Verme di abete rosso: rallentare il distruttore di conifere

0
1182
Verme di abete rosso rallentare il distruttore di conifere
Verme di abete rosso rallentare il distruttore di conifere

I vermi di abete rosso sono alcuni degli insetti più distruttivi e geograficamente diffusi nel Nord America. Molteplici specie di conifere sono suscettibili di defogliazione da moderata a grave da parte loro. Se hai camminato o guidato attraverso foreste che hanno grandi macchie di alberi sempreverdi marroni, probabilmente hai visto il loro impatto. Tuttavia, poiché i vermi di abete rosso sono insetti nativi, svolgono anche un ruolo importante nell'ecosistema. Secondo il Dipartimento delle risorse naturali del Michigan, gli abeti rossi e gli abeti bianchi morti, lasciati dai vermi, sono habitat particolarmente adatti per uccelli che nidificano nelle cavità, conigli, donnole e altri animali selvatici.

La gestione o il controllo di questo parassita viene in genere svolto dal servizio forestale locale su una vasta area di terreno. Nel caso in cui trovi alberi sulla tua proprietà interessati, puoi utilizzare le informazioni di seguito per comprendere meglio e affrontare questo problema su scala ridotta.

Buoni prodotti per combattere il verme dell'abete rosso:

Panoramica dell'abete rosso

L'abete rosso è un comune parassita delle conifere. Fonte: Paul Williams

Esistono due specie di vermi di abete rosso originari del Nord America, il verme di abete rosso orientale (Choristoneura fumiferana) e il verme di abete rosso occidentale (Choristineura orae). Entrambe le specie cresceranno in piccole falene adulte lunghe circa 1,5 cm con ali arancioni e marroni. Le loro larve hanno una testa scura e lucida, un corpo bruno-rossastro con macchie bianche o gialle. Sia gli abeti rossi orientali che quelli occidentali sono falene univoltine, il che significa che c'è una nuova generazione all'anno.

Ciclo di vita dell'abete rosso

Come molte altre specie univoltine, le falene adulte sincronizzeranno il loro ciclo vitale con quello della loro principale fonte di cibo. Gli adulti usciranno dalla loro fase di pupa a partire da metà giugno a metà luglio. Sono attivi nel tardo pomeriggio e la sera. Le femmine mature si accoppieranno e deporranno una massa di 25-40 uova sul lato inferiore del fogliame dell'albero ospite. Le larve emergono circa 10 giorni dopo. In genere, questi bruchi non si nutrono immediatamente dopo la schiusa. Invece, fileranno fili di seta sulla corteccia degli alberi per creare un rifugio simile a un bozzolo o un ibernacula per svernare. Le larve emergeranno nell'aprile successivo per iniziare ad attaccare il fogliame e le nuove gemme dei loro alberi ospiti. Ispeziona i tuoi alberi da aprile a inizio maggio per le piccole larve e inizia i trattamenti prima che arrivino al loro periodo più vorace a giugno. Il 5 ° e il 6 ° stadio di questo insetto causeranno il maggior danno agli alberi in preparazione per il loro stadio di pupa.

Habitat comuni

Gli abeti rossi orientali e occidentali hanno distribuzioni geografiche diverse in Nord America. Come indica il nome, il verme dell'abete rosso orientale si trova a est delle Montagne Rocciose, in particolare nella foresta Acadian nel Maine e nelle foreste boreali settentrionali vicino ai Grandi Laghi. Le popolazioni di abete rosso orientale possono defogliare gravemente l'abete balsamico e gli abeti bianchi, rossi e neri. Possono anche causare danni occasionali a tamarack, pini e cicute.

Il verme dell'abete rosso occidentale è ampiamente distribuito negli Stati Uniti occidentali e in Canada e può essere trovato a sud come il New Mexico e a nord come l'Alaska. In contrasto con l'abete rosso orientale, le popolazioni di abete rosso occidentale preferiscono l'abete Douglas, l'abete grande, l'abete bianco, l'abete da sughero, l'abete rosso blu, l'abete Engelmann e l'abete bianco. Anche le conifere ornamentali utilizzate nella progettazione del paesaggio come l'abete rosso e il pino silvestre sono sensibili.

A seconda del periodo del loro ciclo di vita, il verme di abete rosso può essere trovato su diverse parti degli alberi ospiti. Le femmine depongono le uova vicino ai boccioli degli alberi. Le larve appena nate troveranno un punto più riparato sulla crescita dell'albero, come vicino ai fiori staminati (maschi), nelle fessure della corteccia o sotto le squame delle gemme. Quando emergono in primavera, mangeranno i boccioli e poi migreranno verso la fine del ramoscello. La loro posizione riparata può rendere più difficile il controllo e la gestione.

Cosa mangiano gli abeti rossi?

Le larve di abete rosso si nutrono dei germogli e della nuova crescita degli alberi ospiti. Portavano aghi, boccioli, fiori staminali e coni. Durante una forte infestazione, possono anche nutrirsi di aghi più vecchi. I primi segni di danni al verme dell'abete rosso possono essere visti sui rami esterni della chioma superiore di un albero. Man mano che le larve si nutrono, separeranno gli aghi alla base e li faranno penzolare lungo i fili filati, trasformando infine i rami in marroni e facendo cadere gli aghi.

Anche se è insolito per i vermi di abete rosso uccidere un albero sano in una stagione, la perdita di fogliame e il diradamento ostacoleranno la crescita di alberi sani nel tempo. Ripetute infestazioni potrebbero eventualmente uccidere anche un albero precedentemente sano.

