La Meridiana del Giardino Perfetto

meridiana
meridiana

È possibile che una meridiana del giardino dica il tempo perfetto?

Le probabilità sono molto buone se puoi crearne una tu stessa o ottenere una misura personalizzata per la tua posizione.
Ma entrambe queste alternative richiederanno tempo o denaro.

La ragione di questo è che, a parte le correzioni per i fusi orari e l’ora legale, trattate in un altro articolo, ci sono tre cose da fare. Risarcimento per il percorso della Terra attorno al Sole.

Se la terra ha seguito un cerchio perfetto mentre girava intorno al sole, la vita con le meridiane sarebbe stata facile.

Ma il suo percorso è ellittico o ovale, e questo causa errori fino a 16 minuti nel tempo della meridiana in alcuni periodi dell’anno.
Le correzioni sono semplici, e possono essere fatte usando un tavolo, o da una linea di figura 8 chiamata Analemma, spesso vista su vecchi globi e meridiane.

Correggere per Latitude

Considera i componenti di una meridiana per un momento. Consiste in un quadrante su cui sono segnate le divisioni temporali e talvolta altre informazioni e un pezzo triangolare che si trova verticalmente sul quadrante. Si chiama gnomone, pronunciato nomon, e la parte che proietta l’ombra sul quadrante è chiamata lo stile. Per ulteriori informazioni su come funzionano le meridiane, incluso come progettare le proprie, andare su Google e digitare “come + meridiana”, senza le virgolette ma con il +, nella casella di ricerca. Per essere precisi, l’angolo tra la parte triangolare dello gnomone e quella orizzontale deve essere uguale alla latitudine del luogo in cui deve essere collocato (Puoi trovare la latitudine – e longitudine – della vostra casa da qualsiasi mappa topografica o buon atlante).

La disposizione e la distanza tra le marcature delle ore sul quadrante devono anche essere corrette per la latitudine. Hmmmm! Ciò significa che, a meno che tu non sia molto fortunato, quell’elegante meridiana nel tuo negozio di forniture per il giardino non mostrerà il tempo in modo particolarmente buono. Può essere calibrato per una latitudine media (comunemente 45 gradi), il che è positivo se la latitudine non è troppo diversa. Oppure può essere puramente ornamentale e sarà davvero utile solo verso mezzogiorno. Ora, naturalmente, non importa se cerchi qualcosa di piacevole per gli occhi e non ti dispiace rispondere all’inevitabile domanda “Dice al tempo?”

Ma se vuoi che la tua meridiana sia più utile, assicurati di scoprire quale latitudine è calibrata. Una volta che lo sai, tutto ciò che devi fare per compensare è calcolare la differenza, e inclinare il quadrante verso o lontano da sud dovuto a seconda se è necessario aggiungere o sottrarre dalla latitudine per cui è stata progettata la meridiana.

Ci possono essere lievi differenze con la spaziatura ideale dei segni delle ore, ma il tempo apparente sarà ragionevolmente vicino. Trovare il Nord L’ultimo essenziale nell’installazione della meridiana è assicurarsi che lo gnomone sia orientato nord-sud. Sembra facile e, con un po ‘di pazienza, lo è. Un modo, adatto per l’emisfero nord, è identificare la stella polare.

Questo è molto vicino alla posizione proiettata dell’asse terrestre, attorno al quale il sole e le stelle sembrano ruotare. Potresti marcare la direzione dalla posizione della tua meridiana alla stella polare, ma questo metodo non è abbastanza preciso e deve essere fatto al buio. E l’emisfero australe non ha una stella polare. Il metodo 2 utilizza una bussola.

Sembra piuttosto semplice, no? Ma hai indovinato: ci sono alcune complicazioni. In primo luogo, l’ago su una bussola indica il nord magnetico, non il nord vero, che è quello che vogliamo. La differenza tra i due è chiamata declinazione magnetica e viene generalmente indicata su buone mappe topografiche. E mentre una semplice addizione o sottrazione della differenza tra i due nord dovrebbe darti la giusta direzione, potrebbero esserci degli effetti magnetici locali che non possono essere compensati. Il terzo metodo risale agli antichi – e c’erano dei bei operatori intelligenti in giro nei vecchi tempi.

Avrai bisogno di un bastone, della carta o del cartone, un pennarello, un metro o una lunga regola, una giornata di sole e un po ‘di tempo a disposizione. Metti il ​​bastone verticalmente nella posizione che hai scelto per la tua meridiana, in modo che la parte superiore della sua ombra cada sul foglio di carta o cartone. Se stai con le spalle al sole, dietro il palo, appoggia la carta in modo che l’ombra del mattino cada sul lato sinistro. Ora segna la fine dell’ombra con un pennarello indelebile. Torna indietro nel tempo e segna le nuove posizioni della punta dell’ombra – più spesso è meglio è. Con il passare della giornata, noterai che i segni formano una curva. Più tardi nel pomeriggio, in qualsiasi momento dopo le tre è OK, collega i segni che hai creato nella curva più liscia che riesci a gestire. Fallo mentre il palo e la carta sono ancora al loro posto. Quindi misurare attentamente la distanza tra la base del palo e la curva. La distanza più breve corrisponde al nord vero.

Segnalo in qualche modo e allinea lo gnomone nella stessa direzione quando metti la tua meridiana in posizione. Puoi trovare il nord vero in altri modi – di nuovo ti suggerisco di provare google come suggerito sopra.

Una volta che hai impostato la tua meridiana, controlla il tempo, compensa le differenze con il tuo fuso orario ufficiale, datti una pacca sulla schiena, e se la meridiana ti dice che è dopo mezzogiorno, versa un bicchiere della tua bevanda preferita e metti i piedi su. Il tuo tempo è ora il tuo.