Guida alla coltivazione + benefici e usi del timo

0
215
Guida alla coltivazione benefici e usi del timo
Guida alla coltivazione benefici e usi del timo

Il timo è una delle migliori erbe che puoi coltivare nel tuo giardino questo (o qualsiasi) anno. Ecco tutto ciò che devi sapere sui benefici del timo, sugli usi e sulla crescita del timo.

Con la stagione del raffreddore e dell'influenza in arrivo, il timo è un'erba potente che vorrai dalla tua parte. Il timo è un noto aiuto per il sistema respiratorio superiore e digerente, che può aiutarti con tosse, catarro, nausea e altri sintomi.

Il timo è anche l'aggiunta perfetta al portaspezie dello chef. Ha un pugno di sapore, ma le sue potenti azioni di rimedio lo rendono un must per l'armadietto delle erbe.

Il timo è il nome generico di 300-400 specie in tutto il mondo. Il suo nome botanico è Thymus vulgaris e fa parte della famiglia della menta, Lamiaceae. Il timo è originario dell'Europa e dell'Asia e ama crescere nei climi temperati. I benefici del timo sono numerosi ed è inoltre noto per il suo sapore eccezionale, viene utilizzato per scopi culinari, medicinali, rituali e ornamentali.

C'è molto da sapere su questa erba versatile, quindi facciamo un salto.

Storia del timo

Il timo ha un legame profondo con i nostri amici ronzanti sfocati, le api. Si credeva che bruciare il timo nella tua casa aiutasse a sbarazzarsi degli insetti ed era anche usato come fumigatore per l'apicoltura precoce a Roma. L'erba è una delle preferite dalle api ed è stata usata come segno per determinare la qualità del miele quell'anno. Più tardi nel Medioevo, le donne ricamavano insieme un'ape e un timo su sciarpe che regalavano ai cavalieri.

Questa pratica del dono derivava dal timo che rappresentava coraggio e rispetto. I soldati romani si scambiavano rametti di timo e vi si bagnavano nel tentativo di essere più coraggiosi.

Oltre a liberare gli insetti dalla casa, bruciavano anche l'erba per purificare le loro case e per evocare il coraggio. Il nome botanico, thymus, è legato alla parola greca, thymos, che rappresenta forza, coraggio, spirito e rabbia.

Nel 19 ° secolo, i dentisti usavano alcuni componenti del timo per trattare ascessi orali e infiammazioni. Il timo era usato nell'antichità per scopi medici per le pratiche di imbalsamazione e per il supporto polmonare e respiratorio.

Naturalmente, l'erba di timo è un alimento base in stufati, pollame, ripieno, marinate, condimenti e prodotti da forno. Era anche usato per impedire ai batteri di crescere nella carne e nelle verdure prima che la refrigerazione fosse inventata.

Anche il timo è legato a un pizzico di fantasia. I vittoriani credevano che una macchia di timo trovata nei boschi significasse che le fate ballassero e vivessero lì. Si credeva che aree di timo contenessero case fatate e ospitavano fate che aiutavano a curare il giardino. Shakespeare ha rafforzato questo riferimento in Sogno di una notte di mezza estate in cui il rifugio di Titania la regina delle fate è "una banca dove soffia il timo selvatico …" Se la coltivazione del timo porta le fate nel mio giardino, puoi contare su di me!

Benefici del timo per la salute

Come accennato in precedenza, i benefici del timo sono numerosi e impressionanti. Qui ci sono solo alcuni modi in cui questa erba può aiutare la tua salute.

Un aiuto respiratorio

Nel corso della storia e ancora oggi, il timo è ben noto come aiuto respiratorio. Il timolo, il principale costituente chimico del timo, è antispasmodico, antimicrobico ed espettorante.

L'erba è comunemente usata per le difficoltà respiratorie in quanto funziona come un broncodilatatore e un agente antinfiammatorio. Può essere un valido aiuto per problemi polmonari e respiratori cronici e ha un effetto lenitivo su mal di gola per laringiti e tonsilliti.

Gli usi storici per esso includono l'asma, mancanza di respiro e tosse enorme. La ricerca odierna deve ancora dimostrare che il timo può essere benefico per l'asma, ma sono in corso ulteriori ricerche per confermare il suo uso tradizionale in questo settore. Studi attuali suggeriscono che potrebbe aiutare a ridurre le risposte infiammatorie e le varietà allergiche di asma.