Il budworm ha un ciclo di epidemia ogni 30-40 anni. Più recentemente, nel 2006 in Quebec si è verificata una grave epidemia di verme dell'abete rosso orientale che ha causato la defogliazione di 3000 ettari di alberi. I focolai possono durare molti anni e sono una delle principali preoccupazioni per il servizio forestale. Gli scienziati temono che la minaccia del budworm possa essere aggravata da condizioni climatiche più calde e favorevoli e da un inizio anticipato della stagione di alimentazione.

Come sbarazzarsi degli abeti rossi

Un budworm di abete rosso sul fogliame. Fonte: BC Gov

Poiché entrambi i tipi di vermi sono endemici del Nord America, sono ben adattati all'ambiente e hanno fattori di controllo naturali per tenere sotto controllo le loro popolazioni. In particolare, i budworm sono spesso parassitati da diverse specie di vespe e mosche. Il loro numero dipende anche in gran parte dalle condizioni meteorologiche per alcuni anni. Durante i focolai gravi, potresti voler utilizzare una combinazione di controlli chimici e ambientali per mitigarne la diffusione.

Controllo organico o chimico

Bacillus thuringiensis var. kurstaki (Btk) è un controllo biologico efficace per popolazioni moderate di vermi e bruchi di abete rosso quando emergono dalle loro uova. Una volta ingerito dalle larve del budworm, questo batterio attaccherà il suo sistema digestivo e alla fine lo ucciderà. Btk è prontamente disponibile online o nei negozi di forniture per giardini locali e può essere utilizzato per trattare più parassiti. Per i proprietari di terreni forestali e di case con più alberi colpiti come le conifere colonnari, l'uso di Btk può essere una soluzione adeguata. Secondo il Department of Agriculture Forest Service degli Stati Uniti, questo metodo non è stato efficace nel caso di grandi popolazioni di questo parassita nel ridurne il numero in modo significativo.

Le applicazioni di olio orticolo possono soffocare le uova che ricopre con successo. Poiché è difficile identificare dove si trovano le uova su un dato albero, questa non è un'opzione praticabile per la gestione su larga scala.

Diversi stati hanno normative diverse per quanto riguarda l'uso di insetticidi chimici e soprattutto in bacini idrografici vulnerabili e aree sensibili dal punto di vista ambientale. Oltre a Btk, altri insetticidi registrati includono carbaryl, triclorfon, acephate, malathion e fenitrothion. L'insetticida deve essere applicato con attenzione e in modo mirato perché la fettuccia dei vermi di abete rosso può proteggere le larve dal contatto con i prodotti chimici. Assicurati di verificare con il tuo servizio forestale statale e locale per quanto riguarda la corretta gestione degli insetticidi e il collegamento con professionisti autorizzati che possono eseguire questi trattamenti.

Controllo ambientale

Disboscamento dell'abete di Douglas da parte dell'abete rosso occidentale. Fonte: WA Dept. of Natural Resources

Il servizio forestale utilizza diverse tecniche di gestione ambientale per controllare le epidemie di vermi. Ad esempio, un giovane abete balsamico che cresce sotto un abete balsamico maturo o un abete bianco è più suscettibile alle infestazioni quando le larve cadono dalla chioma. In questo caso, potrebbe essere meglio rimuovere gli alberi eccessivi e sostituirli con alberi non host. Un altro metodo è il diradamento o la riduzione della densità degli alberi ospiti per preservare alberi vigorosi di età e altezza simili. Di solito, gli abeti rossi e gli abeti sotto i 60 anni di età sono i più sani. L'abbattimento e il diradamento degli alberi per ridurre le dimensioni dei popolamenti e il monitoraggio di alberi di grandi dimensioni richiedono attrezzature e formazione speciali, quindi è meglio consultare il servizio forestale o gli uffici di ampliamento.

Prevenire le cimici degli abeti rossi

Il modo migliore per prevenire questo verme è monitorare attentamente la salute dei tuoi alberi e fornire loro le migliori condizioni di crescita. Alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno, valuta il danno dell'abete rosso dell'anno in corso. Se ci sono pochi aghi rimasti nella chioma dell'albero, allora quell'albero potrebbe essere gravemente stressato.

Per i proprietari di case che hanno alcuni abeti bianchi o douglas, puoi iniziare a concimare i tuoi alberi dalla primavera all'estate. Nutrire gli alberi migliorerà il loro vigore e contribuirà a rafforzare il loro sistema di difesa naturale e potrebbe ridurre il rischio di defogliazione. Molti parassiti, oltre agli abeti rossi, attaccheranno le piante più deboli come facili bersagli. Mantenere sani i tuoi alberi consentirà loro di fornire una fonte di gioia e persino di ecoterapia per gli anni a venire!

Domande frequenti

Tra le larve e la falena adulta c'è lo stadio della pupa, mostrato qui. Fonte: Markus Kolb

D: Come si diffonde il verme dell'abete rosso?

A: I vermi adulti di abete rosso sono falene che possono percorrere alcune distanze per deporre le uova. Possono anche essere trasportati fino a dieci miglia da tempeste e venti.

D: Quanti danni viene fatto ogni anno dal verme di abete rosso?

A: L'abete rosso è endemico delle foreste del Nord America. Negli anni normali, causano alcuni danni agli alberi ma non sono devastanti. Durante le epidemie che si verificano ogni 30-40 anni, possono defogliare gravemente gli alberi e ucciderne molti in pochi anni.

D: Cosa mangia il verme dell'abete rosso?

A: I vermi delle piante di abete rosso sono una parte normale dell'ecosistema forestale. Sia le loro larve che la falena adulta forniscono fonti di cibo per vespe parassite, mosche parassite, ragni e uccelli