Organizzare una festa per il 18esimo compleanno: ecco perché farlo

0
168

Programmare e organizzare una festa per un diciottesimo compleanno è un compito abbastanza impegnativo, soprattutto per ciò che concerne la ricerca della giusta location. Il fatto è che non tutti hanno capacità organizzative adeguate. Per esempio per qualcuno non è facile porsi al centro dell’attenzione e pianificare tutti i dettagli di un evento, specialmente se le incombenze da gestire sono numerose. Questo è il motivo per il quale, per una festa 18 anni Roma, conviene affidarsi a un locale in cui vengano messi a disposizione pacchetti completi: il che contribuisce a facilitare in misura significativa tutti gli step dell’organizzazione.

Un giorno speciale

Quello della festa per i 18 anni è un giorno speciale, e pertanto merita di essere celebrato come si deve. A Roma, per esempio, è davvero grande la varietà di location tra cui scegliere, e ciò vuol dire che tutti hanno la possibilità di festeggiare questo traguardo come si deve, in un locale perfetto, con le luci, la musica e le atmosfere che si desiderano davvero. Si parla di ambienti di tutti i tipi: ecco, allora, i locali più popolari ma anche le ville con piscina per chi ha l’opportunità di spendere un po’ di più. Come è facile immaginare, infatti, il budget che si ha a disposizione è una variabile decisiva per decidere fra una location di tipo industrial con un animo hipster o una in stile shabby chic con delle atmosfere romantiche.

Una festa dei 18 anni in casa

Certo, si potrebbe prendere in considerazione anche l’ipotesi di organizzare una festa in casa, ma non è detto che un’abitazione privata sia sempre la soluzione ideale per questo tipo di evento. È chiaro, infatti, che scegliendo una location esterna si hanno molte meno preoccupazioni, sia perché non si dovrà pensare a pulire alla fine di tutto, sia perché non ci sarà il rischio che un gruppetto di adolescenti esuberanti rompa qualcosa, magari in preda alla prima sbronza da maggiorenni. Insomma, le incombenze più fastidiose spettano a terzi, e ci si può concentrare sul divertimento e su tutto ciò che c’è di bello nelle celebrazioni.

Il clima giusto per una festa di compleanno

Quella per i 18 anni non è una festa di compleanno come tutte le altre, ma deve essere pianificata in modo che risulti memorabile sotto ogni punto di vista. Per esempio con delle decorazioni ad hoc, da scegliere magari sulla base di un tema. Già, perché non organizzare un party a tema? Le opzioni possono essere davvero tante, dal cinema allo sport, dalla musica ai social network, dalle serie tv ai viaggi. Anche gli snack e le bevande potrebbero in qualche modo richiamare il tema in questione, e lo stesso dicasi per la torta finale: oggi i cake designer più bravi sanno disegnare davvero di tutto con il marzapane e la pasta di zucchero.

Obiettivo: divertirsi

Ovviamente per il festeggiato o la festeggiata c’è solo un obiettivo a cui pensare, ed è quello di divertirsi il più possibile, magari tirando tardi e rimanendo svegli fino a notte inoltrata. Tutto dipende anche dall’ora in cui la festa comincerà: si può iniziare con una cena o, invece, preferire il dopo cena. Ma in ogni caso il buon cibo non potrà mancare, sia che si tratti di tartine salate sia che si tratti di panini dolci. E, ancora, spazio a snack salati, patatine, salatini di ogni genere. Insomma, anche sul catering le opzioni sono tante, mentre per il bere c’è da tener conto della possibile presenza di minorenni, che in un locale pubblico non possono bere alcolici.