Reclusi in casa? Ecco l’occasione per ottenere nuove competenze professionali

0
286
shutterstock
shutterstock

In un momento in cui è impossibile muoversi di casa e le attività sono per forza di cose limitate gli italiani stanno sfruttando il loro enorme tempo libero per passatempi che in momenti normali non sono possibili. Quindi tra letture, binge watching, esercizi fisici in casa, yoga, cucina e molto molto altro, ci sono tante persone che stanno sfruttando questi giorni per poter migliorare la propria formazione, seguendo corsi professionali online di ogni genere. 

In molti hanno deciso di sfruttare un momento di crisi per uscire di casa aumentando il ventaglio delle proprie competenze. Si tratta anche di un modo per evitare per chi le sta vivendo in questo periodo storico tante apprensioni lavorative, di gestire le proprie difficoltà e provarne ad uscire più forte di prima, con skills spendibili sul mercato. A questo si aggiunge la possibilità di sfruttare tanti sconti ed offerte che rendono molto più accessibili alcuni corsi di formazione. 

Corsi di programmazione, nuove competenze per il futuro

Ma quali sono i settori in cui c’è una maggiore richiesta? Uno degli ambiti che sta coinvolgendo più italiani è sicuramente quello di tutto quello che ruota attorno all’informatica. Sono moltissime le persone che infatti stanno sfruttando questo periodo per migliorare le proprie competenze di sviluppo. Tra le aziende che offrono corsi di programmazione c’è sicuramente www.puntonetformazione.com, che propone una serie di percorsi formativi da seguire online incentrati su differenti codici di formazione.

Quello dell’informatica è un settore molto ampio e tra i più battuti in questo momento poiché offre molti sbocchi e molte possibilità di inserimento nel breve termine. Tra i più richiesti ci sono i corsi per programmare in SQL, C#, Python, ma anche corsi per graphic design e rendering, come Autocad, AVID oppure Solidworks. Inoltre molti corsi rilasciano certificazioni, utili da mostrare in curriculum dopo questo periodo di clausura forzata.

Imparare una nuova lingua

Molti italiani stanno utilizzando questo periodo per colmare il proprio gap con una lingua straniera, un modo per aumentare il proprio ventaglio di capacità, ma anche un modo utile per conoscere altre lingue ed avvicinarsi ad altre culture. Ovviamente la lingua più scelta è l’inglese, vera e propria croce per tantissime persone e persino professionisti. Si va dai corsi generali per imparare a parlare correttamente l’idioma albionico, fino a quelli più specifici per e che cercano di approfondire ambiti più particolari, come la scrittura di documenti e saggi, oppure saper affrontare discorsi professionali.

Ma ci sono corsi anche per tantissime altre lingue. Esistono infatti tanti percorsi formativi per lo spagnolo, il tedesco, il francese, ma anche per lingue sicuramente meno convenzionali, come il turco, il giapponese, ma anche il cinese e l’arabo.

Cucina, ma anche musica, scrittura e arte

Sono tantissimi i siti e tantissime le aziende che offrono corsi per imparare a destreggiarsi tra i fornelli. Non si tratta delle classiche ricette  online che possiamo trovare sui social network, oppure su YouTube, ma veri e propri corsi professionali da poter spendere nell’ambito della ristorazione e non solo. In tanti hanno scelto di seguire le lezioni di chef anche famosi, per capire come migliorare le proprie competenze nella gestione di una cucina e nell’uso sapiente di ingredienti.

Ma la creatività non si limita alla cucina: molte aziende ed associazioni stanno proponendo corsi di scrittura, arte, ma anche musica a distanza. Competenze che possono essere utili a livello professionale, come quelle legate alla scrittura cinematografica, oppure alla scrittura promozionale, oppure ancora al design e persino alla animazione in computer grafica. Quello dei corsi creativi non è un ambito rivolto solo a chi vuole migliorare nella propria professione, ma anche a chi in questo momento sta cercando nuovi stimoli con attività che possano regalare grandi soddisfazioni.