Sensibilità dei denti: quando chiamare il dentista?

0
91
Sensibilità dei denti quando chiamare il dentista
Sensibilità dei denti quando chiamare il dentista

È estate, un caldo torrido. Il pensiero di gustare un gelato ghiacciato rinfresca il tuo corpo, quindi vai avanti e ne prendi uno dal congelatore e sei eccitato per quel primo boccone rinfrescante. Quando, all'improvviso, una forte ondata di dolore lungo i denti ti fa uscire dalla tua zona di comfort.

È inverno, gelido. Sei a casa accanto al camino, comodamente accoccolato sulla poltrona con la tua coperta e un buon libro. Tuttavia, non ti senti abbastanza caldo. Una tazza di tè caldo sarà proprio quello che ti manca. Quindi, vai avanti e prepara il tè più delizioso e bevi un sorso. Quando, all'improvviso, una dolorosa esplosione di sensazioni esplode nei tuoi denti.

Articolo correlato: 12 alimenti possono rafforzare i denti e le gengive

La sensazione è familiare?

Si chiama sensibilità dei denti. Ed è disponibile in tre forme: debole, mite e forte. Se sei fortunato a provare il primo o il secondo, potresti superarlo da solo, a casa con prodotti da banco. Ma se stai provando un dolore atroce e insopportabile, allora è probabilmente un segno per alzare il telefono e chiamare un appuntamento con il dentista.

Ma come fai a saperlo? Esaminiamo i sintomi e tutto ciò che devi sapere sulla sensibilità dei denti.

Cos'è la sensibilità dei denti?

La sensibilità dei denti è una condizione dolorosa dei denti quando il secondo strato del dente – la dentina viene esposto. Poiché la dentina ha la polpa al centro e migliaia di terminazioni nervose che ricevono gli stimoli esterni, la sensazione che si prova è atroce, anche se dura pochi secondi.

Perché si verifica la sensibilità ai denti?

Se mangi e bevi spesso cibi e bevande acide, i tuoi denti diventeranno probabilmente sensibili molto presto. La ragione di ciò è che il cibo e le bevande acide lentamente erodono e dissolvono la superficie del dente – lo smalto, esponendo così la dentina. Se ti lavi i denti con troppa forza o usi un dentifricio abrasivo, lo smalto si consumerà anche esponendo la dentina. Infine, le malattie dentali come la recessione gengivale o la malattia parodontale sono le cause più comuni della sensibilità dei denti.

Cosa puoi fare per prevenire la sensibilità dei denti?

Per evitare che ciò accada, devi stare attento al cibo e alle bevande che consumi. Evita la soda, i carboidrati ad alto contenuto di zucchero, le caramelle appiccicose, gli agrumi e le bevande e le gomme da masticare zuccherate. Quindi, non stringere i denti perché digrignare i denti distrugge lo smalto. Se sei spesso stressato e stringi i denti inconsciamente, parla con il tuo dentista per adattarti a un paradenti.

Inoltre, dovresti evitare di sbiancare i denti perché procedure improprie possono danneggiare seriamente i tuoi denti. Oppure, se non riesci a immaginare di interrompere il processo di sbiancamento, assicurati di utilizzare i prodotti giusti e appropriati per la tua condizione dei denti.

Se si verifica la sensibilità ai denti cosa fare?

Quindi, torniamo all'inizio. Come accennato in precedenza, la sensibilità dei denti può essere intensamente diversa. Se è debole o mite, nel senso che lo senti per alcuni secondi quando fai qualcosa dalla lista che dovresti evitare, allora i prodotti da banco saranno sufficienti per trattarlo a casa. Ad esempio, puoi acquistare i prodotti mi paste o qualsiasi altra marca che ti consigliamo di utilizzare e seguire le istruzioni. Di solito, questi prodotti sono dentifrici desensibilizzanti che contengono una formula unica arricchita con minerali essenziali come fluoro, calcio e fosfato, che rendono i denti sani e prevengono le malattie dentali.

Puoi anche usare un gel al fluoro e applicarlo sui denti in un vassoio e lasciarlo agire per un paio di minuti, secondo le istruzioni.

Quando vedere un dottore?

Quando il dolore non scompare e mangiare o bere qualcosa diventa un grave problema, è segno che potrebbe accadere qualcos'altro oltre alla sensibilità dei denti. Forse sarà necessario eseguire una pulizia del canale radicolare o curare i denti di un'altra malattia dentale che nel frattempo aveva iniziato a svilupparsi.

I sintomi di una tale reazione sono il dolore acuto quando si morde e si mastica il cibo. Se ciò accade, è possibile che tu abbia un dente scheggiato o fratturato che va contro la polpa del dente e i nervi. Inoltre, se avverti dolore acuto e aspecifico in più di un dente e non riesci a capire esattamente da dove proviene esattamente il dolore, potresti avere un'infezione ai denti o una polpa dentale infetta, nel qual caso devi fare un appuntamento con il dentista prima che la condizione peggiori.