La medicina tradizionale cinese rafforza anche l'uso del timo per il sistema respiratorio. I polmoni, la milza e lo stomaco sono considerati meridiani per il timo. L'effetto riscaldante del timo sui polmoni aiuta a eliminare congestione, catarro, asma, tubercolosi e sostiene il sistema durante la stagione fredda.

L'uso tradizionale del tè (con una ricetta alla fine di questo post!) È un ottimo modo per utilizzare queste proprietà curative del timo.

Aiuto alla digestione

Il timo è anche ampiamente conosciuto come un'erba potente per il sistema digestivo. Il timolo migliora la digestione, rilassa la muscolatura liscia del tratto intestinale e può aiutare a prevenire i crampi mestruali. Il timo è un carminativo, il che significa che disperde i gas ed è anche antispasmodico. Per la sua azione sul rilassamento della muscolatura liscia del tratto intestinale, è un ottimo aiuto digestivo e può essere utile per coliche, gas e spasmi.

Gli effetti riscaldanti del timo possono anche aiutare a riscaldare gli intestini freddi e possono migliorare l'appetito. Stimola il movimento del sangue, dell'ossigeno e dell'energia al sistema digestivo, che è come aiuta a combattere gonfiore, gas e disturbi di stomaco. Come accennato in precedenza, è anche collegato ai meridiani della milza e dello stomaco nella medicina tradizionale cinese.

Più benefici e usi del timo

Oltre ad aiutarci a respirare e digerire, il timo è anche ampiamente utilizzato per proteggere dalle infezioni. Il timolo nel timo ha molti benefici in quanto è un antiossidante e ha proprietà antibatteriche, antimicrobiche, antimicotiche e cicatrizzanti.

La medicina tradizionale cinese utilizza il timo per aiutare raffreddori, infezioni della pelle e parassiti per aiutare a sostenere l'immunità contro le infezioni. Avevano ragione anche i dentisti del 19 ° secolo in quanto è ancora utilizzato in odontoiatria per il trattamento delle infezioni della cavità grazie alle sue azioni antimicrobiche.

Il timo ha un effetto riscaldante e l'olio essenziale di timo può essere molto irritante per la pelle. Tuttavia, l'erba è molto più mite e più sicura dell'isolamento del timolo. Il suo effetto riscaldante lo rende un'ottima aggiunta ai linimenti e alle pomate articolari e muscolari o per la pulizia di tagli e ferite. Le sue forti proprietà antifungine rendono anche il timo efficace per le condizioni fungine su pelle e unghie.

Il timo è anche un nervino, il che significa che può aiutare a calmare i nervi. Funziona meglio se usato per trattare la stanchezza cronica, la malinconia, la tensione, l'ansia e l'esaurimento mentale e fisico. L'erba è stata utilizzata anche come bilanciatore dell'umore. Può essere sia stimolante che rilassante, riportando il corpo al giusto equilibrio.

Va notato che il timo potrebbe non essere appropriato per le donne in gravidanza a causa del suo uso tradizionale come emmenagogo.

Come coltivare il timo

Nome botanico: Thymus vulgaris
Famiglia: Lamiaceae
Zona USDA: 4-11
Altezza: Da 12 a 18 pollici
Spaziatura: Da 18 a 24 pollici
Luce: Pieno sole
Acqua: Tollera la siccità. Fabbisogno medio di acqua. Acqua regolarmente. Non esagerare.
Avvertenze: Nessuna

Ulteriori informazioni sulla coltivazione del timo

Il timo è una pianta perenne a crescita bassa; un'erba profumata con un sapore pungente e di trifoglio. Ha foglie piccole e profumate e steli sottili e legnosi. I tipi culinari sono sempreverdi. Ci sono molte varietà diverse e il timo fresco o inglese è più utilizzato in cucina.

Avviare il timo dai semi in casa è difficile. La crescita del timo può essere lenta e difficile perché la germinazione non è uniforme. È più facile acquistare le piante dal negozio o prendere talee da un amico e poi propagare le proprie talee nel tempo. Pianta in giardino vicino a cavoli o pomodori o altre piante resistenti alla siccità. Coltivare il timo in casa accanto al rosmarino funziona bene perché hanno esigenze simili. Assicurati che il terreno sia ben drenato.

