQs

D. A cosa serve tradizionalmente la pianta master del serpente a sonagli?

I germogli e le radici della pianta possono essere cotti e mangiati. Sono anche usati per proteggere da morsi di serpenti e malattie come vomito, febbre e tosse.

D. Dove devo tenere la pianta principale del serpente a sonagli nel mio giardino?

Le piante dovrebbero essere mantenute alla luce solare luminosa ma indiretta, preferibilmente esposta a sud o est. L’esposizione diretta dovrebbe essere evitata in quanto può avvizzire le foglie.

D. Il serpente a sonagli padroneggia l’autoimpollinazione?

Sì, la pianta contiene sia gli organi femminili che quelli maschili e si autoimpollina.