Innaffia in profondità solo quando il terreno è completamente asciutto. Potare le piante in primavera o in estate per contenere la crescita e pacciamare leggermente per l'inverno dopo che il terreno si è congelato. Dividi le piante ogni tre o quattro anni poiché diventeranno legnose nel tempo e produrranno foglie con meno sapore.

Per gli artisti culinari oi semplici cuochi casalinghi di Jane, il timo è un'ottima aggiunta al tuo giardino di erbe aromatiche. Ci vuole bene per essere tagliato spesso e può essere usato come una pratica erba fresca a tua disposizione in cucina. Puoi persino coltivarlo in una fioriera a ventosa sulla finestra della cucina!

Come raccogliere il timo

Per ottenere il massimo beneficio dal timo dalla pianta, prova a raccogliere prima che le erbe fioriscano. Questo può essere fatto in qualsiasi momento durante l'estate se stai crescendo all'aperto la mattina dopo che la rugiada si è asciugata.

Taglia da cinque a sei pollici di crescita dalla parte superiore della testa. Ti consigliamo di lasciare le parti dure e legnose della pianta.

Cerca di evitare di lavare le foglie più pulite in quanto potrebbe rimuovere alcuni degli oli essenziali importanti. Puoi raccogliere due o più raccolti durante la stagione. Mantieni la pianta in crescita tagliandola continuamente ma lascia un minimo di cinque pollici in modo che possa prosperare.

Come essiccare e conservare il timo

Fresco è sempre il migliore! I potenti oli del timo sono la chiave dell'erba. Per il timo fresco, avvolgere leggermente la pianta nella plastica e conservarla in frigorifero per un massimo di 2 settimane.

Se hai intenzione di utilizzare il timo essiccato, devi farlo con attenzione per preservare gli oli. Avvolgi il timo con lo spago e appendilo in una stanza calda, buia e ben ventilata, lontano dalla luce solare diretta. In alternativa, posizionare l'erba su un vassoio con carta oleata e asciugare. Una volta essiccato, conservare in un contenitore ermetico pulito, sterilizzato per un massimo di due anni. Schiaccia l'erba appena prima dell'uso.

Sia le erbe fresche che quelle secche dovrebbero essere coperte per conservare gli oli. Più olio, più potente e utile sarà il tuo timo!

Come usare il timo – 3 ricette

Spero di averti convinto ormai che il timo è una grande aggiunta al tuo armadietto delle erbe medicinali. Ci sono molti modi per utilizzare le potenti proprietà del timo e ho descritto in dettaglio alcuni dei miei preferiti di seguito. Come con qualsiasi erba, assicurati di procedere con cautela e consultare il tuo medico di base prima di usare il timo.

Tè digestivo lenitivo al timo

ingredienti

  • 2 cucchiaini di timo essiccato
  • 1 tazza di acqua bollente

Istruzioni

  • Metti le erbe in un infusore per il tè.

  • Versare sopra l'acqua bollente e lasciare in infusione.

  • Bere fino a 3 volte al giorno. Evita durante la gravidanza.

Miele di erbe di timo

Questa ricetta proviene dai rimedi casalinghi di erbe dell'Accademia di erbe per raffreddore e influenza.

ingredienti

  • 1 tazza di miele grezzo
  • 1/4 tazza di timo essiccato

Istruzioni

  • Unisci miele ed erbe aromatiche in un barattolo di vetro sterilizzato. Metti il ​​barattolo a bagnomaria.

  • Riscaldare a fuoco basso per 15-20 minuti. Mescola regolarmente e non far bollire o bruciare il miele.

  • Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

  • Goditi immediatamente o ripida per 2 settimane prima dell'uso.

  • Aggiungilo al cibo o usalo nel tè del raffreddore e dell'influenza per una spinta antimicrobica extra.

Sali culinari di timo e salvia

Questa ricetta proviene dai regali commestibili fai-da-te dell'Accademia di erbe da fare all'ultimo minuto.

ingredienti

  • 2 cucchiai di timo essiccato
  • 2 cucchiai di salvia secca
  • 1 tazza di sale grosso

Istruzioni

  • Aggiungi le erbe ai sali. Mescola velocemente la miscela e prova il gusto.

  • Aggiungi altre erbe se necessario.

  • Se usi un sale extra grosso, macina velocemente in un frullatore per renderlo più fine.

  • Conservare i sali in una saliera pulita, asciutta e sterile per evitare il deterioramento. Usalo per insaporire piatti o regalare ad un amico.

Altre guide alla coltivazione di erbe